Jackpop: le installazioni luminose di David Cesaria in mostra - Milano

Jackpop: le installazioni luminose di David Cesaria in mostra - Galleria Area/B - Milano

29/10/2019

Fino a giovedì 16 gennaio 2020

Altre foto

David Cesaria, Disagio, 2019

Milano - Tra tradizione popolare ed estetica neo-pop, a metà strada tra il Salento e Las Vegas, la galleria AreaB di Milano presenta, dall’8 novembre 2019 al 16 gennaio 2020, le installazioni luminose dell'artista pugliese David Cesaria (1976) nella mostra personale Jackpop.

Milano - Partendo dalla tradizione delle luminarie salentine - da cui Cesaria trae la tecnica, ma anche le atmosfere gioiose - le dodici opere esposte approdano a un immaginario fatto di animali fantastici, gesti scaramantici, superstizioni popolari che restituiscono l’immagine di un uomo all’impegnativa ricerca di un equilibrio tra filia e patia, tra piacere e dolore.

Milano - Dalla contrapposizione tra yin yang a quella tra eros thanatos, da Oriente a Occidente, la storia dell’uomo è una storia di opposti. La continua tensione tra cielo e terra e l’incapacità dell’essere umano di raggiungere una stabilità tra i due estremi ha fatto in modo che si sviluppassero pratiche o azioni che cercassero di avvicinare umano e divino.

La luce ha assunto sin dai tempi più antichi - si pensi al culto del sole degli Egizi - il valore metaforico di rappresentazione della divinità. Anche oggi, nella tradizione contemporanea della pittura monocroma, l’essenza stessa del colore, la luce per l’appunto, diviene metafora del divino. Le luminarie tipiche del Sud Italia attingono allo stesso bacino semantico: anche in quel caso la luce è simbolo di mediazione tra umano e divino, nella sua accezione festosa ed effimera.

Rimanendo sul sottile confine che separa ma unisce il piacere e il suo opposto, Cesaria veste l’inquietudine umana di colori sgargianti e atmosfere chiassose che non possono però del tutto celare un vago senso di disagio. Le sue Slot-machine, le ironiche Influencer Disagio, solo per citare alcune delle opere in mostra, per quanto appaiano giocose e leggere, affrontano temi che toccano molti aspetti dell’incertezza del vivere.

L'inaugurazione è in programma giovedì 7 novembre 2019 alle ore 18.30; la mostra è poi vistabile fino a giovedì 16 gennaio 2020 in orario 10.00-18.00 dal lunedì al venerdì (sabato su appuntamento, domenica chiuso); per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 58316316.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 13/12/2019 alle ore 16:02.

Potrebbe interessarti anche: Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 29 marzo 2020 , I Love Lego, mostra di opere con mattoncini, fino al 2 febbraio 2020 , Natura, mostra-gioco per bambini, fino al 5 gennaio 2020 , La Vergine delle Rocce del Borghetto: in mostra l'opera di Francesco Melzi, fino al 31 dicembre 2019

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.