I quaderni di Giancarlo De Carlo 1966‑2005, mostra - Milano

I quaderni di Giancarlo De Carlo 1966‑2005, mostra - Triennale di Milano - Milano

16/01/2020

Fino a domenica 29 marzo 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 24 gennaio al 29 marzo 2020 alla Triennale di Milano è allestita la mostra I quaderni di Giancarlo De Carlo 1966-2005, a cura di Gatto Tonin in occasione del centenario della nascita dell'architetto, urbanista, teorico dell'architettura e accademico italiano Giancarlo De Carlo (1919-2005).

Milano - In mostra i quaderni, finora mai esposti al pubblico, redatti in forma di diario che De Carlo inizia a tenere in modo sistematico dal 1966, in occasione del primo viaggio negli Stati Uniti, fino al 2005. Il termine diario in questo caso tuttavia è inappropriato, si tratta infatti di 16 quaderni,custoditi e trascritti dalla figlia Anna De Carlo, che costituiscono un vero e proprio archivio privato, redatto nell'arco di 39 anni con grande cura dei testi e attenzione grafica.

Milano - La mostra restituisce uno spaccato dei temi affrontati nelle annotazioni deiquaderni di Giancarlo De Carlo - riflessioni personali, resoconti di viaggio, appunti progettuali e rapporti con amici e colleghi - evidenziando la corrispondenza speculare tra l'archivio privato e gli archivi pubblici di De Carlo: l'archivio di studio, custodito presso lo Iuav di Venezia, ma anche la rivista Spazio & Società, Progetto Kalhesa, le pubblicazioni per Il Saggiatore e l'Ilaud. Pagina dopo pagina, il tratto inconfondibile della calligrafia di De Carlo, la presenza di schizzi, la scelta e l'utilizzo di supporti differenti per la scrittura, l’utilizzo ossessivo del collage e del pop up danno vita a un vero e proprio progetto grafico, a cui viene dedicato ampio spazio in mostra.

Su una grande mensola che corre lungo le pareti dello spazio espositivo sonopresentati gli esemplari originali dei quaderni e una selezione di estratti, cui sono associati, come note visive, materiali provenienti dagli archivi. Una raccolta di riproduzioni delle pagine più interessanti è presentata in forma di pubblicazione a disposizione del pubblico. Inoltre da una postazione sono recitati ad alta voce, dal vivo, a cadenza regolare dei passaggi tratti dai quaderni. Al centro della sala, il salotto di Casa Sichirollo (realizzata da De Carlo per sestesso e gli amici Livio e Sonia Sichirollo a Romanino nei pressi di Urbino sul finire degli anniSessanta) è rievocato, stilizzato e trasformato in supporto allestitivo dinamico che va a creare uno spazio di seduta, modulare e componibile, ideale per la fruizione del materiale esposto e in grado di accogliere incontri e lecture.

La mostra è aperta al pubblico a ingresso gratuito in orario 10.30-20.30; per info 02 72434244.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 20/09/2020 alle ore 18:39.

Potrebbe interessarti anche: Claude Monet: the Immersive Experience, mostra multimediale, fino al 13 dicembre 2020 , Unknown: Street Art Exhibition, mostra con opere di Banksy, Blu e altri, fino al 13 dicembre 2020 , Digital whales: balene a Milano, mostra, fino al 20 settembre 2020 , Georges De La Tour: L’Europa della luce, mostra, fino al 27 settembre 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.