Milano aiuta Ucraina, Giorgio Armani dona 500 mila euro: ecco come aiutare profughi e famiglie che li ospitano

Milano aiuta Ucraina, Giorgio Armani dona 500 mila euro: ecco come aiutare profughi e famiglie che li ospitano

Attualità Milano Mercoledì 4 maggio 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Flickr.com / Comune di Milano

Milano - Nei suoi primi 50 giorni, il fondo #MilanoAiutaUcraina, costituito da Fondazione di Comunità Milano su impulso del Comune di Milano, con l’obiettivo di raccogliere donazioni per sostenere progetti di aiuto e accoglienza della popolazione ucraina arrivata in città per fuggire dalla guerra, ha raggiunto 981.708 euro di donazioni e si avvia verso il traguardo del milione di euro.

Sono stati circa 300 i cittadini, le imprese e gli enti che hanno effettuato una donazione, desiderosi di sostenere le famiglie ucraine - soprattutto donne e bambini - nel loro percorso di accoglienza e integrazione a Milano. Un importante contributo è arrivato da Giorgio Armani che ha partecipato alla raccolta fondi, avviata l'11 marzo 2022, con una donazione di 500 mila euro che ha più che raddoppiato le risorse a disposizione. 

Diversi gli interventi che potranno essere finanziati grazie alla sua generosità, tra cui l’acquisto di beni di prima necessità o l’erogazione di buoni spesa da distribuire ai profughi e alle famiglie che li ospitano, la copertura dei costi per interpreti e mediatori che stanno aiutando le famiglie ucraine a sistemarsi e a orientarsi in città, ma anche per il sostegno psicologico di cui avranno bisogno per affrontare il trauma che hanno vissuto e stanno vivendo.

«Accogliere i profughi dell’Ucraina con il cuore, i milanesi lo stanno facendo, come dimostrano le numerose donazioni di privati cittadini, imprese ed enti al fondo #MilanoAiutaUcraina», dichiara Carlo Marchetti, presidente della Fondazione di Comunità Milano Onlus. «La Fondazione di Comunità Milano accoglie la loro generosità e opera al fianco delle istituzioni in un sistema integrato e coordinato di risposte tra pubblico e privato per trasformare le risorse donate non in sussidi, ma in progetti concreti. Così da favorire l'inclusione dei profughi nella nostra comunità e far germogliare i frutti dello sforzo collettivo».

Il fondo è aperto alla partecipazione economica di singoli cittadini, imprese e associazioni che vogliano dare il loro contributo. Qualunque persona o ente può, quindi, effettuare donazioni alla Fondazione di Comunità Milano, destinandole a #MilanoAiutaUcraina attraverso il sito della Fondazione di Comunità Milano Onlus. Per i versamenti è possibile anche utilizzare il conto 55000/1000/00162571 intestato a Fondazione di Comunità di Milano città, Sud Ovest, Sud Est e Martesana, con Iban IT18 Y030 6909 6061 0000 0162 571 e causale Fondo #MilanoAiutaUcraina. Fondazione di Comunità Milano, Comune di Milano, Città Metropolitana e Protezione Civile comporranno il coordinamento interistituzionale con funzioni di indirizzo in merito alle modalità di selezione dei progetti da sostenere e alla destinazione delle donazioni.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.