Book Pride 2019, fiera degli editori indipendenti - La Fabbrica del Vapore - Milano

04/01/2019

Fino a domenica 17 marzo 2019

TERMINATO

Milano - Si svolge da venerdì 15 a domenica 17 marzo l'edizione 2019 di Book Pride, la quinta fiera degli editori indipendenti. L'appuntamento, dopo tre anni negli spazi di Base Milano, si sposta alla Fabbrica del Vapore. È questa la sede che ospita gli stand degli editori indipendenti, gli incontri e le presentazioni dei libri.

Milano - Il programma di Book Pride 2019 (con la direzione creativa nuovamente affidata allo scrittore Giorgio Vasta) prevede oltre 250 eventi. Tra gli ospiti: Kader Abdolah, Mario Barenghi, James Barrat, Violetta Bellocchio, Marco Belpoliti, David Benatar, Attilio Bolzoni, Massimo Cacciari, Chandra Livia Candiani, Anthony Cartwright, Paolo Cognetti, Gioele Dix, Federico Fiumani, Giorgio Fontana, Fabio Geda, Giuseppe Genna, Dori Ghezzi, Daniele Giglioli, Paolo Giordano, Federico Guglielmi, Gary Lachman, Nicola Lagioia, Guillem López, Franco Lorenzoni, Marco Malvaldi, Matteo Marchesini, Giusi Marchetta, Marco Missiroli, Antonio Moresco, Francesco Pacifico, Demetrio Paolin, Valeria Parrella, Fabrizio Patriarca, Marina Pierri, Giuseppe Plazzi, Quirino Principe, Laura Pugno, Christian Raimo, Alessandro Robecchi, Vanni Santoni, Sandra Savaglio, Tiziano Scarpa, Liliana Segre, Walter Siti, Ersi Sotiropoulos, Elena Stancanelli, Mario Tronti, Michele Vaccari, Patrizia Valduga, Chiara Valerio, Simona Vinci, Roberto Zanda

Milano - Il tema scelto per l'edizione 2019 di Book PrideOgni desiderio: il desiderio di scrivere un libro, il desiderio di pubblicarlo, il desiderio di leggerlo. Denominatore comune che lega lo scrittore all’editore, l’editore al lettore, ma anche al libraio, al bibliotecario, a chiunque abbia un legame con i libri. Perché desiderare è un filo rosso, è un motore, è ciò che innesca le nostre azioni e ci individua nella nostra singolarità, è disponibilità all’invenzione ed è sconfinamento: mobilita i nostri corpi, nutre la nostra intelligenza e la nostra immaginazione. E al contempo il desiderio è mistero e disordine, è una sostanza ambigua che al suo interno mescola la paura all’aspirazione, la smania alla nostalgia, il bisogno alla ricerca, la rabbia all’utopia, una fame inesauribile a un pericolo altrettanto illimitato.

Così come lo scorso anno, ad affiancare il calendario degli incontri ci sono Book Pride Off, il programma fuori fiera all’interno del quale librerie indipendenti e altri spazi ospitano reading, gruppi di lettura e conversazioni con scrittori e editori; Book Young, lo spazio dedicato ai piccoli lettori; Book Comics, Book Art e lo Spazio Riviste.

Qui il programma degli eventi da non perdere di Book Pride Milano 2019. Promosso da Odei (Osservatorio degli editori indipendenti), Book Pride 2019 segue il seguente orario di apertura: 10.00-20.00, per tutte e tre le giornate di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo alla Fabbrica del Vapore di Milano. L'ingresso per il pubblico è gratuito.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 24/08/2019 alle ore 06:57.

Approfondisci con: Book Pride Milano 2019, il programma degli eventi da non perdere: orari e ospiti ,

Potrebbe interessarti anche: BookCity Milano 2019: festa dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria, dal 13 novembre al 17 novembre 2019 , Friendship Tour di Lee Child, Ken Follett, Kate Mosse e Jojo Moyes - BookCity 2019, 17 novembre 2019 , Zacapa Noir Festival, cene letterarie con gli scrittori, dal 10 settembre 2019 al 8 giugno 2020 , Mariuccia Ciotta e Roberto Silvestri presentano Bambole perverse con apericena musicale e le Rougenoir, 19 settembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.