Mostre aperte e musei da visitare a Milano da Natale 2019 all'Epifania 2020. Gli orari

Mostre aperte e musei da visitare a Milano da Natale 2019 all'Epifania 2020. Gli orari

Mostre Milano Lunedì 23 dicembre 2019

Giorgio de Chirico, Bagnanti sopra una spiaggia, 1934, olio su tela, 109 x 150 cm, Roma, Collezione
© Giorgio De Chirico - SIAE 2019

Milano - Per qualcuno il Natale è concedersi una cena al ristorante, per altri significa tornare bambini insieme alla propria famiglia nei Villaggi e nei parchi tematici. Per altri ancora, le festività sono invece una buona scusa per regalarsi un'avventura nelle bellezze artistiche e architettoniche che ci circondano e che troppo spesso diamo per scontate. Così, puntuali come ogni anno, vanno incontro alle esigenze di cittadini e turisti in aria di vacanze le aperture straordinarie delle mostre, dei musei civici e delle sedi espositive del Comune di Milano. Diamo un'occhiata al programma culturale che la città offre per le feste 2019, dal Natale al Capodanno all'Epifania 2020.

Occhio a pensare che l'offerta dei musei e delle mostre aperte a Milano sia pensata esclusivamente per i turisti in visita in città sotto le feste. Anche i residenti che s apprestano a trascorrere il Natale, il Capodanno o l'Epifania all'ombra della Madunina sono invitati a concedersi una ventata di bellezza, di stupore e di cultura, approfittando dell'apertura speciale dei gioielli artistici e architettonici che Milano racchiude.

Le mostre comunali: tutte le aperture per le feste

Le sedi espositive del Comune di Milano tengono le porte aperte a tutti i visitatori per le feste di Natale 2019 e Capodanno 2020. Fra le attrattive gli spazi di Palazzo Reale, con la collezione Thannhauser del Guggenheim Museum di New York, la mostra dedicata a Giorgio De Chirico, le Storie di Strada della fotografa Letizia Battaglia, i gioielli di Van Cleef & Arpels nella mostra il Tempo, la Natura, l’Amore e l'esposizione dedicata a Emilio Vedova nella Sala delle Cariatidi.

Aperte anche le mostre al Pac - Padiglione d'Arte Contemporanea (dove è visitabile la mostra collettiva Australia: storie dagli antipodi) e al Mudec - Museo delle Culture che espone la mostra fotografica Family di Elliot Erwitt e le mostre inserite nel Progetto oriente, Quando il Giappone scoprì l’Italia: storie d’incontri. e Impressioni d’Oriente: arte e collezionismo tra Europa e Giappone.

Tutte queste mostre comunali sono aperte e visitabili tutti i giorni, fino al 6 gennaio compreso, con i seguenti orari:

  • Martedì 24 dicembre dalle 9.30 alle 14.30 le mostre di Palazzo Reale e del PAC, dalle 9.30 alle 14.00 quelle del MuDeC
  • Mercoledì 25 dicembre: dalle 14.30 alle 18.30 le mostre di Palazzo Reale e del PAC, dalle 14.30 alle 19.30 le mostre del MuDeC
  • Giovedì 26 dicembre: tutte le mostre (Palazzo Reale, PAC e MuDeC) con il consueto orario
  • Lunedì 30 dicembre: dalle 14.30 alle 19.30 le mostre di Palazzo Reale e del MuDeC
  • Martedì 31 dicembre: dalle 9.30 alle 14.30 le mostre di Palazzo Reale e del PAC, dalle 9.30 alle 14.00 le mostre del MuDeC
  • Mercoledì primo gennaio: dalle 14.30 alle 19.30 tutte le mostre (Palazzo Reale, PAC e MuDeC)
  • Lunedì 6 gennaio: tutte le mostre (Palazzo Reale, PAC), con chiusura alle ore 19.30

Dal Castello Sforzesco alla GAM: i Musei civici di Milano e le mostre collegate

Ben fornita per questo Natale 2019 e Capodanno 2020 anche l'offerta dei musei civici di Milano, mostre collegate comprese. Nella lista delle meraviglie rientrano il Museo del Novecento con le installazioni di Ettore Favini ed Eugenio Tibaldi in After Leonardo, l'esposizione L’intelligenza non ha sesso: Adriana Bisi Fabbri e la rete della arti e la retrospettiva dedicata a Filippo De Pisis.

Presenti ad accompagnare il Natale e le feste meneghine anche la Gam - Galleria d'Arte Moderna con I Volti Ideali del maestro Antonio Canova e l'installazione scultorea immersiva e site specific della vincitrice del Premio Arnaldo Pomodoro per la Scultura Aleksandra Domanović, The Falseness of Holes e il Museo Archeologico di Milano.

Al Castello Sforzesco di Milano, oltre al natalizio Villaggio degli Elfi, è possibile visitare le mostre e le installazioni dedicate a Leonardo, dal videomapping sulla Torre del Filarete alla (momentaneamente) riaperta Sala delle Asse alla mostra sulle invenzioni grafiche del genio fiorentino. Presenti all'appello anche il Museo del Risorgimento, Palazzo Morando con i suoi allestimenti dedicati a Costume Moda Immagine, lo Studio Museo Francesco Messina con l'imponente mostra Con straordinario trasporto: le grandi macchine a spalla italiane e la Casa Museo Boschi Di Stefano con il suo percorso dedicato al situazionista inglese Ralph Rumney.

Gli orari di apertura dei musei civici rispettano il seguente calendario:

  • Mercoledì 25 dicembre e mercoledì primo gennaio sarà aperta la Collezione Permanente del MuDeC (dalle 14.30 alle 19.30), mentre gli altri civici resteranno chiusi
  • Giovedì 26 dicembre apertura regolare dei musei
  • Lunedì 6 gennaio chiusura settimanale dei musei ad eccezione di Museo del Novecento (aperto dalle 14.30 alle 19.30) e MuDeC (dalle 9.30 alle 19.30).

Non solo civici: gli altri musei aperti per le feste

La mostra interattiva più grande mai realizzata su Nikola Tesla a Milano, chiusa dal 23 al 25 dicembre, rimane aperta a Milano da giovedì 26 dicembre a lunedì 6 gennaio compreso, tutti i giorni eccetto martedì 31; l'orario di apertura va dalle 9.30 alle 20.30, con ultimo ingresso alle 19.30. Il primo gennaio 2020 è aperta dalle 14.00 alle 20.30 (ultimo ingresso alle 19.30). Gli automi da compagnia di Io, Robotto alla Fabbrica del Vapore di Milano sono a disposizione del pubblico in orari speciali durante le feste: il 23, il 30 e il 6 gennaio aperta dalle 14.00 alle 19.30; il 24 e il 31 dalle 10.00 alle 14.00; il 25 e il primo gennaio dalle 5.00 alle 19.30; il 26 dalle 10.00 alle 19.30.

Aperture straordinarie anche per la mostra I Love Lego al Museo della Permanente; i mattoncini aspettano il pubblico durante le feste martedì 24 e mercoledì 31 (9.30 - 17.30), mercoledì 25 (15.30 - 19.30), giovedì 26 e lunedì 6 gennaio (9.30 - 19.30) e mercoledì primo gennaio (12.30 - 19.30). Sempre alla Permanente la mostra multimediale in anteprima su Raffaello 2020 segue l'orario consueto di apertura, con quattro eccezioni: martedì 24 è aperto dalle 9.30 alle 17.30, mercoledì 25 dalle 14.30 alle 19.30, martedì 31 dalle 9.30 alle 17.30 e mercoledì primo gennaio dalle 10.30 ale 19.30. Esposta nella Cripta di San Sepolcro, l'opera Estasi di Marina Abramović rimane aperta e visitabile il 24, il 26 e il 31 dicembre dalle 12.00 alle 20.00; chiusa mercoledì 25.

Per quanto riguarda le Gallerie d'Italia in piazza Scala, che ospitano la mostra dedicata alla nascita della scultura moderna da Canova a Thorvaldsen e l'esposizione dell'instant artist Maurizio Galimberti sulil Cenacolo di Leonardo da Vinci, le aperture per le festività sono previste il 24 dicembre e il 31 dicembre dalle 9.30 alle 18.00, giovedì 26 dicembre e lunedì 6 gennaio dalle 9.30 alle 19.30 e mercoledì primo gennaio dalle 14.30 alle 19.30. Chiuse il giorno di Natale e martedì 30.

Le fotografie a colori di Vivian Maier allo spazio Forma Meravigli di Milano sono ammirabili anche durante le feste, il 24 e il 31 dalle 11.00 alle 15.00, il 26 e il 6 gennaio dalle 11.00 alle 20.00 e il primo dell'anno dalle 15.00 alle 20.00; 25 dicembre chiuso. Sempre alla Fabbrica del Vapore, l'esercito di Terracotta e i suoi oltre 170 soldati attendono i visitatori il 24 e il 31 dalle 10.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.00), mercoledì 25 dicembre e mercoledì primo gennao dalle 14.30 - 20.00 (ultimo ingresso ore 19.00).

Infine, la Triennale di Milano, che è chiusa al pubblico 24, 25 e 31 dicembre, ma che per tutti gli altri giorni è aperta al pubblico, con uno speciale ingresso gratuito al Museo del Design Italiano dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020; negli stessi giorni e fino al 16 febbraio 2020, è aperto lo skatepark OooOoO, realmente praticabile e sempre a ingresso libero, realizzato dall’artista coreana Koo Jeong A: tutti i pomeriggi è presente un coach a disposizione gratuitamente per affiancare gli skater principianti e anche quelli più esperti. Gli orari di apertura? Esclusi i giorni di chiusura, la Triennale è sempre aperta in orario 10.30-20.30, compresi 26 dicembre e 6 gennaio; unica eccezione il primo gennaio, con apertura in orario 14.30-20.30.

Domenica al museo: il primo appuntamento del 2020

Ricordiamo infine che domenica 5 gennaio 2020 ricorre il primo appuntamento annuale con la Domenica al Museo: tutti i Musei civici saranno aperti e visitabili gratuitamente, tranne il Castello Sforzesco e la GAM. Al Castello Sforzesco infatti il biglietto di ingresso (ridotto a 5 euro) comprende anche la visita alle iniziative di Leonardo mai visto, mentre alla GAM, oltre alla collezione permanente, il biglietto (ridotto a 5 euro) permette di visitare anche la mostra Canova. I volti ideali.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.