Vaccino antinfluenzale 2020 in Lombardia: le date, per chi è gratis e dove si può fare - Milano

Vaccino antinfluenzale 2020 in Lombardia: le date, per chi è gratis e dove si può fare

Attualità Milano Lunedì 12 ottobre 2020

Milano - Al via la campagna vaccinale 2020/2021 contro l'influenza stagionale: la Regione Lombardia raccomanda la vaccinazione - soprattutto in questa stagione segnata dall'emergenza Covid-19 - per tutte le categorie a rischio, in quanto è considerata lo strumento più efficace per prevenire l'influenza stagionale. La vaccinazione antinfluenzale è importante sia per la tutela della salute, sia per semplificare la gestione e le diagnosi tra i casi sospetti Covid-19 e i casi di influenza stagionale, i cui sintomi sono tra loro molto simili.

La somministrazione dei vaccini è prevista dalla seconda metà di ottobre 2020, inizialmente in forma gratuita per i pazienti fragili e le donne in gravidanza. Poi a novembre è il turno degli over 65 e, a seguire, di operatori sanitari e bambini fino al sesto anno; infine la vaccinazione viene promossa anche tra gli over 60 sani.

Le vaccinazioni antinfluenzali sono erogate dai medici di medicina generale che aderiscono alla campagna (in questo caso è consigliato verificare le modalità dell’offerta presso il proprio medico), presso i centri vaccinali delle Asst (aziende socio sanitarie territoriali) e ei luoghi dedicati, individuati dalle Asst anche con la collaborazione dei Comuni. Occhio: rispetto agli anni scorsi, nel 2020 è ancora più importante accordarsi preventivamente con il proprio medico o con le Asst di riferimento e rispettare modalità e tempi della prenotazione, così da garantire il rispetto delle norme di distanziamento ed evitare la formazione di assembramenti.

Inoltre, sempre quest’anno l’offerta della vaccinazione proseguirà per tutta la stagione influenzale e, compatibilmente con l’esaurimento dell’offerta gratuita alle categorie a rischio, i centri vaccinali apriranno anche la possibilità della vaccinazione in co-pagamento. Le campagne vaccinali sui vari territori sono coordinate dall’Ats di riferimento e in concomitanza con il loro avvio, tutte le informazioni su tempistiche, modalità e luoghi di erogazione delle vaccinazioni saranno aggiornati e disponibili sui siti web di ciascuna Ats.

A chi è destinata la vaccinazione gratuita in Lombardia

Raccomandata per tutte le categorie a rischio, la vaccinazione antinfluenzale in Lombardia parte dalla seconda metà di ottobre 2020. Per le categorie a rischio, inoltre, la vaccinazione è offerta in forma gratuita: ma quali sono le categorie a rischio? Innanzitutto le donne che all’inizio della stagione influenzale si trovano in gravidanza o nel periodo postpartum e le persone affette da patologie che, in caso di influenza, possono sviluppare gravi complicanze; poi i familiari e i contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).

Più in generale rientrano nelle categorie a rischio tutti i soggetti di età superiore ai 65 anni e le persone di qualunque età ricoverate presso strutture per lungodegenti; e infine i soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (quali medici e personale sanitario, forze dell’ordine, ecc) e quelli che, per motivi di lavoro, sono a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

Vaccinazione contro lo pneumococco: cos'è?

Durante la campagna vaccinale viene offerta anche la vaccinazione anti-pneumococcica. Ma cos'è lo pneumococco (o Streptococcus pneumoniae)? Si tratta di un batterio che colpisce più frequentemente persone immunocompromesse e anziani, in percentuale minore bambini di età inferiore ai 5 anni ed è più frequente durante i mesi invernali. È causa di malattie invasive, anche gravi, tra cui le polmoniti.

La vaccinazione anti-pneumococcica negli adulti prevede due dosi (una prima dose di vaccino coniugato e una seconda di vaccino polisaccaridico a distanza di almeno 2 mesi, stando attenti a non invertire l’ordine delle due vaccinazioni) ed è gratuita per i soggetti di 65 anni (nati prima del 1955); inoltre è fortemente raccomandata e sempre gratuita ai cronici di tutte le età non ancora vaccinati, in particolare agli ospiti di collettività (Rsa).

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.