Così fan tutte: l’infedeltà femminile dall’antichità a oggi, mostra a cura di Vittorio Sgarbi - Milano

Così fan tutte: l’infedeltà femminile dall’antichità a oggi, mostra a cura di Vittorio Sgarbi - Spazio Dante 14 - Milano

09/09/2019

Fino a domenica 6 ottobre 2019

TERMINATO

Milano - Da Elena di Troia a Novella 2000, dalle poesie di Catullo a Giovannona coscialunga, film cult della commedia sexy degli anni ‘70: un viaggio tra arte, letteratura e cultura pop per raccontare oltre duemila anni di infedeltà al femminile.

Milano - In occasione del suo decimo anniversario, Gleeden - il primo sito di incontri extraconiugali pensato per le donne - promuove a Milano la mostra Così fan tutte: l’infedeltà femminile dall’antichità a oggi, a cura di Vittorio Sgarbi e con la consulenza della storica dell’arte ed ex conservatrice del Musée d’Orsay Beatrice Avanzi.

Milano - La mostra è allestita da lunedì 23 settembre a domenica 6 ottobre 2019 presso lo Spazio Dante 14 di Milano (in via Dante 14), è a ingresso libero e gratuito ed è presentata con una lectio magistralis di Vittorio Sgarbi martedì 24 settembre alle ore 18.00.

Aperta gratuitamente al pubblico in orario 10.00-19.00, Così fan tutte intende raccontare come l’infedeltà coniugale faccia parte del tessuto storico della società occidentale sin dall’alba dei tempi e come ne abbia plasmato storia, costumi e cultura: attraverso installazioni, video e fotografie la mostra conduce i visitatori in un vero e proprio viaggio interattivo dentro un tema controverso ma che da sempre ha ispirato poeti, scrittori e artisti di ogni epoca.

«L’infedeltà femminile è uno dei grandi motori dell’arte e della letteratura», spiega Vittorio Sgarbi. «L’Iliade, il più importante poema dell’antichità, inizia con una storia di tradimento; la Bibbia stessa, da Adamo ed Eva in poi, è una sequenza di infedeltà tra uomini e donne e tra gli uomini e Dio; le pagine che tutti ricordiamo della Divina Commedia sono quelle in cui Dante incontra i due amanti Paolo e Francesca. L’erotismo è alla base di alcuni dei quadri più famosi della storia dell’arte, ma anche di molte opere liriche e letterarie, dalla sensuale Carmen alla tragica Madame Bovary. Insomma, l’infedeltà è da sempre una forza che scuote gli animi e determina le azioni di uomini e donne, in egual misura: l’infedeltà muove il mondo».

La mostra realizzata da Gleeden si sviluppa attraverso un percorso cronologico che non trascura le figure delle grandi regine e nobildonne infedeli della storia (da Lucrezia Borgia a Maria Antonietta a Caterina II di Russia), le opere nate nel secolo dei libertini e le eroine romantiche di Flaubert e Tolstoj. Ampio spazio è dedicato alla cultura pop, con un omaggio a Sergio Martino, regista di alcune delle più famose commedie di genere italiane (due titoli su tutti: Giovannona coscialunga disonorata con onore e La moglie in vacanza, l’amante in città, entrambi con Edwige Fenech) e un’area dedicata all’infedeltà attraverso la lente dei settimanali di gossip con il contributo del direttore di Novella 2000 Roberto Alessi.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/01/2020 alle ore 08:29.

Potrebbe interessarti anche: Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 15 marzo 2020 , I Love Lego, mostra di opere con mattoncini, fino al 2 febbraio 2020 , Canova / Thorvaldsen: la nascita della scultura moderna, mostra, fino al 15 marzo 2020 , Guggenheim: la collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso, mostra, fino al 1 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.