Legittimo assembramento al Teatro Carcano: la stagione 2020/2021 da Sgarbi ai Black Blues Brothers - Milano

Legittimo assembramento al Teatro Carcano: la stagione 2020/2021 da Sgarbi ai Black Blues Brothers

Teatro Milano Teatro Carcano Lunedì 12 ottobre 2020

Milano - È Legittimo assembramento il titolo della stagione 2020/2021 del Teatro Carcano di Milano: un aggettivo e un sostantivo in cui risiede la motivazione più importante del teatro di ogni tempo e di ogni luogo, ovvero la riunione del gruppo, il confronto, la capacità di stare insieme. Il teatro è nella sua essenza uno sport di contatto, dove l'assembramento è non solo legittimo ma necessario. Nell’incertezza del momento, la stagione 2020/2021 del Teatro Carcano segnala necessariamente un momento di passaggio, con le capacità produttive tenute a freno ma senza rinunciare a lanciare messaggi e suggestioni per il prossimo futuro, partendo dal recupero di alcuni appuntamenti della stagione scorsa e costruendo un calendario dove continuasse il confronto tra le diverse modalità di affrontare la comunicazione artistica.

Teatro Carcano, la stagione di prosa 2020/2021

Ad aprire la stagione 2020/2021 del Teatro Carcano di Milano è una nuova performance di Vittorio Sgarbi che, dopo il successo di Caravaggio, porta in scena il suo spettacolo su Raffaello (dal 3 all'8 novembre 2020), di cui nel 2020 ricorrono i 500 anni dalla morte. Ormai di casa al Carcano, l’attore-mattatore Davide Lorenzo Palla si lancia in una avventura teatrale non più in solitaria affrontando uno dei capolavori di Carlo Goldoni, Gl’innamorati, per l’occasione ribattezzato più semplicemente Innamorati (dal 12 al 22 novembre 2020). Ispirato a fatti realmente accaduti, Le verità di Bakersfield (dal 26 novembre al 6 dicembre 2020) dello statunitense Stephen Sachs è un dramma comico ambientato in un’America percorsa da forti divari sociali: sul palco, diretti da Veronica Cruciani, ci sono Marina Massironi e Giovanni Franzoni.

La stagione di prosa del Carcano prosegue con La parrucca (dal 7 al 17 gennaio 2021), tratto da Paese di mare e La parrucca, due atti unici di Natalia Ginzburg sulle relazioni uomo-donna che sembrano l’uno la prosecuzione dell’altro: protagonisti sono Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta, diretti da Antonio Zavatteri. Il tema del bullismo e del rapporto genitori-figli è invece al centro dello spettacolo Il nodo (dal 26 al 31 gennaio 2021) della giovane drammaturga statunitense Johnna Adams, con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno dirette da Serena Sinigaglia.

In cartellone anche Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo Squartatore (dal 4 al 14 febbraio 2021) di Helen Salfas (pseudonimo sotto il quale si cela un notissimo drammaturgo inglese) e basato sugli scritti e i personaggi di Sir Arthur Conan Doyle: lo spettacolo si avvale della regia di Ricard Reguant e dell’interpretazione di Giorgio Lupano, Francesco Bonomo e Rocìo Muñoz Morales. Altro spettacolo tratto da unlibro di culto, tra le testimonianze più importanti sui crimini del nazismo, è Il diario di Anne Frank (dal 18 al 28 febbraio 2021) di Frances Goodrich e Albert Hackett, diretto da Emilio Lerici e interpretato, tra gli altri, da Antonio Salines, Eleonora Tosto, Raffaella Alterio, Francesca BiancoVeronica Benassi.

Da un capolavoro del teatro del '900 a un'immortale commedia latina: nella stagione 2020/2021 del Teatro Carcano c'è anche Miles Gloriosus - Gli adulatori sono simili agli amici come i lupi ai cani (dall'11 al 21 marzo 2021) di Tito Maccio Plauto, nell'adattamento di Marinella Anaclerio e con Flavio Albanese, Stella Addario e Antonella Carone. Liberamente tratto dall’opera omonima di Friederich Schiller è invece Maria Stuarda (dall'8 al 18 aprile 2021), in cui Maria Stuarda e Elisabetta d’Inghilterra sono interpretate da due regine del teatro, Lina Sastri e Galatea Ranzi, dirette da Daniele Salvo.

In una mensa per artisti negli studios hollywoodiani due attori alla deriva se ne dicono e ne fanno di tutti i colori mentre sono occupati nella preparazione convulsa dei loro hamburger: è Hollywood Burger (dal 22 aprile al 2 maggio 2021) di Roberto Cavosi, un crescendo di risate, tensioni e rivelazioni con Enzo Iacchetti e Pino Quartullo (anche regista). Infine le Nina’s Drag Queens firmano e interpretano Le Gattoparde - L’ultima festa prima della fine del mondo (dal 6 al 16 maggio 2021), uno spettacolo colorato ed eccessivo avvolto da musiche, danze, marcette, barocco siciliano e pop scatenato

Per ricordare Sergio Fantoni, codirettore artistico del Teatro Carcano scomparso nell'aprile 2020, il cartellone include anche la serata Per Sergio: il senso di una vita (25 novembre 2020), con la partecipazione di quanti lo hanno amato e stimato per ricostruire il percorso esistenziale di un attore, un imprenditore artistico, un intellettuale che ha onorato il teatro, il cinema e la televisione italiani.

Danza e non solo: la cultura del corpo al Teatro Carcano

Tre e tutti italiani sono gli appuntamenti dedicati alla danza e al teatro fisico inseriti nel cartellone 2020/2021 del Teatro Carcano di Milano. Il primo è Romeo e Giulietta (dal 18 al 20 dicembre 2020) del Balletto del Sud, che porta in scena una delle storie d’amore più popolari di ogni tempo e luogo riletta dal coreografo Fredy Franzutti. Scatenati, fantasiosi e divertentissimi sono poi i Black Blues Brothers (dal 30 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021, compresa replica di Capodanno), cinque acrobati/ballerini kenyoti che incendiano il palcoscenico con il loro tributo al mitico film di John Landis. Danza, tecnica e innovazione sono infine i punti di forza di Indaco e gli illusionisti della danza (dal 26 al 28 marzo 2021), presentato da Rbr Dance Company Illusionistheatre: incentrato sui temi dell’ambiente e del rispetto per il pianeta, lo spettacolo prevede illusioni ottiche per cui di danzatori appaiono, scompaiono e simoltiplicano.

Controcorrente e Lezioni di Storia: la cultura narrata

Dopo due stagioni di successi con Capitani coraggiosi e Muro contro muro, torna al Carcano Paolo Colombo, professore ordinario di Storia delle Istituzioni politiche all’Università Cattolica di Milano, con una nuova proposta di history telling intitolata Controcorrente per raccontare argomenti e vicende fuori dagli schemi, che pongono al centro la volontà di non conformarsi alle aspettative generali: Cos’altro vi serve da queste vite? Il Congo: lo sfruttamento del continente nero (11 gennaio 2021), Born to be alive. Disco music e comunità gay negli anni ’70 (1 febbraio 2021) e Gli Internati Militari Italiani. I soldati che dissero no al nazifascismo (1 marzo 2021).

Il nuovo ciclo di Lezioni di Storia di Editori Laterza, al Teatro Carcano per la terza stagione consecutiva, è intitolato Il racconto del potere ed è composto da cinque lezioni condotte da professori universitari e storici per raccontare un potere che non si basa mai solo sulla forza, ma anche sul consenso, e la società che lo esprime. Al centro cinque figure che in modo assai diverso hanno lasciato un segno sul loro tempo: Pericle con Laura Pepe (18 gennaio 2021); Dante Alighieri con Alessandro Barbero (24 gennaio e 15 febbraio 2021); Giovanna D'Arco con Maria Giuseppina Muzzarelli (15 marzo 2021); Martin Luther King con Paolo Naso (12 aprile 2021); e Nelson Mandela con Emilio Gentile (26 aprile 2021).

Donne scatenate al Teatro Carcano nella settimana dell'8 marzo

Nella settimana della Festa della donna, sul palcoscenico del Carcano si avvicendano tre spettacoli al femminile tra impegno e leggerezza. Lucilla Giagnoni è autrice e interprete di due titoli: Vergine Madre (6 marzo 2021), un percorso di storie basato sulla lettura di sei canti della Divina Commedia, e Magnificat (4 marzo 2021), un viaggio attraverso la storia e gli archetipi del pensiero umano. Ironico e dissacrante viaggio nell’universo sessuale femminile, Appunti G (dal 5 all'8 marzo 2021) vede poi in scena Lucia Vasini, Alessandra FaiellaRita Pelusio, affiancate dalla giornalista Livia Grossi.

Ex Novo, esplorando un teatro diverso

Oltre a riprese di spettacoli rinviati e rassegne già consolidate, la stagione 2020/2021 del Teatro Carcano di Milano presenta anche diverse novità. Una di queste è Situazione Drammatica (Il copione), inedito progetto in sette serate ideato da Tindaro Granata, Carlo Guasconi e Ugo Fiore dedicato alla drammaturgia italiana contemporanea in cui gli autori (tutti premiati o segnalati nell’ambito dei più prestigiosi premi letterari nazionali), introducono le loro opere agli spettatori che, armati del copione, possono seguirne la lettura. In programma: Ultima Spiaggia di Riccardo Favaro (16 novembre 2020); Madri di Diego Pleuteri (14 dicembre 2020); Play di e con Caroline Baglioni (19 gennaio 2021); Fantasmi di Tommaso Fermariello (8 febbraio 2021); La macchia di Fabio Pisano (29 marzo 2021); Trittico delle Bestie di Niccolò Matcovich (19 aprile 2021); L'officina di Angela Demattè (10 maggio 2021).

Dopo il successo delle serate sulla conquista della luna e sulle matematiche dei Greci e degli Indiani, torna al Teatro Carcano Piergiorgio Odifreddi con Il grande racconto dell'astronomia, tre appuntamenti di argomento scientifico prodotti da Sergio Maifredi: Galileo Galilei - Rivoluzione in cielo e in terra (30 novembre 2020); Isaac Newton - Sulle spalle di un gigante (25 gennaio 2021); Albert Einstein - Il padre della relatività (22 marzo 2021). Con Don Giovanni: l’incubo elegante (dal 10 al 13 dicembre 2020) Michela Murgia torna al teatro riscrivendo il Don Giovanni di Mozart e svelando attraverso i suoi personaggi la propria esperienza in tema di rapporti di coppia.

Le voci degli altri è invece un progetto a cura di Veronica Cruciani (anche regista) e Christian Raimo in cui alcuni importanti intellettuali italiani dialogano alla ricerca di un metodo che sappia dare attenzione agli inascoltati. Gli appuntamenti in programma si intitolano La verità senza paure (22 gennaio 2021), con Aboubakar Soumahoro e Gad Lerner; e Le storie di chi non ha voce (3 maggio 2021), con Carlo GinzburgAlessandro Portelli.

Infine, tra i protagonisti della stagione 2020/2021 del Carcano ci sono anche Mario Tozzi e Lorenzo Baglioni con lo spettacolo Al clima non ci credo (22 febbraio 2021), che spiega che per arrestare i danni dei mutamenti climatici non c’è più davvero tempo, e Mauro Berruto, ex allenatore della nazionale italiana di pallavolo, con Nella mente dei campioni (9 marzo 2021), che parla dell’attitudine mentale di alcuni grandi campioni dello sport e azzarda curiosi paralleli tra atleti, artisti, poeti. 

Le favole a teatro: il Carcano per bambini e ragazzi

Gli scatenati attori e ballerini di Fantateatro - stagione dopo stagione ormai una presenza fissa nel cartellone del Teatro Carcano - anche quest'anno intrattengono bambini e famiglie con i Fantaweekend: il programma prevede La Sirenetta (10 gennaio 2021); Il giro del mondo in 80 giorni (23 gennaio 2021); I musicanti di Brema (7 febbraio 2021); Pinocchio (20 febbraio 2021) e La bella addormentata nel bosco (21 febbraio 2021). I testi e la regia di tutti gli spettacoli sono di Sandra Bertuzzi.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.