Milano aderisce a Wiki Love Monuments: come partecipare al concorso e fotografare i monumenti

Milano aderisce a Wiki Love Monuments: come partecipare al concorso e fotografare i monumenti

Cultura Milano Mercoledì 22 luglio 2020

© Wikipedia/Maurizio Moro5153

Milano - Il Comune di Milano aderisce anche per il 2020 a Wiki Love Monuments, il concorso fotografico che invita fotografi professionisti e dilettanti di tutto il mondo a scattare foto al patrimonio artistico e storico delle città, per poi condivedere i propri scatti libermanete su Wikimedia Commons, il grande database multimediale legato a Wikipedia. 

Quest'anno a Milano, oltre ai 196 momumenti individuati dal Comune per le passate edizioni si aggiungno la Galleria d'Arte Moderna, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del '900, il Museo del Risorgimento e Laboratorio di Storia Moderna e contemporanea, il Museo Manzoniano - Casa del Manzoni e Porta Romana.

«Per il quarto anno aderiamo al concorso per raccontare e promuovere lo straordinario patrimonio artistico e culturale della nostra città – dichiara Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data –. Un’opportunità oggi ancor più preziosa anche per rilanciare il turismo a Milano dopo il blocco per l’emergenza sanitaria. In questo modo, inoltre, potremo ampliare il database di scatti a disposizione dell’Amministrazione comunale per la promozione e la comunicazione delle attività istituzionali».

L’iniziativa, conosciuta anche con l’acronimo WLM, è promossa e coordinata da Wikimedia Italia – Associazione per la diffusione della conoscenza libera e ha tra gli obiettivi principali la valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale italiano sul web, la volontà di incentivare i cittadini a documentare la propria eredità culturale, imparando a condividere gli scatti realizzati grazie all’uso di licenze libere e la condivisione degli scatti realizzati, nel pieno rispetto del diritto d’autore e della legislazione italiana. La volontà è quella di incentivare i cittadini a conoscere e documentare la propria eredità culturale attraverso pratiche di cittadinanza attiva, aumentando la consapevolezza sulla necessità di tutelare i monumenti e preservandone la memoria.

I fotografi  potranno caricare i propri scatti online entro il 30 settembre e partecipare così al concorso che nelle edizioni passate ha visto la Fabbrica del Vapore e la Galleria Vittorio Emanuele tra i soggetti premiati.

Come partecipare

Wiki Loves Monuments è aperto alla partecipazione di tutti, fotografi professionisti o amatori, senza limiti di età. Per partecipare al concorso è necessario registrarsi sul sito Wikimedia Commons e caricare le fotografie durante il mese di settembre di ogni anno. Le fotografie possono essere scattate in qualsiasi momento. Le fotografie, per poter partecipare al concorso, devono avere come oggetto un monumento scelto tra quelli presenti nelle liste pubblicate sul sito.

Ogni fotografo può partecipare con quante immagini desidera; infatti,non c’è limite di numero. Uno stesso fotografo può partecipare con più immagini che ritraggono anche monumenti diversi, presenti in diverse città. Le fotografie devono essere caricate in uno dei seguenti formati, tutti compatibili con il web e accettati da Wikimedia Commons:S VG, PNG, JPEG, GIF, TIFF, XCF. La struttura originale dell'immagine digitale può essere modificata solo con tecniche quali adattamenti della luminosità, contrasto e colore, sovraesposizione e sottoesposizione. È proibito qualsiasi altro cambiamento dell'immagine digitale originale.

Qui tutte le informazioni, il bando, il regolamento, i premi e la giuria.

Potrebbe interessarti anche: , Notte di San Lorenzo 2020, dove vedere le stelle cadenti vicino a Milano e in Lombardia? Luoghi ed eventi , Dove fare il bagno sul Lago d'Iseo? Spiagge libere, attrezzate e per cani, tra Iseo, Monte Isola e Predore , In Val Trompia in bicicletta, weekend e vacanze in Lombardia tra il verde delle Prealpi , Livigno: vacanze in famiglia, tra escursioni, bicicletta e avventura , Visita al Duomo di Milano: orari, biglietti, prezzi

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.