Eugenio Finardi in concerto con Finardimente

20/03/2019

Da venerdì 10 maggio a sabato 11 maggio 2019

Ore 21:00, 23:30

Acquista biglietti

Milano - Due serate e quattro appuntamenti con uno dei cantautori più proficui della musica italiana: al Blue Note di Milano si esibisce in concerto Eugenio Finardi, che porta dal vivo il suo spettacolo Finardimente da venerdì 10 a sabato 11 maggio 2019 (ciascuna sera in doppia replica, alle 21.00 e alle 23.30).

Milano - Finardimente: una parola composta che è insieme un avverbio, un nome, un verbo. Tre modi per rispondere al dubbio su cosa sia la Verità nell’Arte. Questo il nuovo show tra musica e parole di Eugenio Finardi, dove il cantautore cerca di svelare la sua verità dietro ogni forma di rappresentazione artistica con un racconto sincero e sfacciato delle emozioni di intere generazioni, ovviamente attraverso la sua musica.

Milano - Dopo il successo dei suoi precedenti lavori Acustica, Suono, Il Silenzio e Lo Spirito e Parole e Musica, Eugenio Finardi torna sul palco con un nuovo progetto in cui scava ancora di più nel senso profondo delle canzoni e del motivo per cui l’unione tra l’Assoluto della Musica e l’Assolutamente Soggettivo delle Parole riesce a creare emozioni condivise, che superano in intensità la somma dei singoli fattori.

Due le esperienze recenti di Finardi che hanno costituito la scintilla creativa dell’inedito spettacolo Finardimente: da una parte il suo «ripercorrere i luoghi della memoria» in senso proustiano, attraverso il fortunato progetto 40 anni di Musica Ribelle, che ha permesso al cantautore di riaprire un archivio musicale e umano riscoprendo il ragazzo, prima della grande popolarità. La stessa persona di oggi, certo, eppure al contempo qualcuno che non esiste più.

Dall’altra parte, la recente realizzazione di un musical ispirato alla sua musica e vita, che gli ha permesso di osservare una rappresentazione esterna di sé. Il Finardi percepito dagli altri, un Finardi vero sicuramente, eppure inesistente se non nella mente di chi si è costruito un’idea di lui.

Inserito in una scenografia calda e discreta e accompagnato da una formazione inusuale e raffinata (chitarra di Giovanni Giuvazza Maggiore, violoncello di Federica Finardi Goldberg, tastiere di Alex Catania, basso di Marco Lamagna e percussioni di Claudio Arfinengo), Eugenio dà libero sfogo alle sue doti di affabulatore per accompagnare il pubblico in un percorso di racconti e considerazioni che toccheranno temi universali ma anche aneddoti intimi, generando un’ampia tavolozza di emozioni, dalle risate alla commozione.

In scaletta, insieme ai brani fondamentali della sua lunga carriera, anche alcune chicche mai eseguite dal vivo, che ciononostante sono diventate nel tempo dei classici, come Il Vecchio Sul Ponte e Shamandura. Ma Eugenio si sentirà anche libero di improvvisare lasciandosi influenzare dall’atmosfera e dalle suggestioni del pubblico.

Potrebbe interessarti anche: Milano Latin Festival 2019 ad Assago, dal 13 giugno al 17 agosto 2019 , Metallica in concerto - Milano Summer Festival 2019, 8 maggio 2019 , Ed Sheeran in concerto a San Siro, 19 giugno 2019 , Ska-P in concerto - Carroponte 2019, 27 giugno 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.