The Porcelain Room, mostra di porcellane cinesi da esportazione - Milano

The Porcelain Room, mostra di porcellane cinesi da esportazione - Fondazione Prada - Milano

16/12/2019

Fino a domenica 10 gennaio 2021

Sala di porcellana, Castello di Charlottenburg, Berlino © Jorg P. Anders

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Attenzione: in base alle norme previste dal Dpcm del 3 novembre 2020, la mostra è chiusa al pubblico a partire dal 6 novembre 2020.


Milano - Attenzione: dopo la chiusura durante il lockdown, la sede milanese della Fondazione Prada riapre al pubblico venerdì 5 giugno 2020: la mostra The Porcelain Room è prorogata fino a domenica 10 gennaio 2021 secondo le norme per la prevenzione e il controllo del Covid-19 nei luoghi di cultura. Qui info su biglietti e orari di apertura della Fondazione Prada.


Milano - Dal 30 gennaio al 28 settembre 2020 la sede di Milano della Fondazione Prada ospita la mostra The Porcelain Room: Chinese Export Porcelain curata da Jorge Welsh e Luísa Vinhais, che esplora il contesto storico, la finalità e l’impatto delle porcellane cinesi da esportazione.

Presentata al quarto piano della Torre nella sede di Milano della Fondazione Prada, The Porcelain Room riunisce esempi di porcellane realizzate tra il XVI e il XIX secolo per diversi mercati, gruppi sociali e religiosi. Il progetto dimostra l’efficienza dei produttori cinesi nell’intercettare le domande e le sensibilità di ogni singolo segmento di mercato, adattando la loro attività alle diverse esigenze. Nonostante le ceramiche cinesi siano conosciute al di fuori della Cina già durante la dinastia Tang (618-907) e abbiano raggiunto l’Europa all’inizio del XIV secolo, l’esportazione delle porcellane aumenta considerevolmente raggiungendo ogni regione del mondo solo dopo l’apertura delle rotte marittime verso est da parte dei portoghesi nel 1513.

Durante la dinastia Ming (1368-1644) il mercato di esportazione diventa sempre più fiorente, inizialmente con il commercio delle porcellane celadon e smaltate blu. Quando gli europei iniziano a scambiare e commissionare le porcellane per importarle in Occidente, queste diventano la prima merce venduta a livello globale.

La mostra raccoglie oltre 1700 porcellane cinesi da esportazione, rivelandone la raffinata lavorazione a un pubblico più vasto non formato da soli esperti. Suddiviso in tre sezioni, l’allestimento è concepito come una stanza nella stanza, una struttura rivestita di velluto marrone, che include diverse vetrine espositive e uno spazio intimo decorato in oro.

La mostra The Porcelain Room: Chinese Export Porcelain è visitabile, in contemporanea con la mostra Storytelling di Liu Ye, negli orari di apertura della Fondazione Prada, ovvero: lunedì, mercoledì e giovedì 10.00-19.00; venerdì, sabato e domenica 10.00-21.00; martedì chiuso. I biglietti di ingresso alla mostra hanno i seguenti costi: intero 10 euro, ridotto 8 euro per studenti fino ai 26 anni, possessori di tessera Fai e accompagnatori di visitatori con disabilità; ingresso gratuito per visitatori sotto i 18 e sopra i 65 anni e disabili (se si desidera visitare, oltre alla mostra, anche i progetti permanenti della Fondazione Prada, i biglietti costano rispettivamente 15 e 12 euro).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/01/2021 alle ore 18:33.

Potrebbe interessarti anche: Enzo Mari: Falce e Martello, la mostra, fino al 31 gennaio 2021 , Prima, donna: Margaret Bourke-White, mostra fotografica, fino al 14 febbraio 2021 , Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist, mostra, fino al 18 aprile 2021 , The body as language, mostra di Zhang Huan, fino al 30 gennaio 2021

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.