Rsa, a Milano le visite dei parenti sono in telepresenza: ecco come funziona il progetto Eccomi!

Rsa, a Milano le visite dei parenti sono in telepresenza: ecco come funziona il progetto Eccomi!

Attualità Milano Martedì 3 novembre 2020

Milano - Tecnologia e cuore entrano in 10 Rsa di Milano, con grandi schermi e connessioni potenti, per colmare la distanza tra gli anziani ospiti e i loro cari. Con il divieto di parenti e amici di far visita alle persone ospitate dalle residenze sanitarie assistenziali (questo l'acronimo di Rsa) a causa dell'emergenza Covid-19, ecco che arrivano nuovi strumenti digitali per comunicare con le famiglie: è il caso di Eccomi!, il progetto promosso da Fondazione Amplifon, Cisco, Durante e Comune di Milano, con l’appoggio di Uneba Lombardia.

A partire dal 3 novembre 2020 in dieci strutture di Milano per l’accoglienza e la cura degli anziani, è attiva una postazione di telepresenza Cisco Webex Dx80: una soluzione che offre alle persone, attraverso uno schermo da 24 pollici, la possibilità di comunicare con i propri cari anche in video, con gesti semplici come fare una telefonata e con un’altissima qualità di immagine e suono, per un’esperienza di compresenza molto vicina al dialogo di persona. I familiari degli ospiti, dal canto loro, possono usare per collegarsi qualsiasi dispositivo connesso a Internet: smartphone, pc o tablet.

Le Rsa di Milano coinvolte dal progetto sono le strutture Gerosa Brichetto, Famagosta, Pindaro, Ferrari, Casa dei Coniugi, Fondazione Biffi, Piccola Casa del Rifugio, Istituto Sacra Famiglia, Istituto don GnocchiCasa Verdi. «In questi ultimi mesi a causa della pandemia le persone anziane, in special modo se ospiti delle Rsa, hanno dovuto vivere separate dai propri cari senza incontrarli e abbracciarli», commenta il sindaco di Milano, Giuseppe Sala: «una scelta necessaria a proteggerli dal virus, ma al contempo un dolore grandissimo per loro e per i loro familiari costretti a vederli e a sentirli solo dal piccolo schermo di uno smartphone. Ora gli incontri, benché ancora a distanza, possono avvenire su schermi grandi e nitidi e con un audio potenziato».

Eccomi! rappresenta un modello di collaborazione tra pubblico e privato, che unisce le forze di soggetti le cui capacità e competenze complementari consentono di lanciare in tempi rapidi iniziative che aiutano le istituzioni a rispondere a nuovi bisogni, aprendo un dialogo con tutti i soggetti coinvolti. Per il futuro, nelle intenzioni dei promotori e in particolare della capofila del progetto Fondazione Amplifon, Eccomi! è un progetto che si potrebbe estendere anche ad altre città italiane.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.