Fridays for Future festeggia un anno a Milano, flash mob sulle note di Staying Alive

Fridays for Future festeggia un anno a Milano, flash mob sulle note di Staying Alive - Piazza della Scala - Milano

12/12/2019

Venerdì 13 dicembre 2019

Ore 13:30

© facebook.com/FFFMilan

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Venerdì 13 dicembre 2019 si festeggia un anno continuo di #Climatestrike ogni singolo venerdì a Milano, solitamente davanti a Palazzo Marino e occasionalmente in ad altri luoghi simbolici (come il consolato brasiliano per dimostrare solidarietà all’Amazzonia in fiamme o davanti ad Amazon in occasione di Block Friday per denunciare un modello di sfruttamento delle persone e del pianeta.

Milano - La crescita del movimento Fridays For Future a Milano (qui la nostra intervista) è stata sbalorditiva, come in migliaia di altre città del mondo su ogni continente. Il primissimo #ClimateStrike a Milano è avvenuto venerdì 14 dicembre 2018 quando una singola persona è scesa in piazza, basandosi sulla call-to-action lanciata da Greta Thunberg durante la Cop a Katowice, chiedendo a tutti di scendere in piazza ogni venerdì per protestare per il nostro futuro, visto che i leader non riconoscevano la criticità della situazione. La settimana successiva le persone a protestare per il clima davanti a Palazzo Marino erano 6 e poi il movimento è continuato a crescere di settimana in settimana, grazie al sostegno diretto di Greta Thunberg (che settimanalmente faceva retweet delle prime piazze partite nei diversi paesi) nonché alla forza con cui risuonavano le sue parole.

Milano - Poche settimane dopo che #climatestrike ha preso piede a Milano, sono partite anche Torino, Pisa, Roma, Udine e Bari con presidi settimanali, seguite da decine di città in tutta l’Italia, per poi arrivare ad essere quasi 200 piazze coinvolte nel primo sciopero globale per il clima venerdì 15 marzo 2019, che ha mobilitato oltre 100.000 persone a Milano e 520.000 in tutta l’Italia. Sulla scia del 15 marzo l’assemblea di Fridays for Future Milano ha organizzato un gruppo di lavoro per stendere e avanzare una richiesta al Comune di dichiarare l’emergenza climatica ed ambientale. Tale richiesta è stata presentata in data 17 maggio, accolta e approvata il 20 maggio 2019, rendendo Milano la prima città in Italia a dichiarare l’emergenza climatica ed ambientale, offrendo un precedente ad altre città e regioni. 

Per festeggiare il primo anno di sciopero, venerdì 13 dicembre 2019 dalle 13.30 alle 14.00, gli attivisti milanesi hanno preparato un flashmob in piazza della Scala in cui ballano sulle le note di Staying Alive. Una canzone scelta non a caso, per sottolineare in modo divertente il loro obiettivo serissimo di mantenere un pianeta abitabile, non del tutto scontato considerando l’aumento vertiginoso di gas serra e le conseguenze del riscaldamento globale, insieme ad altri effetti come eventi sempre più frequenti di catastrofi naturali, desertificazione, incendi, che colpiscono le popolazioni più povere del mondo costringendole a migrazioni forzate.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/01/2021 alle ore 16:18.

Potrebbe interessarti anche: Mia Photo Fair 2021, fiera internazionale della fotografia d'arte, dal 25 marzo al 28 marzo 2021 , Giornata della Memoria 2021, una settimana di eventi on line alla Centrale dell’Acqua, fino al 28 gennaio 2021 , Covid: il punto su vaccini e nuove varianti, incontro online, 28 gennaio 2021 , Memoria della deportazione dalla stazione di Milano, testimonianza di Liliana Segre, 31 gennaio 2021

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.