Concerti Milano Auditorium di Milano Venerdì 11 maggio 2018

laVerdi compie 25 anni: la stagione 2018-2019 dell'Orchestra Sinfonica di Milano

© Paolo Dalprato

Milano - Sono passati venticinque anni da quando il maestro Vladimir Delman diresse il primo concerto dell’orchestra sinfonica laVerdi. Nel corso di questo quarto di secolo, l’istituzione concertistico-orchestrale ha saputo creare un legame forte con la sua città, Milano, e perfino attirare l’attenzione del mondo con alcune iniziative fortunate. Pensiamo per esempio al Coro degli Stonati, nato nel 2011 e finito addirittura sulle pagine del New York Times. Inoltre ha saputo portare, come ama ricordare il direttore artistico Ruben Jais, la sua offerta culturale «nei contesti sociali più eterogenei, dalle prestigiose sale da concerto del mondo fino ai reparti d’ospedale, alle classi di scuola di ogni genere e grado, alle carceri, ai parchi, ai musei».

L’anniversario - o, meglio, gli anniversari, poiché nel 2018 si festeggiano anche il ventennale del Coro Sinfonico e i dieci anni dell’Orchestra Sinfonica Junior e dell’Ensemble laBarocca - verrà celebrato in maniera diffusa in città, con l’aiuto dei vari municipi milanesi e grazie alla collaborazione con altre importanti istituzioni culturali cittadine. Il concerto inaugurale della stagione 2018/2019 de laVerdi, dedicato al rapporto tra l’uomo e la natura con musiche di Beethoven e Mahler, è in programma il 16 settembre al Teatro alla Scala, mentre a novembre la Triennale ospiterà una mostra per l’ottantesimo anniversario del Teatro Massimo e il ventennale della sua ristrutturazione come Auditorium di Milano, da allora casa de laVerdi. Per l’occasione, laVerdi si è anche rifatta il look, con una nuova immagine grafica ideata pro bono dall’agenzia pubblicitaria Grey.

La stagione principale 2018/2019, composta di 32 programmi, si articola intorno ad alcuni nuclei tematici:

  • l’omaggio a Vladimir Delman, il primo direttore de laVerdi, a cui l’orchestra diretta da Claus Peter Flor dedica l’esecuzione integrale delle Sinfonie di Caikovskij, Le magnifiche Sei, capolavori che il maestro volle eseguire con gli studenti dei conservatori di Mosca, Pittsburgh e Milano.
  • Mahler e i suoi contemporanei, con un percorso dal titolo Intorno a Mahler che metterà a confronto con il boemo le opere di compositori coevi come Zemlinsky, Wayne Marshall, Schmidt, Bruckner e Strauss.
  • la Maratona Brahms, che vedrà l’esecuzione delle quattro sinfonie dell’amburghese, con la direzione di Robert Trevino, oltre a una serie di concerti con diversi ospiti, tra i quali il giovane pianista Filippo Gorini, ventiduenne ma già titolare di un curriculum internazionale di tutto rispetto.
  • Luoghi Immaginari, dedicato ai cinque anni di residenza all’Auditorium del compositore Fabio Vacchi.
  • Tra podio e strumento, dedicato alla figura del direttore-solista, con ospiti del calibro di Kolja Blacher (violino), Fazil Say (pianoforte), Maxim Rysanov (viola) e la prestigiosa new entry Alexander Lonquich (pianoforte).

Dopo i successi della passata stagione, laVerdi torna inoltre a esplorare i territori del pop e del rock, con tributi sinfonici alla musica dei Queen (2 marzo 2019, con la direzione di Giovanni Marziliano), degli Abba (il 6 aprile, direttore Andrea Oddone), degli Abba (6 aprile 2019, direttore sempre Andrea Oddone) e David Bowie (9 giugno 2019, con l’esecuzione di due sinfonie jazz dedicate al grande artista britannico da Philip Glass dirette da Francesco Bossaglia e interpretate dal trio del trombettista Johnny Falzone). Completano il quadro le iniziative dedicate a bambini e ragazzi - le mini stagioni con l’Orchestra Sinfonica Junior e il Coro di Voci Bianche, ma anche la rilettura del Pinocchio di Collodi dell’attrice Milena Vukotic - la stagione di musica da camera al M.A.C. e i concerti straordinari. Il programma di tutti i concerti della stagione 2018/2019 de laVerdi è consultabile sul sito ufficiale dell'orchestra, con tutti i dettagli e gli aggiornamenti.

Potrebbe interessarti anche: , Midnight Jazz Festival 2018, il programma dei concerti da Leroy Jones a Fabio Concato , Notturni in Castello 2018, la colonna sonora dell’estate milanese , Estate 2018 tra concerti e festival a Milano: a luglio Jovanotti, Beyoncé, Iron Maiden e tanti altri , Suoni Mobili 2018: il programma del festival che porta il mondo in Brianza , Villa Arconati 2018: ospiti, biglietti e programma del festival

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Un gatto a Parigi Di Jean-Loup Felicioli, Alain Gagnol Animazione Francia, 2010 Il gatto Dino ha una doppia vita. Di giorno vive con la piccola Zoé, figlia unica di Jeanne, capitano di polizia. Di notte invece sale sui tetti di Parigi con Nico, un ladro abile e di buon cuore. Zoé ha smesso di parlare da quando suo padre,... Guarda la scheda del film