Dorothea Lange e Margaret Bourke‑White: ricevere l'avvenimento, mostra - Milano

Dorothea Lange e Margaret Bourke‑White: ricevere l'avvenimento, mostra - Centro Culturale di Milano - Milano

13/01/2020

Fino a domenica 15 marzo 2020

Milano - Dal 16 gennaio al 15 marzo 2020 presso il Centro Culturale di Milano è allestita la mostra Dorothea Lange e Margaret Bourke-White: ricevere l'avvenimento. La mostra dedicata alle due più grandi photoreporter del XX secolo è composta da 75 fotografie in bianco e nero Original print e alcune Vintage print.

Milano - Dorothea Lange e Margaret Bourke-White: i loro nomi sono leggendari, per essere state a fianco degli eventi più epocali e per il modo ardito e partecipativo di raggiungere alcuni degli avvenimenti generativi del senso della nostra contemporaneità. La loro fotografia mette in luce la tenacia e uno sguardo autentico all’uomo che vive, condividendo il fascino e il dolore della storia, a fianco, e dentro, i fatti di popolo, persone, grandiosità e sconfitte del secolo breve.

Milano - Le comunità e la persona nella più grande crisi di sistema, la depressione a seguito della crisi del 1929, l’ascesa della tecnologia industriale, le nuove scoperte aereodinamiche, la guerra, il fronte europeo e russo, la liberazione dei campi di sterminio, le nuove città, la nascita dell’India moderna, le minoranze, l’apartheid: questi alcuni dei temi e avvenimenti in mostra.

Entrambe allieve dello stesso maestro di fotografia, Clarence H. White di New York, differenti età di dieci anni, Dorothea Lange e Margaret Bourke-White incrociano in America luoghi di intervento e l’apertura di studi fotografici similari tra east e west coast. Unite e diverse nella malattia che segna fin da piccola Dorothea e invece Margaret nella maturità. In modo diverso alle stesse origini della rivista Life (Bourke-White firma la copertina del primo numero), di Magnum e della mitica galleria Aperture.

Le opere esposte sono provenienti dall’Archivio Csac dell’Università di Parma (in particolare Dorothea Lange una parte della raccolta di Arturo Quintavalle), dalla Fondazione Rolla e dall’Archivio di Life di New York.

Lange, la prima donna cui il MoMa di New York, a un anno dalla scomparsa, dedica una intera retrospettiva, percorre la realtà come una fedele e instancabile ricerca volta a documentare e toccare. In Bourke-White è forte la ricerca sociale e documentaria riguardante gli impatti del capitalismo, come il fascino per la tecnologia del secolo. I suoi temi sono simboli del moderno: sconfitte, grandiosità, povertà, umanità, atmosfere. Con grande forza compositiva e narrativa delle immagini e chiari rimandi a eventi conosciuti.

Ad accompagnare la mostra, alcune poesie di Daniele Mencarelli, originali testi composti dal poeta e scrittore nati dalla sua immedesimazione dinanzi alle fotografie.

Ideata da Camillo Fornasieri e curata da Angela Madesani, l'esposizione apre i battenti con l'inaugurazione di mercoledì 15 gennaio alle ore 18.30 (ingresso libero). La mostra è poi aperta al pubblico fino a domenica 15 marzo nei seguenti orari: 10.00-13.00 e 14.00-18.30 dal lunedì al venerdì; 15.30-19.00 sabato e domenica. I biglietti di ingresso? È suggerita una donazione di 10 euro (riduzione a 5 euro per over 65, studenti, insegnanti e Amici del Centro Culturale di Milano). Per info 02 86455162.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 21/01/2020 alle ore 19:34.

Potrebbe interessarti anche: Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 15 marzo 2020 , I Love Lego, mostra di opere con mattoncini, fino al 2 febbraio 2020 , Canova / Thorvaldsen: la nascita della scultura moderna, mostra, fino al 15 marzo 2020 , La Città dei Robot, mostra-evento con show e animazioni interattive, fino al 9 febbraio 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.