Laurea honoris causa a Julia Kristeva, con lectio magistralis - Milano

Laurea honoris causa a Julia Kristeva, con lectio magistralis - Università Iulm - Milano

06/12/2018

Mercoledì 12 dicembre 2018

Ore 10:30

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Mercoledì 12 dicembre 2018 l'Università Iulm di Milano conferisce una laurea honoris causa in Traduzione specialistica e Interpretariato di conferenza alla semiologa, filosofa, linguista, scrittrice e psicanalista francese Julia Kristeva.

Milano - Il riconoscimento viene conferito dal rettore Gianni Canova mercoledì 12 dicembre, alle ore 10.30, presso l’Auditorium Iulm Open Space (via Carlo Bo 7, Milano). A motivare il conferimento, Paolo Proietti, preside della Facoltà di Interpretariato, traduzione e studi linguistici e culturali. La laudatio è tenuta da Giovanni Puglisi, professore emerito di letterature comparate e rettore emerito. L'evento è aperto al pubblico e prevede una lectio magistralis di Julia Kristeva dal titolo Esiste la cultura europea.

Milano - Linguista, filosofa, scrittrice, semiologa e psicanalista nata in Bulgaria, Julia Kristeva vive e lavora in Francia dal 1966. Protagonista di una lunga e intensa carriera scientifica e accademica, ha scritto decine di opere, tradotte in molte lingue, insegna Semiologia alla State University of New York e all'Università Paris VII - Denis-Diderot e dirige il Centro Roland Barthes. È stata la prima a ricevere nel 2004 l’importante Premio Holberg, mentre nel 2008 ha fondato il Premio Simone de Beauvoir, assegnato ogni anno a gruppi e individui che si sono impegnati per l’uguaglianza di genere e i diritti umani.

Per prima Julia Kristeva ha sviluppato negli anni ’60 il concetto di intertestualità e ha costruito una relazione tra semiologia e analisi psicanalitica (ad appena 26 anni ha codificato la semanalisi in Σημειωτική. Recherches pour un sémanalyse, 1967). È stata tra le maggiori esponenti del femminismo francese e ha avuto una grande influenza anche su quello americano e britannico. Ha avuto un ruolo di primo piano nel mondo culturale francese, in particolarità con personalità come Roland Barthes, Michel Foucault, Jacques Derrida, Jacques Lacan, Philippe Sollers, nonché con Umberto Eco. Ha incontrato e si è confrontata con i più alti rappresentanti delle istituzioni internazionali, laiche e religiose, dal presidente francese François Mitterrand a Papa Benedetto XVI.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 29/05/2020 alle ore 16:17.

Potrebbe interessarti anche: Milano Latin Festival 2020 ad Assago, dal 11 giugno al 15 agosto 2020 , Triennale Decameron: storie in streaming nell’era della nuova peste nera, fino al 29 maggio 2020 , Lecturae Dantis Inferno: incontri di lettura della Divina Commedia, fino al 28 marzo 2020 , Aperti per Voi, visite straordinarie ai depositi del Mudec, fino al 27 giugno 2020

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.