Camilleri, funerali privati e omaggi in tutta Italia: l'ultima volta a Milano e il primo libro venduto da Ibs.it

Libri Milano Mercoledì 17 luglio 2019

Camilleri, funerali privati e omaggi in tutta Italia: l'ultima volta a Milano e il primo libro venduto da Ibs.it

© Flickr.com / Xavier Trias

Milano - È morto la mattina di mercoledì 17 luglio 2019 Andrea Camilleri, dopo un mese di rianimazione all'ospedale Santo Spirito di Roma per arresto cardiaco. Non sono previste esequie pubbliche per Camilleri: i funerali, in forma privata per volere della famiglia, sono previsti per giovedì 18 luglio.

Il grande scrittore siciliano, dalla cui penna sono nate le celebri storie del commissario Montalbano, nel corso della sua lunghissima carriera ha scritto poesie, sceneggiature, racconti, romanzi storici, civili e fantastici. La sua consacrazione come autore è arrivata con il successo dei libri del commissario Montalbano, protagonista anche di una serie televisiva tra le più seguite degli ultimi anni.

Tra le ultime apparizioni pubbliche di Andrea Camilleri, quella in occasione della presentazione a Milano, lo scorso 27 novembre, del suo ultimo libro I tacchini non ringraziano: l'evento si svolse al Teatro Franco Parenti, con una grande e appassionata partecipazione di pubblico. In questa pagina pubblichiamo il video integrale della presentazione, tratto dal profilo You Tube dell'editore Adriano Salani

Moltissimi i ricordi, le testimonianze e i commenti in memoria di Andrea Camilleri nel triste giorno della sua morte, a partire dall'omaggio del ministro per i Beni e le Attività Culturali: se n'è andato «un genio della letteratura del Novecento», afferma Alberto Bonisoli, «che con il suo stile unico, ironico e dolce, pungente e critico, è riuscito ad avvicinare tanti italiani alla lettura, a promuovere nel mondo l’immagine della sua terra, la Sicilia, a riscattarla, con il suo commissario Montalbano, narrandone vizi e virtù».

Tra le tante parole spese per ricordare l'autore di Porto Empedocle nel giorno della sua morte, anche la nota diffusa da Ibs.it, la libreria on line con sede ad Assago che ha subito creato una sezione dedicata ad Andrea Camilleri dove è possibile acquistare i suoi libri a prezzo ridotto.

«Camilleri è stato il nostro Prometeo, la scintilla di un progetto unico in Italia, quello di una libreria virtuale capace di portare le storie contenute nei libri a tutti i lettori del mondo: il primo libro acquistato su Ibs.it il 3 giugno 1998 fu proprio un suo titolo, e con questo libro è cominciata la storia nostra e quella dell’e-commerce librario in Italia. Una copia de La concessione del telefono fu ordinata da un cliente italiano che risiedeva a Fremont, in California, attraverso una traballante connessione telefonica e le altrettanto traballanti tecnologie dell’epoca. Una coincidenza, senza dubbio: ma le storie migliori sanno prendere spunto dalle coincidenze e farne un motore narrativo inesauribile, come inesauribile e fertilissima è stata la vena di narratore che Camilleri ha saputo mostrare nell’arco di una carriera di scrittore lunga più di quarant’anni».

Potrebbe interessarti anche: , Qual è la città dove si legge di più? Milano domina la classifica 2019 secondo Amazon.it , In viale Espinasse appartamento confiscato alla criminalità diventa biblioteca condominiale , Milano è la più romantica d’Italia: la classifica di Amazon delle città che leggono più romanzi rosa , Lettori di notte, le biblioteche di Milano aperte fino a tardi: elenco e orari , Con Pinketts è morto l'animo bohémien di Milano. I funerali a Sant'Eustorgio

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.