Tendenza Clown 2021, il programma del festival al Teatro Parenti: è l'anno delle clownesse - Milano

Tendenza Clown 2021, il programma del festival al Teatro Parenti: è l'anno delle clownesse

Teatro Milano Teatro Franco Parenti Giovedì 16 settembre 2021

Joanna Bassi
© Ladan Rezaelan

Milano - Quarta edizione per il festival internazionale Tendenza Clown, che per 4 giorni porta a Milano artisti da tutto il mondo: da giovedì 23 a domenica 26 settembre 2021 clownerie, giocoleria, acrobatica, circo musicale e teatro di figura trasformano il Teatro Franco Parenti in un villaggio del circo contemporaneo, per una non stop di spettacoli, un workshop per artisti, una masterclass internazionale dedicata ai giovani professionisti del settore, un laboratorio per bambini, un convegno e la proiezione del film Il Circo di Charlie Chaplin e un focus sulle clownesse.

Il cartellone del festival Tendenza Clown 2021 è adatto a un pubblico di tutte le età: gli spettatori, dai bambini agli adulti, possono trascorrere giornate speciali in una dimensione immersiva e di festa, a tu per tu con tante forme di circo contemporaneo, perché ciascun artista ospite rappresenta un mondo unico da esplorare. Sono 8 i luoghi del Teatro Parenti coinvolti nel programma del festival: 8 Location del Teatro Parenti: Sala Grande, Sala Café Rouge, Sala Treno Blu, Sala AcomeA, Palazzina, Bagni Misteriosi, Sala Tre e Foyer.

Tendenza Clown è un progetto di Circuito Claps, con il sostegno del Ministero della Cultura, il patrocinio di Regione Lombardia e il contributo del Comune di Milano, in collaborazione con Teatro Franco Parenti e Associazione Pier Lombardo. Quella del 2021 è un'edizione particolarmente al femminile: mai prima d'ora il festival aveva aveva ospitato tante donne clown: da Joanna Bassi (dell’illustre famiglia circense Bassi) a Helène Gustin e Tanja Simma (soliste conosciute in tutto il mondo, incontratesi nel 2014), da Camilla Pessi di Baccalà Clown (formatasi alla Scuola Dimitri e impegnata da 15 anni in tour mondiali) a Claire Ducreux (dalla Catalogna, danzatrice clown di fama mondiale).

Joanna Bassi apre gli archivi personali della sua famiglia con immagini e filmati realizzati niente meno che dai Fratelli Lumière nel 1896, quando i due maestri del cinema si divertivano a riprendere le acrobazie e i numeri di clownerie della famiglia Bassi, con cui condividevano il cortile dell’abitazione. Nello spettacolo L'innocence de l'humour, che apre il festival giovedì 23 settembre alle 20.00 (con replica venerdì 24 alle 19.00) in un’atmosfera intima, il pubblico scopre l’evoluzione dell’umorismo nell’arco degli ultimi 150 anni.

Sempre in apertura, giovedì 23 alle 21.00, un duo di clownesse. Dopo anni in giro per il mondo come soliste, nel 2014 Helène Gustin e Tanja Simma (in arte Colette Gomette e Anna de Lirium) creano il loro cavallo di battaglia, The One & The One, in prima nazionale a Tendenza Clown. Un raffinato spettacolo che gioca sulle loro differenti fisicità e passa in rassegna alcune celebri coppie della comicità mondiale: da Arlecchino e Brighella, a Footit e Chocolat, da Stanlio e Olio a Jerry Lewis e Dean Martin.

La ticinese Camilla Pessi del duo Baccalà Clown ha frequentato la prestigiosa Scuola Teatro Dimitri. Da più di 15 anni è in tournée in tutto il mondo con Simone Fassari e il duo ha vinto diversi premi, tra cui il Premio Cirque du Soleil nel 2009, il Premio del pubblico del Festival des Arts du Cirque di Ginevra nel 2010 e il Premio del pubblico del Festival des Arts Burlesques di Saint-Etienne nel 2014. Venerdì 24 settembre alle 21.00 musica dal vivo e acrobatica si mescolano in uno spettacolo che già dal titolo evoca stupore e meraviglia, Oh Oh: due personaggi forti ed incerti allo stesso tempo sono i protagonisti di una caduta libera dall’alto per posarsi sul palcoscenico quasi per caso.

De Paseo, in scena domenica 26 settembre alle 16.00 e alle 19.00, mostra invece cosa succede quando una figura gracile e ingenua incontra una panchina dispettosa. Protagonista è Claire Ducreux che coniuga raffinatezza, eleganza, emozione e humour: attenta all’incontro con il pubblico e oggetti improbabili, sa unire magistralmente danza, teatro fisico, circo e clownerie realizzando spettacoli delicati, proprio come De Paseo, una passeggiata immaginaria e divertente in cui la normalità rivela aspetti straordinari.

Ma il programma di Tendenza Clown 2021 riserva tante altre sorprese per il pubblico. Dopo l’apertura del festival, tutta dedicata alle clownesse, ecco in arrivo tanti spettacoli unici e originali: dalla manipolazione di oggetti di Petit Monsieur e Fabrizio Rosselli all’acrobatica di Baccalà Clown, dal teatro di figura di Javier Aranda all’originale e fantasiosa comicità di Carlo Mô.

In Deux secondes, in programma alle 20.00 di venerdì 24 e sabato 25 settembre, una tenda ribelle fa un dispetto dopo l’altro al clown più serio di Francia, Ivan Chary di Petit Monsieur, che dispensa piccole avventure assurde in cui il mimo fa coppia con la giocoleria e lo stupore si disegna sui volti di grandi e piccini insieme a mille sorrisi.

In prima nazional anche lo spettacolo Vida, in cui le mani dell’artista Javier Aranda, in arrivo da Saragozza, creano personaggi sorprendenti, tra cui Adamo ed Eva, nella poesia del teatro di figura: l'appuntamento è per venerdì 24 settembre alle 22.30 e sabato 25 alle 18.30. In Bakéké, in programma sabato 25 settembre alle 17.00, invece, decine di secchi verdi allineati, poi fatti volare con destrezza, disposti con precisione, sono usati per compiere magie: uno spettacolo visionario, onirico e surreale, che ha affascinato il pubblico di tutta Europa che ha come protagonista Fabrizio Rosselli, formatosi alla Scuola Carampa di Madrid e vincitore del prestigioso premio al Festival Mondial du Cirque de Demain.

Carlo Mô in eMe disegna una M con il proprio corpo sospeso su due grucce, creando un esilarante spettacolo in cui confluiscono le sue abilità di mimo, trasformista e manipolatore di oggetti. Sabato 25 settembre alle 21.00 e domenica 26 alle 18.00, lo spettacolo porta a esplorare nuovi territori della clownerie: in scena, una schiera di personaggi umani e animali che invitano lo spettatore sulle soglie di un mondo di fantasia in cui tutto è possibile.

Sempre sabato 25 settembre, ma alle 22.30, Classica for Dummies di Microband è un irriverente omaggio alla musica classica attraverso gag irresistibili, piccole magie percorse da vene di comica follia che hanno fatto ridere spettatori di tutto il mondo. La critica li ha definiti i Fratelli Marx della musica classica e non è difficile crederlo: suonano un violino come fosse un violoncello, pizzicano le sue corde come fosse un’arpa e sull’archetto tengono in equilibrio un piattino che gira all’impazzata.

Questo il programma degli spettacoli, ma Tendenza Clown propone anche una serie di eventi collaterali volti al coinvolgimento di segmenti di pubblico differenti: ai bambini (9-13 anni) è rivolto il laboratorio di cinema Remake Chaplin (sabato 25 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, per ricreare la scena di un film di Charlie Chaplin che viene poi presentata al pubblico domenica 26 settembre alle 15.00); agli artisti professionisti il workshop con Joanna Bassi (martedì 21 e mercoledì 22 settembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 16.00; info e iscrizioni via email); agli operatori e ai performer di circo under 35 una masterclass internazionale (giovedì 23 settembre dalle 15.00 alle 18.30; venerdì 24 e domenica 26 settembre dalle 9.30 alle 13.30); a tutto il pubblico e agli appassionati sia la proiezione del film Il Circo di Charlie Chaplin (domenica 26 settembre alle 15.00), sia il convegno To be or not to be clown (venerdì 24 settembre alle 14.30, ingresso gratuito).

I biglietti per gli spettacoli del festival Tendenza Clown 2021 costano 15 euro (biglietti ridotti a 12 euro per under 26, over 65 e gruppi a partire da 8 persone; convenzionati 10 euro). Sono inoltre disponibile card giornaliere per le giornate di venerdì 24 settembre (24 euro) e sabato 25 settembre (32 euro), e anche un abbonamento a 5 spettacoli a scelta (40 euro). Il festival si svolge nel rispetto delle normative anti Covid-19 con obbligo di Green Pass; per ulteriori informazioni contattare Circuito Claps via email o telefonando al numero 030 8084751.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.