Ceausescu, la Romania e i mostri della politica: Muro contro muro - Milano

Ceausescu, la Romania e i mostri della politica

Muro contro muro

27/06/2019

Lunedì 2 dicembre 2019

Ore 20:30

Acquista biglietti

Milano - Lunedì 2 dicembre 2019, nell'ambito del ciclo Muro contro muro inserito all'interno della stagione 2019/2020 del Teatro Carcano di Milano, è in programma la conferenza spettacolo Ceausescu, la Romania e i mostri della politica: il crollo della Cortina di Ferro.

Milano - Si è parlato per anni di allargamento a Est dell’Europa e ancora oggi si sa poco o nulla della storia dei Paesi che stavano un tempo al di là della Cortina di Ferro. Eppure, quei paesi erano un vero cuore pulsante dell’Europa pre-bellica. Paolo Colombo racconta qui la storia della Romania soffocata dalla dittatura del socialismo reale.

Milano - È la storia, che ancora oggi pare incredibile, del lato oscuro della politica: fatto di sopraffazione, arbitrio, meschina ricerca del potere, incapacità, arroganza e mistificazione. Ed è facile capire che non si tratta solo di un’esperienza rumena. Esattamente nel 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino, muovendosi tra le lontane origini romane, il mito di Dracula, le finali di Coppa dei Campioni giocate dalla Steaua, le toccanti vicissitudini subite dalla città di Bucarest, questo History telling traccia le vicende del regime comunista di Nicolae Ceausescu e della rocambolesca rivoluzione che ad esso pose fine proprio nel dicembre del 1989.

Paolo Colombo è professore ordinario di Storia delle Istituzioni Politiche presso l’Università Cattolica di Milano, dove insegna anche Storia Contemporanea. Da anni organizza in luoghi d’eccellenza Storia e Narrazione, ciclo di incontri che sfidano il luogo comune secondo il quale la storia fatta dagli studiosi è noiosa. L’anno scorso, al Carcano, è stato protagonista del ciclo Capitani coraggiosi, il cui successo è stato stupefacente. Quest’anno torna con una nuova proposta: Muro contro muro.

Ci sono molti tipi di muro che segnano la nostra vita e la nostra storia. Muri che dividono, muri che proteggono, muri che isolano. Muri che vorremmo abbattere, muri che vorremmo costruire, muri che diventano superfici sulle quali rappresentare il nostro pensiero o i nostri sogni. Muri fuori di noi o dentro di noi.Al tramonto del secolo scorso, dopo il 1989, abbiamo creduto che il tempo dei muri fosse finito. Invece, sorprendentemente, la nostra sembra essere un’epoca fortemente segnata dalla presenza di muri: la cronaca ne parla tutti i giorni. Per questo diventa urgente raccontare e ascoltare storie che diano ragione delle molte forme che i muri hanno assunto nella storia. Per capire meglio se e come vivere alla loro ombra, come guardarli, come interpretarli. E come abbatterli, se necessario.

Potrebbe interessarti anche: Notre Dame de Paris, musical, fino al 17 novembre 2019 , Charlie e la fabbrica di cioccolato, musical, fino al 31 gennaio 2020 , We Will Rock You, musical con le canzoni dei Queen, dal 17 marzo al 22 marzo 2020 , Slava's Snowshow, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.