Teatro Milano Teatro Fontana Venerdì 21 giugno 2019

Teatro Fontana, la stagione 2019/2020 tra festival e nuove produzioni: il cartellone

Supermarket
© Michela Piccinini

Milano - Il Teatro Fontana di Milano ha presentato il cartellone 2019/2020 ricco di spettacoli e festival che spaziano dal teatro alla danza. Un crogiolo di attività che il Fontana propone al pubblico, forte dei numeri dell'ultima stagione: 148 spettacoli da settembre a giugno per più di 23 mila spettatori. Anche grazie a questo successo la stagione 2019/2020 si presenta piena di novità, per un totale di 2 nuove produzioni, 4 riprese, 11 ospitalità, 5 festival, 4 weekend per bambini e famiglie e, infine, 15 titoli per portare il teatro nelle scuole.

Tra le nuove produzioni compare Tradimenti (dal 13 al 24 novembre 2019): il celebre testo di Harold Pinter viene messo in scena da Michele Sinisi, che racconta di un triangolo amoroso fatto di menzogne e rapporti complessi attraverso cui il regista - qui anche attore - continua la sua battaglia tra tradizione e innovazione, alla ricerca di un dispositivo drammaturgico in grado di scardinare un approccio museale ai testi classici. A proposito di classici, Marco Cacciola porta in scena al Teatro Fontana Le Rane di Aristofane (dal 14 al 31 maggio 2020) in una performance inclusiva che mira a coinvolgere attori professionisti e non, per ricreare l’antico coro del teatro greco, composto un tempo dai cittadini.

Ritornano poi i due grandi successi dell’anno passato: Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello, firmato da Michele Sinisi ( dal 24 marzo al 5 aprile 2020), e Supermarket di Gipo Gurrado (dal 29 gennaio al 9 febbraio): un musical, quest'ultimo, dalla forma nuova, tra ironia e satira, in uno scambio di sguardi tra palco e platea esplorando i limiti della scena.

Tra le ospitalità del Teatro Fontana nella stagione 2019/2020 spicca Ottobre rosa, una rassegna delle opere di tre artiste curata dalla direttrice del teatro Rossella Lepore. Il ciclo viene inaugurato dallo spettacolo La classe di Fabiana Iacozzilli (dal 4 al 6 ottobre 2019), un docupuppets per marionette e uomini, come recita il sottotitolo. Ottobre Rosa prosegue con due monologhi di Caroline Baglioni dedicati all'esplorazione dei legami familiari: Gianni (9 e 10 ottobre 2019) sul rapporto con la malattia mentale e Mio padre non è ancora nato (11 e 12 ottobre 2019) sulla figura di un genitore assente. Chiude la rassegna Guarda come nevica 1. Cuore di Cane (dal 17 al 20 ottobre 2019) nell’originale riscrittura di Licia Lanera, protagonista di uno spettacolo che, più che monologo, è un caleidoscopio narrativo ed interpretativo.

Con il nuovo anno va in scena un’altra rassegna dal titolo Ridere non è una cosa seria, un appuntamento comico curato da Walter Leonardi che ripercorre un decennio dell'attività di un attore atipico suscitatore di risata eversiva. La rassegna prende il via con Coma quando fiori piove (dal 23 al 26 gennaio 2020), un viaggio fisico che si fa viaggio mentale, un pretesto per riflettere e ridere su temi che pesano come macigni sulla vita di tutti i giorni, e prosegue con A-men (dal 19 al 22 marzo 2020), uno spettacolo sulla crisi di un uomo, un attore comico, che si rende conto del fallimento della sua vita in scena, davanti al suo pubblico. Il trittico Leonardi si conclude con Cenando cenando. C'eravamo tanto iliusi... Ma nemmeno poi cosi tanto (dal 16 al 19 aprile 2020). A completare la rassegna Ridere non è una cosa seria ci sono i Contenuti Zero e con il loro varietà (dal 3 all'8 marzo 2020), un viaggio post-moderno nel mondo del ridicolo, della satira e dell’assurdo.

La stagione del Teatro Fontana si apre e si chiude nei chiostri bramanteschi del teatro. L'apertura è affidata a Rosario Lisma che interpreta Terra matta (dal 12 al 15 settembre 2019), letture in dialetto di un autore fuori dai canoni: un bracciante siciliano, Vincenzo Rabito, che un giorno si chiude nella usa stanza senza dare spiegazioni e inizia a scrivere la sua autobiografia su una vecchia Olivetti. Rabito compone oltre mille pagine, in un dialetto parlato con punti e virgole in posizioni errate, ma quello che scrive è un romanzo di formazione che dipinge l’Italia del Novecento per più di 80 anni da un punto di vista sorprendentemente diverso. A chiudere la stagione 2019/2020, sempre nei chiostri, è Attorno a un tavolo del Teatro delle Ariette (dal 17 al 19 giugno 2020), che accoglie ogni sera un numero limitato di spettatori, invitati per l'occasione ad assistere ad uno spettacolo da guardare e degustare.

Al centro della stagione, da segnalare anche lo show di Capodanno: la notte di San Silvestro si festeggia al Teatro Fontana con Gennaro Cannavacciuolo e il suo storico recital Volare. Concerto a Domenico Modugno (31 dicembre 2019). Gli spettacoli successivi sono poi una ripresa di Platonov del Mulino di Amleto (dal 14 al 19 gennaio 2020), riscrittura originale della prima opera di Anton Čechov, e L’uomo, la bestia e la virtù (dal 20 al 23 febbraio 2020), con cui il regista Giancarlo Nicoletti presenta una riflessione sulla morale e sulle maschere che l’essere umano deve indossare pur di mostrare un volto civile e pacificato.

La programmazione del Teatro Fontana continua nelle produzioni dei festival, come l'Ah-Um Milano Jazz Festival ideato da Antonio Ribatti (date e programma in via di definizione) e due rassegne dedicate alla danza: Festival Exister a cura di Annamaria Onetti (dal 25 al 27 ottobre 2019 e dal 13 al 15 marzo 2020)  e Più che danza (dal 25 novembre al 1 dicembre 2019), kermesse dedicata alla danza contemporanea. 

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Carcano, la stagione 2019/2020 è un viaggio in mare aperto , Teatro Franco Parenti: la stagione 2019/2020 da Luigi Lo Cascio a Filippo Timi , Elfo Puccini, la stagione 2019/2020: il teatro del cuore, il cuore del teatro , Piccolo Teatro di Milano, il cartellone della stagione 2019/2020 , deSidera al Rosetum: a Milano una nuova stagione teatrale diretta da Giacomo Poretti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.