Teatro Milano PACTA Salone Giovedì 13 settembre 2018

Pacta, la stagione 2018/2019 è un invito a vivere il teatro: tutti gli spettacoli

Luca Fiorino (Icaro - L’ultimo volo)

Milano - 77 titoli, 197 aperture di sipario, 12 produzioni proprie, 3 progetti speciali dedicati rispettivamente alla creatività femminile, alla musica e ai ragazzi, e un festival di teatro e scienza: sono i numeri della stagione 2018/2019 del Pacta Salone, la terza per il Teatro Metropolitano nato dalla riqualificazione del Salone di via Dini, a Milano in zona Abbiategrasso-Chiesa Rossa, per un trentennio sede del Centro di Ricerca per il Teatro. Il titolo della nuova stagione è ViviAmo il Teatro - L’evoluzione del desiderio, un ombrello abbastanza ampio per coprire proposte assai variegate che, visto il legame importante con il territorio, devono necessariamente rispondere alle diverse esigenze degli abitanti del quartiere e offrire elementi di interesse a tutta la famiglia e al tempo stesso trasmettere un’idea di teatro civile, aperto al dibattito pubblico e alla riflessione su temi anche di attualità.

Si apre con quattro giorni di festa, dal 18 al 21 ottobre, dedicati al tema della diversità, con due spettacoli sul tema dei diritti LGBT realizzati dalla compagnia residente Carolina Reaper (un nome che potrebbe sembrare quello di una star americana, ma si riferisce in realtà a una varietà di peperoncino, la più piccante al mondo), ciascuno in cartellone per due serate: In.Ter.Nos (18 e 19 ottobre), in cui una quotidianità apparentemente rassicurante lascia emergere sfumature di debolezze e fragilità, e L'indulgenza del latte (20 e 21 ottobre), con tre storie a tema ambientate in un futuro ipotetico (ne anticipamo una soltanto: la messa in scena del primo matrimonio lesbico religioso, nel  2022). Negli stessi giorni è prevista anche una serie di eventi collaterali: installazioni fotografiche, dibattiti, dj-set.

Dal 25 al 28 ottobre, spazio a Icaro - L’ultimo volo, uno spettacolo della Vetrina Contemporanea di Salvatore Arena con Luca Fiorino. Novembre vede l’inizio della stagione New Classic, con opere di grandi maestri rivisitate: dal 7 all’11 novembre, Rosso Malpelo, dalla celebre novella di Giovanni Verga in prima milanese, con Salvo Valentino e Pietro Cucuzza della Compagnia dei Giovani di Catania; dal 13 al 18 novembre 2018, in prima assoluta, Yourcenar/Clitennestra da Fuochi - Clitennestra o del crimine della scrittrice francese Marguerite Yourcenar, una produzione Compagnia Lombardi-Tiezzi con Debora Zuin e la regia di Paolo Bignamini; dal 21 novembre al 2 dicembre, Il custode il più rappresentativo testo di Harold Pinter, produzione Pacta . dei Teatri con la regia di Riccardo Magherini. Sempre per lo stesso ciclo, dal 14 al 16 dicembre La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De Andrè, una produzione ligure firmata Il Sipario Strappato e Antico Teatro Sacco che mette in scena con parole e musica la rivisitazione del capolavoro di Edgar Lee Masters fatta dal cantautore genovese, e, a seguire, dal 18 al 22 dicembre, in prima assoluta, Né brutta né bella. Nel salotto di Maria. L’ultimo spettacolo del 2018 rende omaggio alla figura di Maria Gaetana Agnesi, responsabile della creazione di numerosi programmi di studio ed assistenza e molto più importante per Milano di quanto la definizione di lei data dal diplomatico francese Charles de Brosses di passaggio in città - «né brutta né bella», appunto - lascerebbe presagire. Di e con Maria Eugenia D’Aquino, questa produzione chiude il palinsesto delle celebrazioni indette dal Comune per i 300 anni dalla nascita della matematica, filosofa e benefattrice.

Il 2019 si apre con una produzione Teatro de Gli Incamminati/deSidera in collaborazione con ScenAperta Altomilanese Teatri con la regia di Paolo Bignamini e la drammaturgia di Fabrizio Sinisi: è Il Maestro e Margherita (Voland/Pilato/Gli Amanti) a partire dal capolavoro di Michail Bulgakov, in cartellone dal 10 al 20 gennaio. Dal 24 gennaio al 3 febbraio va in scena un’altra prima assoluta tratta da un capolavoro della letteratura mondiale: Madame Bovary di Gustave Flaubert per la scrittura scenica (e l’interpretazione, con Antonio Rosti) della direttrice artistica del teatro Annig Raimondi.

Dal 3 al 7 aprile 2019 il palcoscenico ospita Battiato|Pirandello - L'uomo dal fiore in bocca e altre canzoni, un concerto-spettacolo con Paolo Scheriani che sposa le canzoni del cantautore siciliano con la produzione letteraria e drammaturgia del suo celebre conterraneo. Dal 9 al 18 aprile 2019 tocca a Candido (ovvero L’ottimismo) di Voltaire, coproduzione di Pontos Teatro - Pacta . dei Teatri con con Alessandro Pazzi, Fabrizio Rocchi e la regia di Annig Raimondi, seguita dall’adattamento della Commedia della Vanità, composta nel 1934 dallo scrittore bulgaro Elias Canetti - in cartellone dal 3 al 19 maggio 2019 - sempre a cura di Pacta . dei Teatri e con la regia di Annig Raimondi. Chiude la stagione, dall’11 al 21 giugno 2019, Venere & Adone: Shakespeare e musica, il poemetto in stile alto del bardo tradotto da Roberto Sanesi e rappresentato con la regia di Riccardo Magherini in una produzione Pacta. dei Teatri.

Tra le iniziative collaterali, brilla la seconda edizione del festival ScienzaInScena Atto √2, il festival scientifico nato dal patrimonio dello storico progetto Teatr0InMatematica (quest’anno ospitato al Pacta Salone), in programma dal 5 al 17 febbraio 2019 con sei spettacoli per adulti e 4 per ragazzi, un workshop teatrale matematico, una mostra e una serie di incontri e presentazioni di libri. Agganciandosi ai due grandi anniversari che saranno celebrati nel 2019 - i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, con un imponente programma di festeggiamenti a Milano, e i 50 anni dallo sbarco dell’uomo sulla Luna - la rassegna presenta dal 5 al 6 febbraio, in prima assoluta, Leonardesco e sfumato, sperienze e artifizi, uno spettacolo-performance del Collettivo Mettere per ordine alli lochi loro dedicato all’universo creativo del genio rinascimentale e alle sue visioni rivoluzionarie; e, dall’8 al 10 febbraio in anteprima nazionale Fly me to the Moon, storia di una sorta di ménage à trois tra un astronauta, la moglie e la Luna prodotto da Arditodesìo, Jet Propulsion Theatre con la drammaturgia di Andrea Brunello e la regia di Fabrizio Visconti. Arricchiscono la proposta del festival Scienziate nel tempo (11 febbraio) con Sara Sesti e la curatrice Maria Eugenia D’Aquino, L'uomo che pesò il tempo (13 e 14 febbraio), dedicato allo scienziato con la sindrome di Asperger Henry Cavendish, Giza, il sole e le altre stelle (15 febbraio) e lo spettacolo di teatro danza Costellazioni. Pronti, partenza... spazio! (16 e 17 febbraio).

Completano l’offerta del teatro gli spettacoli del progetto DonneTeatroDiritti, che festeggia i suoi dieci anni (il progetto comprende anche alcune serate a ingresso libero organizzate in collaborazione con le università milanesi, per esempio con la proiezione di corti dal Nazra Palestine Short Film e con letture sceniche da testi di Dacia Maraini): Foreign (Il film che nessuno è mai riuscito a fare), dal 19 al 24 febbraio; Lucrezia e le altre: dal mito le origini della violenza di genere, dal 27 febbraio al 3 marzo; Max Geriche di Manfred Karge e La chiave dell'ascensore di Ágota Kristóf, insieme nella stessa serata (dal 5 al 10 marzo); La terra desolata (The Waste Land) di Thomas Stearns Eliot, uno degli spettacoli cult di Annig Raimondi (dal 13 al 15 marzo); lo spettacolo-conferenza Herstory 2. Regeni e gli altri (il 16 marzo); Baccanti Rewind da Euripide (dal 20 al 24 marzo); La conquista della felicità: dialogo tra Bertrand Russell e Cassiopea (dal 27 al 31 marzo). Non mancano neanche quest'anno i lunedì di PactaSoundZone, la rassegna di teatro, musica e ricerca a di Maurizio Pisati quest’anno dedicati alle suonerie dei cellulari, e gli appuntamenti riservati ai bambini di Parapiglia Teatro in Famiglia.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti consultare il sito di Pacta Salone.

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Manzoni Milano: la stagione 2018/2019. Spettacoli, orari biglietteria e info , Autunno 2018 ai Bagni Misteriosi con piscina aperta e spettacoli: il programma , Triennale di Milano: la stagione 2018-2019 del Teatro dell'Arte , Teatro Martinitt: 2018/2019, una stagione di fantasisti , Al via le campagne abbonamenti per la stagione 2018/2019 del Teatro Franco Parenti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Un affare di famiglia Di Kore'eda Hirokazu Drammatico Giappone, 2018 Dopo uno dei loro furti, Osamu e suo figlio si imbattono in una ragazzina in mezzo ad un freddo glaciale. Dapprima riluttante ad accoglierla, la moglie di Osamu acconsente ad occuparsi di lei dopo aver appreso le difficoltà che la aspettano. Benché... Guarda la scheda del film