Who by fire, mostra personale di Elena Ricci - Viasaterna - Milano

27/05/2019

Fino a venerdì 19 luglio 2019

© facebook.com/elenaricciparacciani

Milano - Dal 4 giugno al 19 luglio 2019 la galleria Viasaterna di Milano presenta la mostra Who by fire, la prima personale di Elena Ricci (Roma, 1973) con una selezione di lavori realizzati con tecniche pittoriche diverse e in momenti distinti, che si concentrano sulla matrice d’origine del frammento fotografico.

Milano - Elena Ricci inizia il suo lavoro raccogliendo fotografie di archivi di guerra o trovate per caso, di autori ignoti della prima metà del ‘900. I loro soggetti vengono decontestualizzati e restituiti in pittura come archetipi e simboli che attingono alla sfera del mito, figure solitarie di sciamani, soldati, esseri in bilico tra mondo reale e mondo magico. L’unico indizio del rapporto con la fotografia è rintracciato nelle chine che ricalcano l’immagine latente del negativo, mantenendone il carattere bi-cromo. L’interesse per la figura è invece rivelato con la tecnica a olio, spesso posta in rapporto ad uno sfondo indefinito, liquido, dai limiti e dagli orizzonti accennati e di cui sono protagonisti i colori brillanti. Un ulteriore passo verso l’astrazione viene compiuto con i pastelli in cui anche i soggetti tendono a scomparire, i paesaggi appena sottesi e sospesi nella forma circolare, che come un obiettivo racchiude l’immagine. Un’antica tecnica quella del pastello a secco, apparsa nella prima metà del 1500 e dedita soprattutto al ritratto, anche se l’esito per l’artista è una elaborazione priva di rigida determinazione che gioca con il medium e l’indice delle sue sfumature.

Milano - Who by fire è il titolo di una canzone di Leonard Cohen, ispirato a una poesia liturgica ebraica antica. Attraverso il racconto del microcosmo di una storia personale, Elena Ricci offre uno sguardo sugli equilibri umani e della natura. Le figure ci parlano di stati mutabili, instabili e precari, un naufragio, un incendio, una natura corrotta, che evocano la domanda finale della canzone di Cohen who shall I say is calling?.

La mostra inaugura lunedì 3 giugno dalle 18.00 alle 21.00 ed è visitabile a ingresso libero fino a venerdì 29 luglio nei seguenti orari: 12.00-19.00 dal lunedì al venerdì; mattine e sabato su appuntamento (per info 02 36725378).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/06/2019 alle ore 13:01.

Potrebbe interessarti anche: Leonardo da Vinci Parade, mostra, fino al 13 ottobre 2019 , Preraffaelliti: Amore e Desiderio, mostra, dal 19 giugno al 6 ottobre 2019 , L’Ultima Cena dopo Leonardo, mostra, fino al 30 giugno 2019 , Il meraviglioso mondo della natura: una favola tra arte, mito e scienza, mostra, fino al 14 luglio 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.