Alta Luce Teatro, la stagione 2021/2022 da Ulisse a Gigi Proietti, con tante sfumature di femminilità - Milano

Alta Luce Teatro, la stagione 2021/2022 da Ulisse a Gigi Proietti, con tante sfumature di femminilità

Teatro Milano Teatro Alta Luce Martedì 28 settembre 2021

Milano - Dal primo ottobre 2021 torna ad alzarsi il sipario sul palco di AltaLuceTeatro di Milano (Alzaia Naviglio Grande 190) per la nuova stagione 2021/2022. Otto mesi di programmazione per undici spettacoli che vogliono restituire il piacere dell’emozione condivisa in un viaggio attraverso la magia di storie uniche e il caleidoscopico fascino dell’universo femminile. Un palco che, fino al 28 maggio 2022, torna ad essere un rifugio ideale dal quale partire verso nuovi viaggi dell’anima, nuove esplorazioni umane, imboccando sentieri fatti di storie, emozioni e nuovi coinvolgenti punti di vista sul teatro e sulla vita. Itinerari suggestivi da percorrere immergendosi nelle atmosfere evocate dal coinvolgente talento di interpreti come Corrado d'EliaCarlo DecioFederica FracassiChiara Salvucci e altri ancora.

Arrivederci, L’Amante, Macbeth Sonata Da Camera, Eva (1912-1945), La Leggenda Di Redenta Tiria, Odisseo, Variazioni Enigmatiche, Boston Marriage, Cliché, A Proposito Di Lei e Una Risata Aiuta A Vivere, questi gli spettacoli in cartellone. Echi shakespeariani che attraversano introspezioni molto contemporanee, viaggi omerici dal fascino senza tempo, confronti umani nell’intimità di una notte lunga sei mesi, storie che originano emozioni e conducono sulla via di casa con la leggerezza di un battito d’ali, un omaggio alla genialità di Gigi Proietti, ma non solo. Il palco di AltaLuceTeatro si trasforma anche nel punto di partenza per tanti viaggi tra le mille sfumature della femminilità. Gli spettacoli vanno abitualmente in scena il venerdì e il sabato alle ore 20.30, mentre la domenica alle 16.30. Per info e biglietti contattare il teatro telefonando al numero 348 7076093.

La stagione 2021/2022 di AltaLuceTeatro vede in apertura lo spettacolo Arrivederci, in programma da venerdì 1 a domenica 3 ottobre 2021, liberamente tratto da All’ultimo Minuto - Vita Di Una Donna Così di Rita d’Agnese. Con Cecilia Vecchio. Drammaturgia e regia di Livia Castiglioni e Cecilia Vecchio. Un viaggio umano che viene ripercorso ricomponendo una serie di frammenti sparsi tra le righe di fogli traboccanti di ricordi.

Venerdì 12 e sabato 13 novembre 2021 è la volta di L'amante, spettacolo di Harold Pinter con Elizabeth Annable e Gerardo Marinelli. Regia di Elizabeth Annable. Una coppia normale, un normale ritorno a casa dopo una serata normale accompagnato da undialogo normale. Sullo sfondo delle normali incrinature, dentro, che si mostrano senza imbarazzo, d'altronde anche i sorrisi sono crepe sui volti.

Da venerdì 19 a domenica 28 novembre 2021 ecco lo spettacolo Macbeth Sonata Da Camera, tratto dall'opera di William Shakespeare. Con Chiara Salvucci e Giuseppe Sartori. Regia di Omar Nedjar. Il fascino delle opere di William Shakespeare è travolgente e inesauribile perché indaga e racconta con inimitabile lucidità la natura umana, ne restituisce la forza e le debolezze attraverso avvincenti intrecci di vicende e parole, intrecci tenacemente contemporanei nonostante i secoli.

Sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021 va in scena lo spettacolo Eva (1912-1945), tratto da Innamorate dello spavento di Massimo Sgorbani. Per la regia di Renzo Martinelli e con Federica Fracassi. La fine della guerra, la fine di Hitler. Eva Braun, sola in scena, aspetta questa fine. Eva è una donna che sta per morire ed è una donna innamorata. Innamorata di Hitler, fedele al suo amore fino all’ultimo istante. Eppure, da questo infinito amore, al di là del bene e del male, affiora la paura.

Il nuovo anno prende il via con lo spettacolo a venerdì 14 a domenica 23 gennaio 2022 , in scena da venerdì 14 a domenica 23 gennaio 2022, tratto dall'omonima opera di Salvatore Niffoi. Riduzione drammaturgica, regia e interpretazione di Corrado d’Elia. Una storia affascinante dal sapore antico, un omaggio alla Sardegna, alla musica di Marisa Sannia e alla scrittura di Salvatore Niffoi.

Il cartellone prosegue sabato 5 e domenica 6 febbraio 2022 con Odisseo, con Carlo Decio per la regia di Mario Gonzalez. Carlo Decio veste i panni di uno degli eroi più antichi della letteratura: il sagace Ulisse, o meglio Odisseo. Un personaggio mitologico tra i più conosciuti che ha ispirato infinite citazioni letterarie e ha prestato il proprio nome e la propria sorte a uno dei poemi omerici più articolati: l’Odissea.

Venerdì 25 e sabato 26 febbraio 2022 arriva ad AltaLuceTeatro Variazioni Enigmatiche, tratto da Variazioni Enigmatiche di Éric-Emmanuel Schmitt, con Gerardo Marinelli e Vincenzo Romano. Musiche e regia di Vincenzo Romano. Un thriller psicologico, una partita a scacchi dei sentimenti giocata sul filo del rasoio. Un perfetto meccanismo a orologeria che fonde sfumature soft e dark.

Si continua venerdì 18 e sabato 19 marzo 2022 con Boston Marriage, di David Mamet con la regia di Arturo di Tullio. In Boston Marriage non c’è stato d’animo femminile che non venga sezionato e teatralmente amplificato. L’opera è un’immersione nella psicologia femminile dove gli uomini non appaiono, ma vengono solo citati.

Terzultimo spettacolo in programma è Clichè, sul palco da venerdì 1 a domenica 3 aprile 2022, per la regia di Silvia Beillard. Clichè è la narrazione in prosa e musica della storia di una donna qualunque. Dall’infanzia alla vecchiaia, attraverso i luoghi comuni che ogni donna qualunque sperimenta.

Venerdì 6 e sabato 7 maggio 2020 ecco salire sul palco Monica Faggiani e Silvia Soncini, autrici e interpreti dello spettacolo A Proposito di lei. È possibile ascoltare una donna dalla quale si è stati feriti? Continuando l’analisi sull’universo femminile le autrici spostano il focus su una tematica scomoda e spinosa: donne che odiano altre donne.

Si chiude venerdì 27 e sabato 28 maggio 2022 con lo spettacolo Una risata aiuta a vivere: un omaggio al grande Gigi Proietti con Marina De Juli. Alla fisarmonica e chitarra Andrea Cusmano. Un one woman show per omaggiare un grande attore, un mattatore, un maestro. Brani e canzoni di Petrolini, Trilussa e dello stesso Proietti conducono lo spettatore a una visione del mondo e della società ironica e amara, un viaggio tra l’umanità che sbotta in una risata grottesca verso il potere,con uno sguardo, a volte benevolo, a volte pungente, verso il popolo che preferisce stare a guardare. Il tutto tra canzoni che spaziano dalle sonorità romane al varietà e nelle quali ciò che non esiste è la banalità.

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.