Milano con gli occhi di Leonardo, mostra fotografica

Milano con gli occhi di Leonardo, mostra fotografica - Centro Diagnostico Italiano - Milano

08/07/2019

Fino a martedì 31 dicembre 2019

© MartaBaffi

Milano - Dal 9 luglio al 31 dicembre 2019 negli spazi del Centro Diagnostico Italiano, a Milano in via Saint Bon 20, è allestita la mostra fotografica Milano con gli occhi di Leonardo, ideata e realizzata da Fondazione Bracco e Accademia Teatro alla Scala in occasione del 500° anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci.

Milano - Che cosa vide Leonardo quando, trentenne, lasciata la corte fiorentina dei Medici, arrivò a Milano? La risposta si trova nelle immagini realizzate da cinque giovani fotografe del corso di fotografia e video di scena dell'Accademia scaligera, che conducono il pubblico attraverso un viaggio nei luoghi di Milano che Leonardo vide e frequentò.

Milano - Nella galleria fotografica allestita presso il Centro Diagnostico Italiano si avvicendano scorci e monumenti della città secondo diverse angolature: una città dal cuore rosso come i mattoni delle sue case e azzurra come la moltitudine di corsi d’acqua e canali dai quali era attraversata. Una narrazione per immagini accompagnata dai racconti della storica dell’arte Manuela Alessandra Filippi. Un percorso ideale fatto di luoghi ed edifici (che già allora esistevano e che ancora oggi sono conservati) che si snoda lungo dodici tappe, luoghi simbolo della Milano fra Quattrocento e Cinquecento, tra cui la Basilica di Santa Maria delle Grazie, Palazzo Borromeo, la Cripta della Chiesa di San Sepolcro e Ca' Granda. 

Leonardo arrivò a Milano nel 1482 e vi trascorse, in tutto, quasi vent’anni. Fu uno dei periodi più intensi e fecondi della sua vita. La sua prima sistemazione, ospite del Ludovico il Moro, fu la Corte Vecchia, dove oggi sorge Palazzo Reale. Dalle sue finestre osservava salire il Duomo e ne seguiva il cantiere con qualche preoccupazione per la statica dell’edificio. All’epoca Milano era una delle più popolose metropoli d’Europa e Leonardo pensò come ridurne la confusione e l’insalubrità immaginando una città ideale scandita dalla razionalità di canali navigabili, i Navigli.

Altri luoghi del Leonardo milanese furono la Cà Granda, pionieristico ospedale dove il genio di Vinci partecipò a molte anatomie grazie a cui studiò il corpo umano, il Castello Sforzesco, cui Leonardo aveva il privilegio di accedere in totale libertà, la chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, il Cenacolo di Santa Maria delle Grazie e la famosa Vigna di Leonardo.

L'inaugurazione è fissata per le ore 18.30 di martedì 9 luglio 2019. La mostra è poi aperta al pubblico fino a martedì 31 dicembre nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì, ore 7.00-19.00; sabato, ore 7.00-18.00.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 21/10/2019 alle ore 17:19.

Potrebbe interessarti anche: Leonardo da Vinci Parade, mostra, fino al 27 ottobre 2019 , Natura, mostra-gioco per bambini, fino al 5 gennaio 2020 , Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 29 marzo 2020 , La Vergine delle Rocce del Borghetto: in mostra l'opera di Francesco Melzi, fino al 31 dicembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.