Dove mangiare all'aperto a Milano? 10 ristoranti con dehors per l'estate 2020

Dove mangiare all'aperto a Milano? 10 ristoranti con dehors per l'estate 2020

Food Milano Venerdì 22 maggio 2020

© Alfresco/Facebook

Milano - Dopo una quarantena di due mesi per rallentare il contagio da Coronavirus, anche Milano riparte. Lentamente, a ritmo di Fase 2, seguendo le norme igieniche e di distanziamento: piccoli passi verso una normalità da ritrovare, partendo dalla riapertura di negozi, parrucchieri, estetisti e ristoranti. I milanesi possono lentamente tornare a riappropriarsi della loro città, seppur armati di mascherina, mentre cresce di giorno in giorno la voglia di concedersi una cena fuori. Dal 18 maggio si può fare anche a Milano, ma certamente non con tutta la libertà a cui eravamo abituati in epoca pre lockdown: ci sono diverse regole e disposizioni da rispettare nei ristoranti, altrimenti il rischio è di tornare a far salire la curva del contagio. 

E visto che la sicurezza non è mai troppa, l'interrogativo che si pongono molti milanesi è: per quale ristorante optare? Per lasciarsi andare ai piaceri della tavola senza ulteriori preoccupazioni sembra che tra le scelte più gettonate ci siano i ristoranti all'aperto, o comunque con dehors. Tra l'altro, il clima di maggio ci viene incontro, regalando in questo periodo serate dal sapore quasi estivo. Già ma... quali sono i ristoranti con dehors aperti dal 18 maggio a Milano? Una domanda tutt'altro che scontata, dal momento che non tutti i locali di Milano hanno riaperto subito dopo il lockdown, per impossibilità o per scelta propria.

Ecco quindi una lista di 10 ristoranti all'aperto di Milano dove poter mangiare da soli o in compagnia dei propri cari. Il giusto premio per aver cucinato per due mesi in quarantena ed essersi inventati mille ricette: ora è il momento di sedersi e lasciarsi servire...

Erba Brusca, il ristorante con l'orto

Un'antica locanda del '600 sulla sponda del Naviglio Pavese, con una sala al piano terra dalle pareti color verde bottiglia, un arredamento semplice ma curato e un dehors pieno di tavolini colorati. Questo è Erba Brusca, un locale nel pieno del verde della zona Sud di Milano. Qui vi attende una proposta gastronomica sostenibile, in uno spazio all’aperto affacciato su una roggia e su un fazzoletto di terra coltivato, da cui la chef attinge verdure ed erbe aromatiche che usa per la preparazione dei suoi piatti. Il ristorante è aperto da venerdì 22 maggio.

Alfresco, tavoli e ombrelloni in un giardino verde

In zona Tortona, ecco Alfresco, un ristorante situato all’interno di un ex magazzino di zona Tortona e circondato da un grande giardino ricco di piante fiorite, aiuole ed erbe aromatiche: in poco tempo è diventato un classico del lifestyle meneghino. Lo spazio esterno è attrezzato con tavoli e ombrelloni, per poter mangiare all’aperto. Oltre al giardino, a disposizione dei clienti c'è anche una terrazza. Dopo il lockdown, Alfresco ha riaperto mercoledì 20 maggio ed è disponibile per pranzi e cene. il ristorante propone una cucina nostrana, attenta al gusto e alla freschezza delle materie prime.

Eataly Smeraldo: il dehors si rifà il look

Riaprono anche i ristoranti di Eataly Milano Smeraldo: a partire da mercoledì 20 maggio è nuovamente possibile pranzare o cenare in sicurezza godendo l'esperienza e tornare a gratificarsi con il piacere di mangiare fuori casa. E il dehors dello Smeraldo in piazza XXV Aprile si presenta in una veste tutta nuova: All’aperto - Pizza&Drinks è infatti il nuovo spazio dedicato alla convivialità, che propone il meglio dei piatti e dei prodotti Eataly con proposte adatte a essere gustate all’aperto. Non solo pizza e cocktail: aperto tutto il giorno, dalle 7.00 alle 23.00, è uno spazio adatto per godersi una colazione, un pranzo leggero, un aperitivo o una cena in centro, sotto il cielo di Milano.

Shambala, per una cena asian fusion

Shambala è uno dei primi e più conosciuti ristoranti fusion di Milano. Noto per il suo suggestivo giardino orientale dominato da una rilassante fontana con pesci rossi, si trova nei locali di un'ex cascina trasformata in locanda asiatica con grandi alberi. Da martedì 19 maggio Shambala ha riaperto i battenti per tornare a regalare la sua food experience di piatti asian fusion, thai e viet. È aperto ogni sera, sette giorni su sette.

Ceresio 7, per una cena a bordo piscina

Anche il ristorante Ceresio 7 ha riaperto mercoledì 20 maggio dopo il lockdown. La mixology di Guglielmo Miriello è affiancata dalla cucina dello chef Elio Sironi che offre alla clientela di Ceresio 7 proposte culinarie sofisticate ispirate alla cucina internazionale e caratterizzate da una marcata componente estetica. Ad attendervi, oltre al ristorante, due piscine, circondate da comodi divani dove sorseggiare un cocktail sul rooftop dello storico palazzo dell’Enel, con vista panoramica sui grattacieli di Porta Nuova.

Particolare Milano: cucina creativa e mediterranea

Martedì 19 maggio ha riaperto anche Particolare Milano, con un giardino di oltre 100 mq nascosto in una corte interna nel cuore di Porta Romana: cucina creativa e mediterranea in un ambiente di design. Il ristorante è aperto sia a pranzo che a cena, dal martedì alla domenica. La cucina presenta una selezione di piccoli produttori e un'attenzione all'allevamento italiano ed etico.

Al Garghet, dal risotto all'ossobuco

Dalla martedì 19 maggio ha riaperto i battenti anche Al Garghet. Un ristorante di campagna alle porte sud di Milano che prende il nome dal verso delle rane e comprende due sale dall'atmosfera rustica e intima, oltre a un giardino pieno di piante e fiori. La cucina è tipicamente alla milanese: il menù propone piatti fatti in casa in base ai prodotti di stagione: dal risotto saltato all'ossobuco, fino alle cotolette alla milanese a orecchia di elefante. Non mancano i piatti vegetariani.

4cento, un grande giardino per aperitivi e cene

Tanto verde, ideale per adulti e bambini nel grande giardino del ristorante 4cento. Il locale riapre giovedì 4 giugno con un format tutto nuovo, in un ambiente pulito e sanificato. Al 4cento si alternano brunch, aperitivi, pranzi e cene speciali, il tutto accompagnato da un menù all'insegna della tradizione. Anche in questa estate 2020 nel dopocena non si rinuncia al tradizionale after dinner.

Clotilde Brera, gusto e novità sotto il cielo di Milano

Clotilde Brera riapre venerdì 29 maggio. Una delle terrazze più romantiche di Milano è pronta a tornare in scena e ad accogliere i suoi ospiti sotto il cielo di Milano con una stagione ricca di novità: meno tavoli e più distanza tra le persone per una dimensione ancora più intima e familiare. Clotilde Brera introduce nuove modalità di servizio (come il menù digitale) e culinarie, oltre ad offrire i cavalli di battaglia dello chef Domenico Della Salandra, come il risotto milanese, la cotoletta e il tonno in crosta

Terrazza Duomo 21, per una cena con panorama assicurato

Ultimo ma non ultimo, tra le tante terrazze per pranzare e cenare vista Duomo ricordiamo anche quella all’ultimo piano dell’Hotel TownHouse: la terrazza Duomo 21. Già da lunedì 18 maggio il locale accoglie i suoi clienti nel rispetto delle attuali disposiozioni normative. Duomo 21 offre una vasta scelta di drink con una ricca carta di vini provenienti da tutto il mondo da accompagnare a portate gourmet con ingredienti mediterranei e piatti sofisticati.

Potrebbe interessarti anche: , Ristoranti con giardini e terrazze all'aperto? 10 nuovi posti dove mangiare a Milano nell'estate 2020 , Sagre a Milano e in Lombardia: luglio 2020, dove andare? Il calendario aggiornato , 10 nuovi ristoranti di Milano dove mangiare all'aperto nell'estate 2020 , Ristoranti all'aperto, a Milano continuano le riaperture: 10 nuovi indirizzi con dehors per l'estate 2020 , Dove comprare gelato on line a Milano: le gelaterie con delivery e consegna a domicilio

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.