Milano Moda Donna 2020, una settimana tra sfilate ed eventi gratuiti. Fashion Week: cosa fare e dove andare?

Milano Moda Donna 2020, una settimana tra sfilate ed eventi gratuiti. Fashion Week: cosa fare e dove andare?

Shopping e Moda Milano Martedì 18 febbraio 2020

Milano - 56 sfilate, 96 presentazioni, 2 presentazioni su appuntamento e 34 eventi tra arte, moda e cultura. Sono solo alcuni tra i principali numeri della fashion week Milano Moda Donna Autunno/Inverno 2020/2021, in programma nel capoluogo lombardo da martedì 18 a lunedì 24 febbraio 2020.

Milano si riempie di glamour, di modelle, di celebrità. Tantissimi gli eventi in programma, ma per lo più a invito. A partire dalle sfilate, rigorosamente off limits per i comuni mortali, che sono ospitate da alcuni dei luoghi più prestigiosi della città, inclusa la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Per chi non vuole perdersi neanche una passerella, sul sito di Camera Nazionale della Moda Italiana c'è il calendario delle sfilate con streaming delle sfilate, video e fotogallery. Filmati e contenuti speciali vengono inoltre trasmessi su un maxischermo in corso Vittorio Emanuele, angolo piazza San Babila.

Come da tradizione, però, la settimana della moda prevede anche tanti eventi aperti al pubblico, tra saloni della moda, incontri, mostre. Vediamo quali sono gli appuntamenti modaioli da non perdere, quasi tutti a ingresso gratuito.

Dal Fashion Hub a White, i saloni della moda in città

La settimana della moda viene inaugurata martedì 18 febbraio con l'apertura del Fashion Hub Market alla Permanente. Per la prima volta fashion hub di una settimana della moda, La Permanente ospita fino a lunedì 24 febbraio una serie di brand emergenti internazionali, con particolare attenzione alla moda africana. Il Fashion Hub Market è aperto al pubblico a ingresso gratuito; solo l'inaugurazione è a invito, e per l'occasione viene presentata la campagna China, we are with you realizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana per costruire un ponte tra Milano Moda Donna e la Cina attraverso live streaming e contenuti speciali, per dare un segnale di vicinanza e positività in questo momento di difficoltà.

Come per ogni fashion week che si rispetti, in zona Tortona c'è poi il salone White, dedicato al womenswear e agli accessori dei brand emergenti: White si svolge da giovedì 20 a domenica 23 febbraio in quattro location ravvicinate - da Superstudio Più a Base Milano - ed è dedicato quest'anno alla valorizzazione del made in Italy e la sostenibilità come leva per innescare un cambiamento reale che parta dalla filiera tessile per arrivare al consumatore finale.

Da martedì 18 a domenica 23 febbraio 2020, presso l'experience store Frame Condé Nast di piazzale Cadorna, l'appuntamento è invece con Vogue Talents pop-up store, uno shop dedicato alla vendita di una selezione di brand italiani di nuova generazione

Mostre e installazioni a Milano per la settimana della moda

A sancire l’apertura di spazi della cultura e dell’arte cittadini alla moda è la mostra Memos: a proposito della moda in questo millennio al Museo Poldi Pezzoli, un progetto che vuole innescare una serie di riflessioni sulla moda contemporanea, sulle sue qualità e sui suoi attributi partendo dalle Lezioni Americane di Italo Calvino. La mostra inaugura giovedì 20 febbraio ed è aperta al pubblico fino a lunedì 4 maggio.

Una mostra superfashion che inaugura nel pieno della settimana della moda è Heimat: a Sense of Belonging di Peter Lindbergh all'Armani/Silos, che mette in luce lo sguardo e lo stile unici del fotografo di moda tedesco Peter Lindbergh (1944-2019): l'inaugurazione è fissata per sabato 22 febbraio, mentre la data di chiusura è prevista per domenica 2 agosto.

Aperta al pubblico già da lunedì 21 gennaio e visitabile fino a domenica 29 marzo 2020 è poi la mostra Stile Milano: storie di eleganza a Palazzo Morando, che illustra il rapporto tra abito e gioiello dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Da non perdere per chi vuole scoprire come e quando Milano è diventata capitale della moda.

Altra mostra - questa allestita esclusivamente per e durante la settimana della moda - è Marie Claire Unplugged in via della Spiga: una mostra open air, visitabile senza sosta da lunedì 17 a lunedì 24 febbraio, che comprende una ventina di fotografie in grande formato che ritraggono cantanti e rapper, da Myss Keta a California dei Coma_Cose. In piazza San Babila, infine, segnaliamo la scultura in mattoncini Lego creata per l'occasione da Riccardo Zangelmi, unico artista italiano, tra i 16 al mondo, ad aver conseguito la qualifica Lego Certified Professional: l'opera rappresenta una mano rivolta verso il cielo decorata da bracciali tempestati dalle piastrine colorate Lego Dots in 2D ed si può ammirare da martedì 18 a lunedì 24 febbraio.

Incontri e performance nel segno della moda sostenibile

Tra gli incontri in programma durante Milano Moda Donna 2020, spicca quello con la stilista e filantropa indiana Kulsum Shadab Wahab dal titolo Quando la moda incontra l'impegno sociale. L'evento, in programma giovedì 20 febbraio presso la Sala Buzzati, racconta l'impegno della stilista a difesa delle donne che hanno subito aggressioni con l'acido.

In tema di moda sostenibile e rispettosa dell'ambiente, invece, da non perdere sabato 22 febbraio è l'evento FashionAbleArtEco in piazza Duomo, una sfilata open air nel luogo simbolo di Milano con 20 modelle che indossano capi di abbigliamento green.

Fashion week by night: party e feste in discoteca

Non solo sfilate e saloni della moda: fashion week vuol dire anche party, feste in discoteca, sfilate di vip. Come al solito la night life di Milano ospita decine e decine di eventi, molti dei quali anche in questo caso off limits. Dove andare per partecipare a uno dei party aperti al pubblico? Si va dal live dei reinvengori della techno Tale of Us al Fabrique di venerdì 21 febbraio al Milano Fashion Jungle al Gate Milano di sabato 22, con Damian LazarusAli & Bettina e Jay Medvedeva, passando il live di Jason Derulo, special guest del Just Cavalli nella serata di sabato 22.

Potrebbe interessarti anche: , Salone del Mobile 2020 annullato per Coronavirus: nel 2021 un'edizione speciale, ecco le date

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.