#ArtistsForIran, «un grido per i diritti delle donne». Video e fotogallery della performance alla Cascina Nascosta - Milano

#ArtistsForIran, «un grido per i diritti delle donne». Video e fotogallery della performance alla Cascina Nascosta

Attualità Milano Mercoledì 26 ottobre 2022

Clicca per guardare la fotogallery Altre foto

Milano - La mattina di lunedì 24 ottobre 2022 la coreografa Laura Ziccardi e la fotografa Sonia Santagostino, fondatrici del progetto Amaway dell’associazione culturale no profit Esplorazioni Contemporanee, hanno riunito fotografi, danzatori, musicisti, attori e disegnatori alla Cascina Nascosta di Milano, all’interno del Parco Sempione, per la creazione di un video e di un fotoreportage a supporto della causa iraniana: un momento di libera interpretazione, riflessione e creazione collettiva in cui l'arte ha lanciato un segnale sinergico sul tema della discriminazione femminile.

Tra i circa 30 tra danzatori, fotografi e musicisti presenti, anche la cantante iraniana Sahbā Khalili Amiri, autrice di un emozionante canto su cui gli artisti hanno dato libera interpretazione della propria danza della libertà, lasciandosi ispirare e trasportare da una melodia dai toni malinconici ma allo stesso tempo ricca di speranza.

Ora, dopo il successo dell’iniziativa, la sfida di Esplorazioni Contemporanee - scuola itinerante e incubatore di format sull’arte dell’improvvisazione con al centro la sinergia tra musica, la danza e fotografia - si vuole espandere sui social intorno all’hashtag #ArtistsForIran, invitando tutti i talenti di ogni forma di espressione artistica a interpretare il proprio concetto di vicinanza alla causa persiana.

«Il progetto no profit Amaway di Esplorazione Contemporanee è aperto a tutti, un modello artistico che racconta le donne attraverso laboratori-shooting di danza e fotografia, in cui attraverso l’improvvisazione guidata viene esplorata la specificità dei soggetti, la loro storia, la loro bellezza, la loro unicità», raccontano le ideatrici Laura Ziccardi, coreografa e docente del Centro Formazione Aida di Milano, e Sonia Santagostino, fotografa e docente dell’Istituto italiano di fotografia di Milano: «abbiamo sentito la forte esigenza di empatizzare con le donne vittime delle discriminazioni, interpretando la loro lotta partita da singole rivendicazioni per la libertà, ma ora esplosa nel paese e oltre confine contro un sistema obsoleto che non funziona più per nessuno. Ci è venuta l’idea di chiamare a raccolta gli artisti che sentivano il nostro stesso bisogno di condivisione e di espressione. Ognuno ha dato il proprio meglio mettendo a disposizione il proprio talento. Un grido per i diritti delle donne cui hanno partecipato anche diversi uomini uniti intorno a noi nel creare insieme un momento di energia positiva».

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.