Treno Covid free Milano Roma. Da quando e come funziona: prenotazioni, tamponi e regole

Treno Covid free Milano Roma. Da quando e come funziona: prenotazioni, tamponi e regole

Attualità Milano Venerdì 16 aprile 2021

© Flickr.com / David Almeida

Milano - È in servizio da venerdì 16 aprile 2021 il primo treno Covid free in Italia. Si tratta del Frecciarossa che viaggia no stop tra le stazioni di Roma Termini e Milano Centrale, che ha l'obiettivo di far tornare a viaggiare in sicurezza. Il treno in questsione viaggia tutti i giorni con partenza da Roma Termini alle 8.50 e arrivo a Milano Centrale alle 12.00 (Frecciarossa 9618) e poi con partenza da Milano Centrale alle 18.00 e arrivo a Roma Termini alle 21.10 (Frecciarossa 9653).

Ma come funziona il viaggio su questo Frecciarossa Covid free? Vediamo quali sono i requisiti e le regole per salire a bordo: innanzitutto bisogna presentarsi in stazione,in testa al binario, a partire da 45 minuti e fino a 10 minuti prima della partenza, con una certificazione di un tampone molecolare o antigenico rapido, effettuato nelle 48 ore precedenti la partenza, che attesti la negatività al Covid.

In alternativa è anche possibile effettuare gratuitamente il tampone il giorno della partenza, presso i centri della Croce Rossa Italiana in prossimità delle due stazioni: a Milano il gazebo è situato al piano stradale di piazza Duca d’Aosta, di fronte alla Stazione Centrale vicino all’ingresso della metropolitana; a Roma in piazza dei Cinquecento, all’ingresso della stazione all’angolo delle mura Serviane. Per effettuare il tampone rapido in stazione è necessario prenotarlo durante l’acquisto del biglietto (il numero di tamponi è comunque limitato) e, al momento del tampone, presentarsi al gazebo con il biglietto del treno Covid free, un documento di identità valido e la tessera sanitaria. I bambini di età compresa tra 0 e 6 anni sono esentati dall’esecuzione del test antigenico rapido, salvo esplicita richiesta dei genitori. 

Prima di salire a bordo del treno bisogna poi esibire, oltre a biglietto e documento di identità, la certificazione del tampone: a questo punto il personale della Croce Rossa Italiana verifica la regolarità dei docimenti presentati e appone un visto per viaggiare. A bordo treno, poi, restano valide tutte le regole anti Covid attualmente in vigore: dall'obbligo di indossare la mascherina alla raccomandazione di accomodarsi esclusivamente nel posto assegnato indicato sul biglietto.

Tra le domande più frequenti relative al viaggio sul treno Frecciarossa Covid free c'è quella sulla possibilità di fare un solo tampone per chi fa andata e ritorno nella stessa giornata. La risposta è sì: se il viaggio di ritorno avviene entro le 48 ore di validità del certificato di negatività non è necessario ripetere il tampone prima del ritorno; se invece il ritorno avviene dopo 48 ore bisogna obbligatoriamente ripetere il tempone.

E se il tampone dà esito positivo? In caso di positività al test effettuato in stazione non si può salire sul treno ed è previsto il rimborso totale del prezzo del biglietto: i clienti possono in tal caso inviare la richiesta di rimborso nei modi e nei tempi previsti dalla normativa in vigore e richiedere l’emissione di un voucher valido 18 mesi o, in alternativa, il rimborso della somma spesa mediante riaccredito sullo stesso strumento utilizzato per il pagamento.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.