Botteghe storiche di Milano, una sosta golosa alla pasticceria Gattullo

Botteghe storiche di Milano, una sosta golosa alla pasticceria Gattullo

Food Milano Gattullo Lunedì 12 dicembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Giorgia Petani / mentelocale.it
Altre foto

Milano - Per la trentasettesima tappa del tour di mentelocale.it per le botteghe storiche di Milano, con il Natale ormai alle porte, abbiamo deciso di fare una sosta particolarmente golosa raccondando la storia della pasticceria Gattullo, a due passi dall’Università Bocconi: un luogo accogliente capace, grazie ai suoi panettoni e pasticcini, di rendere le feste natalizie ancora più calde e deliziose.

La pasticceria ha aperto nel lontano 1961 in piazzale di Porta Ludovica al numero 2, dove tuttora è situata. La famiglia Gattullo si è sempre dedicata all’attività con impegno e sacrificio, assicurando così alla propria clientela prodotti di alta qualità. Ogni dolce viene realizzato artigianalmente all’interno del negozio «grazie al lavoro dei pasticceri», racconta il titolare Giuseppe Gattullo: «con noi lavora anche una cake designer che si occupa della preparazione e dell’estetica delle torte».

Molti avventori, nell’attesa che gli venga preparato il vassoio di paste o salatini (buonissimo il sandwich con il salmone), amano accomodarsi sulle poltrone verdi o rosa a sorseggiare pregiati the e tisane. Ma c'è pure chi, per poter mangiare le prelibatezze della storica pasticceria, le ordina anche da Torino, Bergamo e altre città italiane.

L’attività è giunta alla sua terza generazione, ma Giuseppe Gattullo si augura che suo figlio nella vita si dedichi ad altro: «questo è un mestiere davvero impegnativo, non esistono festività, ponti e nemmeno i fine settimana. Questa diventa la tua prima casa. Quando mio nonno aprì questo luogo era la metà di quello che si vede oggi. Dieci anni dopo fece costruire il resto. C’era anche una scaletta che portava al piano di sopra in cui, all’epoca, si giocava a carte».

Giuseppe Gattullo, insieme alla moglie Vanessa, continua portare avanti una tradizione lunga oltre mezzo secolo. «Nel tempo siamo riusciti a resistere perché assicuriamo prodotti eccellenti e ora a Milano siamo un po’ una istituzione», racconta. «Il segreto è avere persone specializzate: noi abbiamo chi si occupa delle brioche, dei prodotti da forno. All’interno del nostro laboratorio ognuno ha il proprio compito».

Nel corso degli anni i premi e i riconoscimenti ottenuti dalla pasticceria sono tantissimi. Tra i più importanti ricordiamo il Panettone tipico della tradizione artigiana milanese e il Diploma con Medaglia d’Oro 1988, assegnati entrambi dalla Camera di Commercio di Milano, e l’Ambrogino d’Oro nel 1980, assegnato dall’Amministrazione Comunale di Milano.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"