Stuttgarter Philharmoniker in concerto con Dan Ettinger e André Schuen: Serie Rubino - Milano

Stuttgarter Philharmoniker in concerto con Dan Ettinger e André Schuen - Conservatorio Giuseppe Verdi - Milano

Serie Rubino

19/09/2019

Mercoledì 18 dicembre 2019

Ore 20:45

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Mercoledì 18 dicembre 2019 la Sala Verdi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano ospita il quinto concerto della Serie Rubino della Società dei Concerti. Protagonista di questo appuntamento la Stuttgarter Philharmoniker, con il direttore e pianoforte Dan Ettinger e il baritono André Schuen.

Milano - Il 22 novembre 1928, all’Opéra Garnier di Parigi andò in scena la prima esecuzione pubblica del Boléro di Maurice Ravel, musica per balletto destinata a diventare una delle composizioni musicali più famose, studiate e citate del Novecento. Ravel, che era nato 47 anni prima in un piccolo paese dei Pirenei francesi, l’aveva composto per Ida Rubinstein, danzatrice e celebrità della Parigi dell’epoca; oggi l’orchestra Filarmonica di Stoccarda lo ripropone come ultimo brano del programma e come arrivederci al nuovo anno.

Milano - Di Ravel vengono proposti anche La Valse, Valses nobles et sentimentales e Don Quichotte à Dulcinée Three songs. La serata si apre con la voce del baritono italiano Andrè Schuen, che debutta in Conservatorio con il celebrato ciclo An die ferne Geliebte (All’amata lontana), consapevole e riuscitissimo contributo di Ludwig Van Beethoven alla letteratura liederistica.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 12/08/2020 alle ore 17:19.

Potrebbe interessarti anche: Achille Lauro in concerto - Tour 2020, 17 ottobre 2020 , Hans Zimmer in concerto - Hans Zimmer Live The New Experience Europe Tour 2021, 18 marzo 2021 , Ferragosto al Castello Sforzesco - Estate Sforzesca 2020, 15 agosto 2020 , Concerto di Ferragosto, 15 agosto 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.