Daria Deflorian e Antonio Tagliarini con Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni

06/09/2019

Da sabato 12 ottobre a domenica 13 ottobre 2019

Ore 20:00, 16:00

© Claudia Pajewski

Acquista biglietti

Milano - Terzo e ultimo appuntamento con la coppia di registi, autori e artisti Daria Deflorian e Antonio Tagliarini al Triennale Milano Teatro. Sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 in scena (sabato alle 20.00 e domenica alle 16.00) Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni, ispirato a un’immagine del romanzo di Petros Markaris L’esattore.

Milano - Con Daria Deflorian, Monica Piseddu, Antonio Tagliarini, Valentino Villa.

Milano - Punto di partenza e sfondo di Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni, ultimo spettacolo della trilogia dedicata a Daria Deflorian ed Antonio Tagliarini in apertura di stagione, è un’immagine tratta dalle pagine iniziali del romanzo L’esattore dello scrittore greco Petros Markaris (2011): siamo nel pieno della crisi economica greca quando vengono trovate le salme di quattro donne, pensionate, che si sono tolte volontariamente la vita.

«Abbiamo capito che siamo di peso allo Stato, ai medici, ai farmacisti e a tutta la società –spiegano in un biglietto le suicide– quindi ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni. Risparmierete sulle nostre pensioni e vivrete meglio». Non un racconto, né un resoconto, ma un percorso dentro e fuori queste quattro figure di cui non si sa nulla se non la tragica fine, un percorso fatto di domande e questioni che sono le loro, ma sono soprattutto le nostre: può il suicidio essere considerato non come gesto esistenziale ma come atto politico estremo?

Esistono suicidi altruistici? Quello di Jan Palach, che durante la Primavera di Praga nel 1969 si è dato fuoco come atto di protesta contro la censura, o quello del monaco vietnamita Thich Quang Duc, che nel 1963 ha compiuto lo stesso gesto per combattere la persecuzione contro la sua religione, sono forse esempi in tal senso?

Per la prima volta, in Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni Deflorian/Tagliarini scelgono di coinvolgere altri attori nel lavoro: la presenza di Monica Piseddu e Valentino Villa qui non è semplicemente funzionale in vista di una corrispondenza al numero delle protagoniste, ma serve anche a ribadire una necessaria, importante piccola collettività, elemento essenziale di questa immagine, semplice solo in apparenza. Un gioco performativo che diventa sempre più serio e definitivo, dove non è solo la questione della rappresentazione a scricchiolare, ma ancora di più la capacità di trovare una risposta costruttiva allo sfacelo che ci circonda.

Potrebbe interessarti anche: We Will Rock You, musical con le canzoni dei Queen, dal 12 marzo al 22 marzo 2020 , Slava's Snowshow, fino al 12 gennaio 2020 , Arlecchino servitore di due padroni, dal 29 aprile al 17 maggio 2020 , Cirque du Soleil: Corteo, dal 3 ottobre al 6 ottobre 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.