Gli anni di Corrente 1938‑1978‑2018: mostra fotografica sugli 80 anni della rivista - Biblioteca Sormani - Milano

03/12/2018

Fino a sabato 19 gennaio 2019

TERMINATO

Milano - Dal 5 dicembre 2018 al 19 gennaio 2019, presso la Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani di Milano, è allestita la mostra Gli anni di Corrente 1938-1978-2018, dedicata alla storia del movimento e agli ottant'anni dalla sua nascita. L'esposizione si affianca alle mostre 40 anni di cultura a Milano negli archivi della Fondazione Corrente alla Fondazione Corrente, Leggere Corrente alla Casa Museo Boschi di Stefano Corrente 1938 al Museo del Novecento.

Milano - Gli anni di Corrente 1938-1978-2018 racconta con documenti d'archivio e immagini la nascita e lo sviluppo del progetto nato attorno all'omonima rivista fondata da Ernesto Treccani nel 1938 e chiusa dal regime il 10 giugno 1940. La mostra, curata da Raffaele de Grada, Ernesto Treccani, Vittorio Sereni - tra i principali animatori della rivista Corrente - e dai critici Zeno Birolli, Mario de Micheli, Vittorio Fagone, era stata già prodotta per inaugurare l’apertura al pubblico degli spazi della Fondazione Corrente in via Carlo Porta 5, il 23 febbraio 1978.

Milano - Venti pannelli raccolgono una moltitudine di documenti, tra cui fotografie, riproduzioni di manoscritti, dipinti e sculture, poesie e riviste dell’epoca che raccontano le radici culturali del movimento di Corrente: dall’europeismo all’aspetto letterario, artistico, politico e filosofico che caratterizzò la rivista. Accanto ai pannelli, un’installazione di fotografie e testi a cura del Comitato Scientifico della Fondazione Corrente riflette su diversi aspetti del movimento con una prospettiva storica aggiornata.

La mostra inaugura martedì 4 dicembre 2018 alle 17.30, con una tavola rotonda sull’importanza del movimento Corrente nella storia di Milano, con interventi del presidente della Fondazione Corrente Gianni Cervetti, della storica dell’arte Nicoletta Colombo e del filosofo Fulvio Papi. Gli anni di corrente 1938-1978-2018 è poi visitabile fino a venerdì 19 gennaio 2019 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 19.15 e sabato dalle 9.00 alle 18.00.

Nel 1938 il diciassettenne Ernesto Treccani fonda la rivista Vita Giovanile, in seguito diventata Corrente, coinvolgendo un gruppo di giovani artisti, letterati e filosofi attivi a Milano sul finire degli anni Trenta. Finanziata inizialmente grazie ai mezzi del padre Giovanni Treccani degli Alfieri - al quale si deve la fondazione dell’omonimo Istituto Enciclopedico - la rivista ebbe una vita breve. Da un’iniziale posizione di fascismo critico, la rivista passò presto a un atteggiamento di aperto dissenso, che ne decretò la soppressione su personale indicazione di Mussolini, il 10 giugno 1940, giorno stesso dell’entrata in guerra dell’Italia. L’interruzione della rivista non segnò, tuttavia, la conclusione dell’attività del movimento, che si aggregò intorno a tre iniziative: le Edizioni di Corrente, l’attività teatrale di Palcoscenico e l’attività espositiva della Bottega di Corrente. Quest’ultima mutò successivamente in Galleria della Spiga e Corrente e fu chiusa definitivamente dalle autorità nel 1943, mentre era in corso una mostra di Emilio Vedova.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/03/2019 alle ore 23:36.

Potrebbe interessarti anche: The Art of Banksy. A Visual Protest, mostra, fino al 14 aprile 2019 , Nuova Real Bodies: oltre il corpo umano, mostra di cadaveri plastinati, fino al 5 maggio 2019 , Steve McCurry. Animals, mostra inaugurale di Mudec Photo, fino al 31 marzo 2019 , Leonardo da Vinci Parade, mostra, fino al 13 ottobre 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La promessa dell'alba Di Eric Barbier Drammatico 2017 Nina Kacew è una donna irascibile e tenace che sogna il figlio ambasciatore e grande romanziere. Caparbiamente convinta che il suo ragazzo sia promesso a un destino fuori dal comune, ogni sua azione è votata alla causa. Cresciuto in Polonia... Guarda la scheda del film