Ricorditi di me, che son la Pia - Auditorium Stefano Cerri - Milano

20/11/2018

Domenica 25 novembre 2018

Ore 20:00

TERMINATO

Milano - Domenica 25 novembre 2018, alle ore 20.00, presso l'Auditorium Stefano Cerri di Milano, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, la Compagnia Carnevale presenta lo spettacolo Ricorditi di me, che son la Pia, con Elena d’Agnolo e Antonio Carnevale; accompagnamento musicale di Marcelo Marun Cardozo; drammaturgia e regia di Antonio Carnevale.

Milano - Ricorditi di me, che son la Pia è una pièce sulla figura di Pia De’ Tolomei, incontrata da Dante nel quinto canto del Purgatorio e descritta brevemente in pochi versi. Sul palco, accanto ai due attori che interpretano Pia e un’altra anima del Purgatorio, il musicista Marcelo Marun Cardozo realizza un ritratto sonoro di Pia: come le altre anime della Commedia, anche Pia, nelle preghiere a Dante, desidera essere ricordata sulla terra. La storia di Pia rinnova perpetua la domanda di base: qual è la vera condizione della donna oggi, qual è il suo ruolo nella società, quanti e quali rapporti di violenza e subordinazione ancora dovrà subire?’

Milano - Lo spettacolo sarà seguito da un incontro di approfondimento sullo spettacolo con lo psicologo Matteo Tersigni e la critica letteraria Serena Alessi. Ingresso libero con prenotazione consigliata (per info 348 0129127).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 11/12/2018 alle ore 21:17.

Potrebbe interessarti anche: Mary Poppins. Il Musical, dal 12 dicembre 2018 al 27 gennaio 2019 , Mamma Mia! Il musical, dal 13 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 , Ale e Franz. Nel nostro piccolo, fino al 22 gennaio 2019 , Il Re anarchico e i fuorilegge di Versailles, fino al 31 dicembre 2018

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Santiago, Italia Di Nanni Moretti Documentario 2018 Il cinema di Nanni Moretti procura sempre un trasalimento, legato alla presenza ricorrente dell'autore nella sua opera. Che il film si richiami oppure no alla sua esperienza personale, lo spettatore oscilla tra finzione del personaggio e intimità... Guarda la scheda del film