Ddn Phutura, mostra sull’abitare e il vivere contemporaneo: Milano Design Week 2019 - Milano

Ddn Phutura, mostra sull’abitare e il vivere contemporaneo - Piazza Castello - Milano

Milano Design Week 2019

10/04/2019

Tutti gli eventi di Speciale Milano Design Week 2019

Fino a domenica 14 aprile 2019

Altre foto

TERMINATO

Milano - Da martedì 9 a domenica 14 aprile, in occasione della Milano Design Week 2019, negli spazi adiacenti al Castello Sforzesco di Milano, da piazza Castello passando per via Beltrami fino a piazza Cairoli, è allestita l'esposizione dedicata alle soluzioni per l’abitare e il vivere contemporaneo Ddn Phutura tutti i giorni, dalle 10.00 alle 22.00.

Milano - Il percorso si snoda per circa 6000 mq, tra installazioni spettacolari ed immersive, in grado di raccontare la relazione tra l’essere umano e l’ambiente, utilizzando al meglio la tecnologia. La porta di ingresso di Ddn Phutura, a partire da via Beltrami, è rappresentata da due serre: spazi ampi e luminosi, luoghi di confronto dove i visitatori possono assistere a talk, dibattiti e incontri dedicati alla cultura del progetto. Le due serre Fenice, realizzate dall'Azienda Privitera, al tramonto sono animate da giochi di luci e performance artistiche.

Milano - Il percorso dell’esposizione en plein air prosegue con Metamorphosis’s Experience: un’installazione multisensoriale ideata sul modello virtuoso dell’economia circolare. Un viaggio immersivo e interattivo che si snoda in 4 ambienti e che permette ai visitatori di scoprire il ciclo produttivo, dal legno di scarto post-consumo al prodotto finito. Il progetto rappresenta le migliori soluzioni, attuali e future, del vivere contemporaneo ed è realizzato da Gruppo Saviola.

Ddn Phutura esplora i trend del vivere ecosostenibile come il glamping: un nuovo stile di vita all’aria aperta che coniuga il camping e il glamour, il green e il luxury, oggi sempre più diffuso. Un campeggio che offre tutte le comodità di un hotel, dove la natura incontra il lusso ecosostenibile, raccontato da due soluzioni abitative, realizzate da CrippaConcept.

Queenslander, firmata da Luca Colombo, è la luxury mobile home che ricorda gli interni essenziali ed eleganti degli yacht o dei club nautici, dai nobili legni ai preziosi e naturali cotoni ecrù. La sostenibilità è stato il focus nella scelta dei materiali: elemento distintivo è il tetto, sul quale si estende un prato verde che garantisce un equilibrio termico interno e assicura un ridotto utilizzo di riscaldamento e raffrescamento.

A-Luxury Lodge, progettata da Roberto Perego, è l’esclusiva tenda glamping su due piani, con cucina, living, una camera ed un bagno privato al pian terreno, e una ulteriore camera al piano superiore. L’area living, in particolare, garantisce uno spazio aperto verso lo spazio circostante grazie ad una doppia tenda frontale, completamente apribile, che garantisce un dialogo interno/esterno senza soluzione di continuità. Una soluzione ispirata alle case vacanza americane A-Frame, molto diffuse tra gli anni ’50 e gli anni ’70 che in questa veste coniuga ricercate scelte di design con materiali sostenibili.

Anche il mondo del fashion ha il suo spazio con una proposta di retail del futuro. All’interno dell’avveniristica struttura Tommy Hilfiger, dove è esposta la nuova linea di occhiale sole/vista P/E2019 ispirata alle luci al neon che illuminano le città più moderne, i visitatori possono scoprire un nuovo progetto ipertecnologico: un’installazione interattiva dove moda e design si incontrerano e che, tramite uno specchio speciale, permette di fare una scansione del volto, raccogliendo le informazioni anatomiche, e suggerire così il prodotto è più adatto alle proprie caratteristiche fisiche.

Le panchine, inoltre, sono gli elementi di arredo che caratterizzano piazza Castello nella settimana del Fuorisalone. E-Lounge di Repower, la panchina hi-tech disegnata dallo studio Lanzillo&Partners, è allestita in via Beltrami, offrendo un servizio di ricarica per le biciclette a pedalata assistita e device di ogni tipo, il tutto navigando comodamente grazie all’hotspot Homo Mobilisby Repower. Fresca del German Design Award, questa panchina crea una smart island che permette di vivere gli spazi metropolitani in maniera flessibile, che si tratti di tempo libero o di smart working, offrendo agli ospiti soste intelligenti.

Ddn Phutura presenta in anteprima due modelli di cargo bike a pedalata assistita, LambroGio e LambroGino: progettati dallo studio Makio Hasuike&Co, sono due soluzioni che arricchiscono l’ecosistema Homo Mobilis by Repower. Sempre in tema di micromobilità sostenibile, nell’area di fronte al Castello Sforzesco, sono presenti 80 monopattini firmati Dott, start-up europea, disponibili sia per test drive gratuiti che noleggiabili per spostarsi velocemente in tutta l’area dell’evento.

In piazza Castello, inoltre, è allestita l’area relax by Il Giardino di Corten dove gli ospiti possono rilassarsi e degustare alcuni piatti di street food proposti da selezionati food truck: dagli hamburger gourmet di East River agli uramaki in versione nippo-brasiliana di Bomaki fino al gusto tutto vegetale di Sojasun.

Non può mancare infine un richiamo al sentimento, ecco quindi la Love area by Slide: le panchine Amore, ideate e disegnate da Giò Colonna Romano, trasformano una parola in un elemento progettuale che si materializza in un prodotto capace di comunicare un messaggio. 

Orari manifestazione (ingresso gratuito):

Esposizione: 

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 13/11/2019 alle ore 14:06.

Altri eventi di Speciale Milano Design Week 2019:

Potrebbe interessarti anche: Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 29 marzo 2020 , I Love Lego, mostra di opere con mattoncini, fino al 2 febbraio 2020 , Natura, mostra-gioco per bambini, fino al 5 gennaio 2020 , La Vergine delle Rocce del Borghetto: in mostra l'opera di Francesco Melzi, fino al 31 dicembre 2019

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.