Blocco del traffico a Milano e in Lombardia: dal 25 gennaio a Pavia e Mantova misure antismog di secondo livello

Blocco del traffico a Milano e in Lombardia: dal 25 gennaio a Pavia e Mantova misure antismog di secondo livello

Attualità Milano Lunedì 24 gennaio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Milano - Mentre restano attive le misure temporanee di primo livello per il miglioramento della qualità dell'aria nelle province di Milano, Monza e Cremona, a partire da martedì 25 gennaio 2022 nelle province di Pavia e Mantova vengono attivate le misure temporanee di secondo livello, come previsto dalla Delibera di Giunta Regionale 3606/2020: nella giornata di domenica 23 gennaio 2022 è infatti registrato l'undicesimo giorno consecutivo di superamento del limite giornaliero di Pm10 in entrambe le province, con una media provinciale di 69,2 µg/m³ a Pavia e di 68,8 µg/m³ a Mantova.

Inoltre, sempre a partire da martedì 25 gennaio 2022 vengono anche attivate le misure temporanee di primo livello nelle province di Brescia, Bergamo e Lodi dove si è raggiunto il sesto giorno consecutivo di superamento del limite giornaliero di Pm10 in tutte le province, con una media provinciale di 58 µg/m³a Brescia, di 66,1 µg/m³ a Bergamo e di 65,8 µg/m³ a Lodi. Tutto ciò in considerazione del fatto che le previsioni per i prossimi giorni non prevedono la dispersione degli inquinati, ma al contrario, almeno fino a giovedì 27 gennaio 2022 sono favorevoli all'accumulo.

Cosa prevede l'entrata in vigore delle misure antismog di primo e di secondo livello? Innanzitutto le limitazioni al traffico: in tutti i comuni con oltre 30 mila abitanti all'interno delle loro province - oltre che in quelli aderenti su base volontaria in fascia 1 e 2 - non possono circolare le auto di classe fino a euro 4 diesel, comprese quelle dotate di filtro antiparticolato, dalle 8.30 alle 18.30 (oltre a quelle già soggette alle limitazioni permanenti). Con le misure temporanee di secondo livello le limitazioni comprendono anche i veicoli commerciali fino a euro 4 diesel, compresi quelli dotate di filtro antiparticolato, dalle 8.30 alle 18.30. Il divieto è valido tutti i giorni, compresi sabato e domenica.

Le misure antismog non prevedono solo il blocco del traffico delle auto, ma riguardano anche riscaldamento e agricoltura: le limitazioni in questo caso prevedono il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa - in presenza d'impianto di riscaldamento alternativo, con emissioni inferiori o uguali a 3 stelle e il limite a 19 gradi delle temperature all'interno degli edifici, con tolleranza di 2 gradi. Con le misure temporanee di secondo livello, per gli impianti di riscaldamento, si aggiunge il divieto di utilizzo di generatori a biomassa legnosa a 4 stelle.

Relativamente alle limitazioni in agricoltura, sia per le misure di primo livello che per quelle di secondo livello, è vietato lo spandimento dei reflui zootecnici, salvo iniezione diretta o interramento immediato. Altri divieti sono relativi a tutte le combustioni all'aperto come quelle da residui vegetali, barbecue, fuochi d'artificio e - considerato il periodo dell'anno - falò rituali.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.