Libreria dell'Automobile di Milano, non solo per appassionati di motori: «qui ci sono le storie di uomini e delle loro idee»

Libreria dell'Automobile di Milano, non solo per appassionati di motori: «qui ci sono le storie di uomini e delle loro idee»

Libri Milano Lunedì 3 ottobre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Giorgia Petani / mentelocale.it
Altre foto

Milano - La ventiquattresima tappa del tour di mentelocale.it per le botteghe storiche di Milano è la Libreria dell'Automobile, un progetto dell'Automobile Club d'Italia creato in prima istanza nel 1950 a Roma e poi nel 1960 a Milano. Nel 1973 la libreria milanese è stata rilevata da Giorgio Nada insieme alla moglie: Nada la rilevò appena rientrato dall’Inghilterra e nel 1977 fondò anche anche una casa editrice, la Edizioni della Libreria dell'Automobile, il cui primo volume fu dedicato alle celebri Moto Guzzi e il cui catalogo oggi include oltre 300 libri.

Dopo la morte di Giorgio Nada nel 2020, ora la libreria è gestita dal figlio Sergio. I testi che si possono trovare in corso Venezia 45 - terza e attuale sede della Libreria dell'Automobile, nel prestigioso edificio dell'Automobile Club d'Italia - provengono da tutte le parti del mondo. «Se avessi solamente libri italiani sarei riuscito a riempire solo in parte gli scaffali di questo negozio», spiega Sergio Nada: «oltre a testi in lingua italiana, francese e tedesca, trattiamo anche libri in giapponese». Chi entra qui spesso cade nell’errore di pensare che in vendita ci siano solo libri per appassionati d’auto o ciclomotori, ma non è così perché, come afferma Nada, «dentro le pagine di questi libri ci sono le storie di uomini e delle loro idee. Qui ci sono i racconti di geni e visionari che hanno fatto la storia è che hanno creato con le loro mani oggetti senza tempo».

Sergio Nada si è appassionato al suo lavoro praticandolo e scoprendolo giorno dopo giorno. «Non mi piace definire il mio negozio di nicchia, poiché è come se fosse per pochi e invece non è così», prosegue: «nel 1973 mio padre iniziò a fare anche la famosa vendita per corrispondenza che, a differenza di oggi, era molto più varia perché tanta gente all’epoca si interessava di quello che oggi è considerato di nicchia». Con il tempo però le cose sono un po' cambiate. «Negli anni Ottanta le persone amavano leggere», racconta, «ma pian piano l’interesse è calato: ricordo che qui dentro nel periodo natalizio non bastavano sette dipendenti per soddisfare l’esigenze di tutti i clienti. Oggi invece ci sono solo io a gestire il negozio».

Tra le attività che la Libreria dell'Automobile di Milano continua a organizzare ci sono eventi letterari e presentazioni, sia in negozio, sia in altri luoghi di Milano. Da anni,  inoltre, è presenza fissa in numerose fiere di settore.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.