Il Verde e il Blu Festival alla Biblioteca degli Alberi di Milano: programma e ospiti

Il Verde e il Blu Festival alla Biblioteca degli Alberi di Milano: programma e ospiti

Attualità Milano Biblioteca Alberi Milano Venerdì 25 settembre 2020

Federica Mingolla

Milano - Ripartire in verde e blu è l’obiettivo di uno dei primi grandi eventi dal vivo per guardare oltre la crisi: il verde della sostenibilità e il blu del digitale per il futuro del pianeta, in scena a Milano da venerdì 25 a domenica 27 settembre 2020 presso la Biblioteca degli Alberi e lo spazio The Theatre. Ispirato dall’ultimo libro del filosofo Luciano Floridi Il Verde e il Blu: idee ingenue per migliorare la politica, il festival si presenta come una tre giorni di incontri gfatuiti, talk show, testimonianze dirette dai protagonisti del nostro tempo tra i quali: il filosofo Luciano Floridi, lo storico Alessandro Barbero, Marco Bentivogli, Stefano Boeri, Roberto Cingolani, Enrico Letta, Paolo Gentiloni, Giorgio Gori, Stefano Mancuso, Giovanna Melandri, Davide Oldani e molti altri ancora.

Il Verde e il Blu Festival nasce dall’esperienza di 12 edizioni del Festival dell’Energia e si espande con uno sguardo ampio su climate change, economia circolare, rivoluzione digitale, nuovi modelli industriali e finanziari, moda, cibo e mobilità sostenibile, prendendo le mosse dall’urgenza di una ripartenza fiduciosa. Non mancano la musica, con due concerti speciali a cura di Piano City Milano, con Roberta Di Mario, Francesco Grillo e Davide Boosta Dileo (venerdì 25 e domenica 27), né le emozioni, per esempio con la performance sportiva spettacolare della free climber Federica Mingolla (domenica 27). Numerosi i talk show tra relatori d’eccezione, dialoghi a due voci di grande impatto sui temi chiave del nostro tempo; e in programma ci sono anche presentazioni di libri e appuntamenti con startupper e realtà innovative in ambito digital, food, green e salute, presso il Green Sofa, un vero e proprio grande divano verde parallelo al main stage. 

Di seguito il programma degli eventi da non perdere del festival Il Verde e il Blu alla Biblioteca degli Alberi di Milano (il programma completo e aggiornato è consultabile sul sito ufficiale della manifestazione, dove ci si può anche iscrivere ai singoli eventi: infatti la prenotazione è obbligatoria per tutti gli appuntamenti, nel rispetto  delle norme anti Covid-19 vigenti in Lombardia).

Il Verde e il Blu Festival: il programma di venerdì 25 settembre

Come si farà business nel futuro? Con innovazione, sostenibilità, responsabilità sociale e inclusione: nella giornata inaugurale del festival iI Verde e il Blu, venerdì 25 settembre, è in programma un incontro tutto al femminile con rappresentanti di imprese e investitori come, tra gli altri Michaela Castelli, Isabella Falautano e Giovanna Melandri (ore 16.30, The Theatre). Un momento dedicato alla salute è invece in programma durante l’incontro Restart Salute (ore 17.30, Volvo Studio), che mira a esplorare i cambiamenti strutturali necessari oggi per una vera rivoluzione copernicana del nostro sistema sanitario nazionale.

La serata è a tutta musica: in programma il concerto speciale a cura di Piano City Milano, con Roberta Di Mario, Francesco Grillo e Davide Boosta Dileo, tre esibizioni al pianoforte nel verde della Biblioteca degli Alberi e sotto il cielo blu della notte di Milano (ore 20.15).

Il Verde e il Blu Festival: il programma di sabato 26 settembre

Tra gli highlight del secondo giorno del festival Il Verde e il Blu, sabato 26 settembre, c'è l'incontro con il fisico Roberto Cingolani di Leonardo, Marco Bentivogli, ex segretario Generale Fim-Cisl, ed Emanuela Girardi di AIxIA, associazione italiana per l’intelligenza artificiale: i tre discutono della delicata questione IA, i robot ci rubano il lavoro? Macchine come noi. Cosa sono e che rischi rappresentano i sistemi di intelligenza artificiale? (ore 13.00, piazza Gae Aulenti).

Il benessere non è solo questione di Pil è invece il titolo dell'incontro con il filosofo Luciano Floridi, insieme a Enrico Letta e Giuseppe De Bellis (ore 11.45, piazza Gae Aulenti). Il talk Boomers e Zoomers: generazioni di ambientalisti a confronto (ore 14.30, piazza Gae Aulenti) vede invece in dialogo Giovanni Mori di Fridays for Future, l’ex presidente Legambiente Roberto Della Seta e Annalisa Corrado di AzzeroCo2. Alla domanda Come ci muoveremo nel futuro? provano poi a rispondere gli esperti del Politecnico di Milano insieme a Michele Crisci di Volvo Car Italia e al Comune di Milano, per immaginare il futuro dell’auto e del suo rapporto con l’individuo e la città (ore 18.15, piazza Gae Aulenti).

Tra gli eventi in programma anche le presentazioni dei libro Elogio della crescita felice con Chicco Testa (ore 15.15, piazza Gae Aulenti, insieme a Marco Bentivogli, Giorgio GoriAntonio PolitoBarbara Carfagna), Piante in viaggio con Andrea Vico (ore 11.00, piazza Gae Aulenti, insieme a Elena Comelli), Profughi del clima con Francesca Santolini (ore 12.00, piazza Gae Aulenti, insieme a Elena Comelli) e Le ragazze salveranno il mondo con Annalisa Corrado (ore 17.30, pizza Gae Aulenti, insieme ad Andrea Vico).

Ultimo protagnista della giornata è lo storico Alessandro Barbero, in dialogo con Andrea Vico nel talk Breve storia della guerra tra l’uomo e la natura (ore 19.15, main stage).

Il Verde e il Blu Festival: il programma di domenica 27 settembre

Domenica 27 settembre è l'ultima giornata del festival: tra gli eventi più attesi spicca senza dubbio quello che vede protagonista la free climber Federica Mingolla impegnata in una spettacolare performance al Bosco Verticale con la collaborazione dei residenti e dell'amministrazione (ore 17.30). La scalata si svolge a margine dell'inontro Tra cielo e terra. Azioni ed energia sostenibili  con l’assessore Pierfrancesco Maran, il presidente della Triennale di Milano Stefano Boeri, il professor Stefano MancusoLaura Masi di Engie Italia (ore 17.15, piazza Gae Aulenti).

Altro appuntamento da non perdere è il colloquio con chi crede nella transizione green, in occasione della presentazione del libro Colloqui sostenibili a cura di Gse: intervengono Luciano Floridi, il presidente di Gse Francesco Vetrò, Davide Livermore, direttore artistico del Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia, Luca De Michelis, amministratore delegato di Marsilio Editore, Maria Serena Porcari, presidente di Dynamo Camp (a cui saranno destinati i proventi del volume) e l’artista Letizia Cariello.

 Le altre presentazioni di libri della giornata sono quelle di Get in the Game con l'autore Alberto Calcagno (ore 12.30, piazza Gae Aulenti, insieme a Luciano Floridi e Nicola Saldutti) e Tocca a noi con Elena Comelli ed Emilia Blanchetti (ore 12.30, piazza Gae Aulenti). Non manca un momento gastronomico con lo chef Davide Oldani, protagonista dell'incontro Mangia come parli insieme al giornalista Pierluigi Pardo (ore 16.30, main stage).

Nel weekend della prima Fashion Week in era Covid-19, spazio anche alla moda sostenibile nel panel condotto da Danda Santini dal titolo Il settore moda alla prova della sostenibilità, che ospita il presidente della Camera Nazionale della Moda Carlo Capasa, lo stilista eco-sostenibile Tiziano Guardini (vincitore del Green Carpet Fashion Award 2017) e Marina Spadafora, autrice del libro La rivoluzione comincia dal tuo armadio.

 A chiudere la prima edizione di questo festival, una replica del concerto speciale a cura di Piano City Milano, con Roberta Di Mario, Francesco Grillo e Davide Boosta Dileo (ore 19.00).

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.