Factory32 Milano, la stagione 2022/2023 del teatro di periferia dallo stampo internazionale

Factory32 Milano, la stagione 2022/2023 del teatro di periferia dallo stampo internazionale

Teatro Milano Factory32 Venerdì 30 settembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
Le Serve

Milano - «Uno stampo contemporaneo e internazionale, uno spazio dedicato ai grandi classici e uno dedicato alle giovani promesse»: queste le caratteristiche della stagione 2022/2023 del teatro Factory32 di Milano, «una stagione totalmente inedita, piena di nuove compagnie di grande talento che calcano per la prima volta il nostro palcoscenico e alcune grandi certezze che tornano con spettacoli intramontabili».

Con queste parole Valentina Pescetto, fondatrice e direttrice artistica del teatro di via Watt, commenta la nuova stagione di Factory32, in scena dal 14 ottobre 2022 al 12 giugno 2023 e composta da commedie brillanti, drammi emozionanti, ma anche nuove drammaturgie contemporanee in lingua italiana e in lingua inglese; in programma, oltre agli spettacoli, anche corsi di recitazione per bambini, ragazzi e adulti, anche in inglese. Le porte di Factory 32 - ex magazzino di tappeti - si aprivano esattamente quattro anni fa: «essere qui dopo tanti ostacoli causati dalla pandemia mi rende davvero felice e orgogliosa», conclude Pescetto.

La stagione 2022/2023 prende il via dal 14 al 23 ottobre 2022 con il ritorno della compagnia Odemà, protagonista dello spettacolo A tua immagine ispirato al Vangelo secondo Gesù Cristo di José Saramago. Una drammaturgia visionaria in cui un terzetto di personaggi e di attori interroga la propria storia, il retaggio delle culture irrigidite, le mistificazioni operate sul nome e in nome di Dio. Lo spettacolo è diretto e interpretato da Enrico Ballardini, Giulia D'Imperio e Davide Gorla (quest'ultimo autore anche del progetto drammaturgico).

Si prosegue con Nina, un soggetto per un breve racconto, in scena dal 4 al 6 novembre 2022 con Rossella Rapisarda e la regia di Fabrizio Visconti: una donna ed un fantasma sullo sfondo di suggestive atmosfere coinvolgono il pubblico in un intimo e profondo dialogo. Il 26 e 27 novembre 2022 va invece in scena Xanax di Angelo Longoni, interpretato da Arturo di Tullio e Stefania Santececca nelle vesti di Daniele e Laura, due colleghi che si conoscono solo di vista e che si trovano costretti a condividere molte ore insieme chiusi all’interno di un ascensore. Riusciranno a mantenere la calma nonostante lo stress e la tensione?

Dal 17 al 18 dicembre 2022 il cartellone di Factory32 continua con uno spettacolo dedicato ai bambini (dai 4 ai 9anni), La regina dei ghiacci, scritto e interpretato dalla giovane Francesca Verga con l'obiettivo di far comprendere l’importanza del clima di ogni stagione. La regina dei ghiacci ha perso tutti i suoi poteri a causa dell’egoismo del signor Carbone e si sta pian piano sciogliendo. Fa troppo caldo, il mondo sta impazzendo, il vento ormai non soffia più. Il compito della regina è quello di poter creare nuove nevicate e per farlo, però, ha bisogno di tutto l’aiuto possibile degli abitanti del regno.

Dal 27 al 29 gennaio 2023 sul palco di Factory32 c'è Chiara Arrigoni che, insieme a Matteo CarabelliAndrea Ferrara, porta in scena il suo spettacolo Audizione, ispirato ad un fatto recente di cronaca sullo sfondo di un’umanità degradata, oscura e smarrita: un uomo e una donna si affrontano per un posto di lavoro molto remunerativo. Il requisito fondamentale per i partecipanti? Essere sieropositivi.

Dal 17 al 19 febbraio 2023 la stagione prosegue con Margherita Remotti che ripercorre attraverso dei flashback la vita della stravagante ed un’unica di Christa Päffgen alias Nico, meglio nota come la superstar di Andy Warhol, musa ispiratrice e cantante rock per i Velvet Underground. Lo spettacolo, diretto da Jon Kellam, si intitola Fata Morgana: un'allucinazione dalla folle, sensazionale vita di Nico.

Si prosegue poi con la commedia brillante Una notte quasi orizzontale di Carlos Mari Alsina, in scena dal 10 al 12 marzo 2023. Lui e Lei - Fabrizio Bianchi e Benedetta Marigliano - sono una coppia in crisi, entrambi hanno un calo del desiderio e si accusano reciprocamente del problema. Il testo viene portato per la prima volta in Italia dalla compagnia Viandanti Teatranti che torna sul palco di Factory 32 con una nuova riflessione sullo stato del matrimonio.

La rassegna continua con un altro divertente appuntamento: La Bestia, in scena dal 31 marzo al 2 aprile 2023, è stato realizzato dalla Compagnia Università degli Studi di Milano e Arcus Milano con gli ex allievi del Centro Teatro Attivo. Un gruppo di ragazzi in vacanza in una grande casa si ritrova improvvisamente di fronte ad una spaventosa bestia uscita dalla boscaglia che li vuole aggredire.

È poi il turno della prima produzione firmata Factory32, Il Calapranzi, che va in scena dal 14 al 16 aprile 2023. L’opera di Harold Pinter racconta la storia di due individui, Ben, un uomo autoritario che legge sempre il giornale e Gus, un soggetto dal carattere passivo a cui piace trascorrere il proprio tempo a porre domande a cui non riceve risposte. Entrambi sono due sicari in attesa di sapere quale sarà la prossima vittima. La particolarità di questa messa in scena è che gli attori, Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino, invertono i ruoli ogni sera.

Dal 12 al maggio 2023 i Demoni Mino Manni e Alberto Alivo portano in scena il loro spettacolo simbolo, ovvero l’ultimo capolavoro dello scrittore russo Fedor Dostoevskij: Ivan e il diavolo è un testo al confine tra realtà e fantasia, un mezzo per esplorare le radici del male.

La stagione di Factory 32 si avvia alla conclusione con Le Serve’ di Jean Genet, per la regia di Francesco Scarpace Marzano. Lo spettacolo è interpretato da Aurora Marcianò, Miriam Malacarne e Daniela Lerva: due sorelle, cameriere al servizio di una ricca donna borghese, provano nei confronti della donna una forma di amore e odio; iniziano così a recitare a turno, chiuse nella sua stanza, il ruolo della donna. Le repliche dell Serve vanno in scena il 9 e 11 giugno 2023, inframmezzate il 10 giugno 2023 dalla presentazione dello spettacolo vincitore del contest che Factory32 propone agli allievi della propria scuola.

biglietti per assistere agli spettacoli di Factory32 costano 14 euro (+ 2 euro di tessera associativa stagionale), ma sono anche disponibili abbonamenti a 3, 5 o 7 spettacoli a scelta rispettivamente al prezzo di 33, 55 e 77 euro. I biglietti ridotti costano 11 euro. Ulteriori informazioni via email.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.