Coronavirus, a Milano e in Lombardia scuole chiuse da lunedì 24 febbraio e annullati tutti gli eventi

Coronavirus, a Milano e in Lombardia scuole chiuse da lunedì 24 febbraio e annullati tutti gli eventi

Attualità Milano Domenica 23 febbraio 2020

Milano - Chiuse le scuole, ma anche i musei, i cinema, i teatri, i pub e le discoteche; annullati tutti gli eventi pubblici. La Regione Lombardia prova a contrastare l'allarmante diffusione del Coronavirus con una serie di provvedimenti straordinari

Dopo che nelle ultime 48 ore in Italia si sono registrati oltre 150 contagi (di cui la maggior parte - una novantina - in Lombardia) e 3 morti (2 in Lombardia, a Codogno e a Crema); dopo la messa in isolamento dell'area del lodigiano considerata il primo grande focolaio del virus; e dopo la decisione del sindaco di Milano Beppe Sala di voler tenere chiuse le scuole del capoluogo lombardo, domenica 23 febbraio 2020 il presidente della regione Attilio Fontana ha emanato una ordinanza senza precedenti per contenere il più possibile l'epidemia, identificare i possibili nuovi casi e prevenire il propagarsi del Coronavirus.

Il documento - trasmesso nel pomeriggio di domenica 23 febbraio a tutti i prefetti delle province della Lombardia per la tempestiva comunicazione ai sindaci - prevede, a partire da lunedì 24 febbraio, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, dei servizi educativi dell’infanzia, di corsi professionali e universitari (salvo le attività formative svolte a distanza), la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso (tra le prime cancellazioni eccellenti anche le partite di calcio Inter-Sampdoria e Atalanta-Sassuolo); la sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.

La chiusura delle scuole potrebbe durare diverso tempo: si parla di almeno una settimana di stop alle lezioni in tutta la Lombardia, se non due.

Chiusi anche i cinema e i teatri e, dalle 18.00 alle 6.00, i pub e le discoteche (non è ancora scattato l'obbligo di chiusura dei ristoranti, per il momento). In questi giorni di emergenza servizi pubblici e trasporti sono comunque garantiti

I casi di persone positive al Coronavirus stanno aumentando di ora in ora e le misure straordinarie previste dall'ordinanza hanno l'obiettivo di arginare la diffusione dell'epidemia. Per chiunque dovesse avvertire sintomi sospetti, l'invito è a non uscire di casa né recarsi al Pronto Soccorso, ma di telefonare al 800 894545, il numero di emergenza istituito appositamente per l'emergenza Coronavirus in Lombardia, che si aggiunge ai già attivi 112 e 1500.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.