Concerti Milano Mudec - Museo delle Culture Mercoledì 9 maggio 2018

Festival di Poesia di Milano 2018: programma, ospiti e orari

Milano - Poesia in forma di arte, danza, canto, musica, gioco, narrazione, ascolto; poesia sussurrata, stesa, scritta, disegnata, dipinta, dattilografata, perfino passeggiata. Sabato 12 e domenica 13 maggio 2018 si svolge al Mudec la terza edizione del Festival Internazionale di Poesia di Milano, una due giorni in cui scoprire nuovi modi di fare ed essere poesia costruendo, insieme, la Città Invisibile. È questo, infatti, il titolo e il tema conduttore del Festival di Poesia 2018. Milano - insegna Calvino - come tutte le città è un insieme di memoria, desideri, di segni d’un linguaggio; e, soprattutto, un luogo di scambio di parole, di passioni, di sogni, di sorrisi, abbracci.

Il programma del Festival Internazionale di Poesia 2018 prevede 60 eventi a ingresso gratuito con la presenza di 262 artisti: dai poeti di traiettoria internazionale come Giancarlo Majorino, Maurizio Cucchi, Guido Oldani, Sinisa Rudan e Kristján Hreinsson ai giovani collettivi poetici emergenti provenienti da tutta Italia. Oltre alle presentazioni di novità fresche di stampa di case editrici grandi e piccole, sono previsti incontri sulle migrazioni e sul tema della violenza sulle donne; eventi dedicati a Frida Kahlo in occasione della mostra al Mudec; e poi poesie di strada e microfoni aperti, poetry slam e laboratori.

Sabato 12 maggio

  • Ore 10.00 – Apertura del Festival Internazionale di Poesia di Milano (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), inaugurazione della mostra dell’artista polacco Jurek Sztekiel e degli artisti di Artkademy Gallery e Caos; a seguire, inaugurazione dell’istallazione artistica Com’eri vestita? a cura di Cerchi d’Acqua Onlus, Centro antiviolenza di Milano
  • Ore 10.30 – Balsamo di tigre e la città imprevista (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con Annamaria Gallo (poetessa), Federico Magri (musicista – Hang e Handpan) e Marco Laudadio (writer)
  • Ore 11.00 – Poesia di passi e Incontri (ritrovo al passaggio Porta Genova-via Tortona), camminata urbana all'insegna della poesia, con Gaia Diana Gulizia, Paola Maria Raimondi e Claudio Elli
  • Ore 11.45 – Il fascino di una tristezza sublime.  Disagio mentale e Creatività (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro sui 40 di legge Basaglia con Silvana Bonanni (psicologa clinica), Emilio Gattico (filosofo) e Eugenio Borgna (primario emerito di Psichiatria e scrittore)
  • Ore 13.00 – Terribile e irregolare: la poesia lombarda incontra l’editoria pugliese (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con Donato Di Poce, Pietro Berra e Vito Trombetta, moderano Stefano Donno (editore) e Chiara Evangelista (poetessa)
  • Ore 13.30 – Milaneshaiku (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), omaggio musicale e poetico alla Milano di oggi in 5 poesie e 5 sonorità, con Manuela D’Alessandro (poetessa), Paolo Colonnello (scrittore) e i Sonica Jazz Machine (band musicale)
  • Ore 14.00 – Le edizioni Gaele e i suoi autori leggono (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), presentazione delle Edizioni Gaele, a seguire reading con commenti musicali con Angelo Miglio (flauti, fisarmonica e cornamusa) e con i poeti Alberto Figliolia, Giuseppe Cozzi, Domenico Setola, Carlo Oberti, Fabrizio Cavallaro Mariette Donnars; partecipano gli editori Maria Elena Danelli e Gaetano Blaiotta e l’attrice Valeria Ferrrario
  • Ore 14.00 – Si ascoltano storie d’amore. Gratis (spazio esterno al Mudec), spazio di ascolto individuale di storie d’amore aperto a chiunque ne abbia una da raccontare
  • Ore 14.15 – Microfono aperto Junior (spazio esterno al Mudec), con gli studenti della IV O della Scuola Primaria del Convitto Nazionale Umberto I di Torino e della scuola Rinascita Primo Livi di Milano
  • Ore 14.30 – Poesia di Strada (spazio esterno al Mudec), il poeta Francesco Carubba compone testi istantanei con una macchina da scrivere per chiunque lo voglia
  • Ore 14.30 – Vicoli (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con i poeti Pier Luigi LattuadaPatrizia Rita Pinoli che rivisitano gli spazi delle loro città interiori; partecipano Simona Vigo e Alberto de Savino con l'improvvisazione musicale di Alessandra Pispico
  • Ore 15.00 – Memento Vivere. Los respiros del Alma (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), presentazione dell'esordio poetico-fotografico dell’artista milanese Donatella D’Angelo; con l’autrice dialoga Nino Iacovella
  • Ore 15.15 – Microfono aperto (spazio esterno al Mudec), un microfono per dare voce a tutti i poeti, uno spazio dove condividere la propria poesia con chiunque abbia voglia di ascoltare
  • Ore 15.15 – Eros & Poesia (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), reading di e con Samantha Barendson
  • Ore 15.30 – Hija de la Revolucion: Frida dentro, Frida fuori, performance itinerante dedicata a Frida Kahlo, di e con Annalisa Asha Esposito
  • Ore 15.45 – La memoria nel corpo di Antonella Sica, vincitore del Premio Internazionale di Poesia Città di Milano (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con Antonella Sica e Milton Fernández
  • Ore 16.00 – Nuovi canti migranti dal deserto ai monti (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), testi scritti e cantati dagli studenti del corso di italiano per migranti della Cooperativa Finis Terrae, a cura di Charo Segrè
  • Ore 16.30 – I Carbonari della Poesia (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con il collettivo poetico formato da Alessandro Prioletti, Annalisa Asha Esposito, Marco Pregnolato, Gemma Orlandi, Marino Ruggieri e Roskaccio
  • Ore 17.00 – La gioia di vivere di Giancarlo Majorino (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), presentazione dell'ultimo libro di Giancarlo Majorino, considerato uno dei più importanti poeti viventi della lingua italiana, con intervento di Maurizio Cucchi (poeta) e letture di Paolo Bessegato
  • Ore 17.00 – Readingset (spazio esterno), reading di poesie con dj-set di sottofondo, con Fabrizio Tagliaferri (testi e letture) e Andrea Leonardi (dj)
  • Ore 17.45 – Non giocate con la terra (Mudec Lab), laboratorio-performance per adulti e bambini con Maurizio De Rosa e Gianni Manfredini
  • Ore 17.45 – Il seme dell’abbraccio. Poesie per una rinascita di Silvia Salvagnini (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con Silvia Salvagini e Nico De Giosa e Alessandra Trevisan che presentano il progetto musicale tratto dal libro
  • Ore 18.30 – 57 Quarto Oggiaro: Milano rinasce a nord-ovest (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), presentazione del progetto dei videomaker Massimiliano PernaMarco Feliciani e Alina Nastasa con la collaborazione di Mattia Cavalleri.
  • Ore 19.00 – La guerra tra noi di Cecilia Strada (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con Cecilia Strada su paura del terrorismo ed emergenza migranti, con accompagnamento musicale delle Corte Sciolte, musica mediterranea in salsa zigana
  • Ore 19. 45 – Diarios de Frida (Auditorium), narrazione teatrale sugli ultimi dieci anni di vita di Frida Khalo, con Donatella Massimilla e Olga Vinyals Martori
  • Ore 20.15 – Naturacultura: parole in Musica con i Missi3 (Auditorium), spettacolo musicale dei Missi3
  • Ore 21.00 – Echi nella grotta del io (Auditorium), monologo poetico della multi artista Nêga Lucas
  • Ore 21.30 – Graffi dalla Città Invisibile di Anteo (Auditorium), poesie dal sottosuolo con Anteo
  • Ore 21.45 – Carretera Sur. Luoghi di un qualsiasi dove (Auditorium), spettacolo voce e chitarra attraverso le Città Invisibili del mondo, con Ornella Vinci e Walter Marocchi
  • Ore 22.15 – Sinisa Rudan. Uno sguardo sulla poesia Serba dei nostri giorni (Auditorium), incontro con Sinisa Rudan
  • Ore 22.30 – Poesia e musica, un premio (Auditorium), presentazione del bando della sesta edizione del Premio Alberto Dubito di poesia con musica, riservato agli under 35
  • A seguire – Tempi DiVersi. Erravamo giovani stranieri (Auditorium), tributo al poeta e rapper Alberto Dubito (1991-2012) con musica di Dr. Sospé e video di Alberto Girotto e Mattia Kollo

Domenica 13 maggio

  • Ore 10.00 – Oltre le mura. Poesia e Carcere (anno III) (Biblioteca), incontro a cura del laboratorio di lettura e scrittura creativa della Casa di reclusione di Opera-Milano, con la presenza di alcuni partecipanti e degli insegnanti
  • Ore 10.00 – Migro (siamo tutti migranti). Viaggio inverso al pensiero (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), racconto poetico sul tema delle migrazioni a cura di Piero Tanca; voci Alessandro Prioletti e Mariella Musso, azione coreografica Liliana Egalo
  • Ore 10.30 – Poesia sui sette vizi (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), presentazione dell'antologia con la curatrice Paola Zan e l'editore Giovanni Tommasini; con musica a cura di  Alberto Sozzi e letture di Angela Passarello, Federico Bock, Oretta Dalle Ore, Maurizio Gabbana, Piero Tanca, Matteo Rusconi Roskaccio, Domenico Ventura, Antje Stehn, Giulia Malatini, Antonella Doria, Anna Lamberti Bocconi, Max Ponte, Franco Paone, Pierangela Rossi, Claudio Zanin, Sergio Sansevrino, Nadia Cavalera, Massimiliano Manieri, Maddalena Capalbi, Paola Zan, Claudia Azzola, Pasqualina Deriu, Mariapia Quintavalla e Jeannette Lozano
  • Ore 11.00 – Poesia in corso. Voci da una città immaginaria (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con i poeti Patrizia Flavia Quarta, Bruna Colacicco, Roberto Donati, Antonio Barbazza, Franco Paone, Federico Bock e Stefano Messina
  • Ore 11.00 – Dire, Fare, Essere Poesia (Auditorium), laboratorio esperienziale di scrittura creativa a cura di Milton Fernández (max 10 persone, per iscrizioni organizzazione@festivaletteraturamilano.it)
  • Ore 11.30 – La parola visiva. La parola, l’immagine e il suono (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con Fabio Scotto (poeta e traduttore del poeta Bonnefoy), Massimo Squillario (filmaker), Renzo Carni (filmaker, regista e autore) e Sara Pennacchio (direttrice artistica dell’Associazione Estro-Versi)
  • Ore 12.00 – No-Lunch Poetry Slam (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), poesia offerta al pubblico dalla voce di dieci poeti (per candidarsi, inviare una breve biografia e un testo poetico a elenagerasi@hotmail.com)
  • Ore 12.00 – Border. Performance di poesia iraniana (Biblioteca), con Aram Ghasemy (regia e performer), Bita Malakuti (poetessa e scrittrice), Federico Sanesi (musica), Alice Bettinelli (canto), Romana Palomba (voce), Mahnaz Seyed Ekhtiyari (disegni)
  • Ore 14.00 – La Rocca dei Poeti. Verso Sud... periferie al centro! (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), declamazioni di poesie dedicate al Sudi Italia con Saveria Balbi, Anna Maria Gallo, Enzo Marotta, Rosa Marotta, Anna Maria Felicia Nardo, Rosanna Petraglia e Maria Balbi, e con il commento musicale di Angelo Loia (chitarra
  • Ore 14.00 – Il tuo corpo canta (Auditorium), workshop con la cantante brasiliana Nêga Lucas (a numero chiuso, per iscrizioni organizzazione@festivaletteraturamilano.it)
  • Ore 14.30 – Il bar dei giostrai di Cristiano Mazzoni (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), performance di parole, musica e immagini a cura di Anna Chiello e Cristiano Abbadessa
  • Ore 15.00 – Identità negate. Oratorio laico dei poeti (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), letture di Claudia Azzola, Maria Carla Baroni, Rinaldo Caddeo, Luigi Cannillo, Laura Cantelmo, Annamaria De Pietro, Giancarlo Fascendini, Filippo Ravizza, Fausta Squatriti, Adam Vaccaro Aky Vetere, con musiche di Giacomo Guidetti e voci recitanti di Barbara Gabotto e Francesco Orlando
  • Ore 15.00 – Canzoni quasi d’amore (spazio esterno al Mudec), storytelling con musica live con Francesco Carrubba (poeta) e Stefano Floreani (artista di strada e cantautore)
  • Ore 16.00 – Solo posti in piedi (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), reading con accompagnamento musicale del Trio Lindbergh: Enrico del Prato (pianoforte), Matteo Bestetti (sax soprano), Andrea Fogarollo (basso elettrico)
  • Ore 16.00 – Il Grido delle Donne. La Violenza contro le donne e riflessioni sulla condizione della donna in vari ambiti internazionali (spazio esterno al Mudec), dibattito-riflessione con Anna Maria Felicia Nardo (poetessa e avvocata), Lidia Campagnano (giornalista e fondatrice di Orsa Minore e Lapis - Percorsi delle riflessioni al femminile), Brigitte De Cutropia (giornalista ecuadoriana e presidente della associazione Tierra Nuestra delle donne immigrate), Agnese Coppola (insegnante e poetessa), Sumaya Abdel Qader (rappresentante del mondo femminile arabo), Lorena Salvini (attrice, che recita un monologo tratto da Ferite a morte di Serena Dandini).
  • A seguire – Open-mic, reading poetico (maratona) a tema violenza sulle donne con musiche, balli e pezzi di racconti a tema
  • Ore 16.00 – Proxima, performance itinerante di musica, danza e testo poetico, di e con Stefania Petracca e Gábor Hartyáni
  • Ore 16.30 – Le città continue nell’accatastamento dei popoli del realismo terminale (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con Guido Oldani, Giuseppe Langella, Franco Dionesalvi e Marco Pellegrini
  • Ore 17.00 – Sigarette: 20 poesie per smettere domani (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), con le attrici Barbara Tonon e Federica Toti
  • Ore 17.20 – Mica come Prévert (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), reading del collettivo Cardiopoetica composto da Mariano Macale, Fabio Appetito e Marco De Cave
  • Ore 17.45 – L’universo sa tutto di noi di Franco Arminio (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con Franco Arminio
  • Ore 18.30 – L’Albania in poesia. Gli sconosciuti di ieri, le radici della storia di oggi (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con gli autori Skender Lazaj e Lumturi Plaku (presidente e vicepresidente della Lega degli scrittori e artisti albanesi in Italia)
  • Ore 18.50 – Le parole nel cuore di Kristján Hreinsson  (Spazio delle Culture Khaled al-Asaad), incontro con Kristján Hreinsson, uno dei più grandi poeti islandesi viventi
  • Ore 19.20 – La struttura elementare delle cose (Auditorium), performance con Lea Barletti e Maurizio Vierucci
  • Ore 19.50 – Pianure: la poesia popolare calabrese, la poesia italiana di post-avanguardia, la musica rock (Auditorium), con I Nimbi (gruppo rock di Catanzaro) e Rosalba Bartolo (docente di Lingue Straniere)
  • Ore 20.30 – El nost Milan (Auditorium), performance sulla Milano che fu e quella che sarà a cura di Mario Toffoli
  • Ore 21.00 – Vita mia, parla. Dal nostro rifiuto allo sterminio di massa (Auditorium), lettura-performance sulla persecuzione Rom di e con Dijana Pavlovic
  • Ore 21.30 – Volevo essere Frida (Auditorium), recital dedicato a Frida Kahlo con Patrizia Cirulli (canto), Angel Galzerano (chitarra e canto) e Milton Fernández (voce recitante)
  • Ore 21.50 – Sud e magia. La Taranta segreta (Auditorium), spettacolo di pizzica e taranta, tammurriate campane, tarantelle e serenate con Antonio Ricci (organetto diatonico e voce), Beppe Zerruso (chitarra e canto), Carlo Amori (violino) e Rosa Maurelli (tammorra e chitarra battente)

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e aggiornamenti, consultare il sito dell'Associazione Milano FestivaLetteratura, che organizza il Festival Internazionale di Poesia di Milano.

Potrebbe interessarti anche: , Brera si prende il Cenacolo: l'Ultima Cena di Leonardo accorpata alla Pinacoteca , Jova Beach Party a Milano Linate: la nuova data del tour di Jovanotti, biglietti e info , I concerti di agosto 2019 a Milano: dai festival estivi agli spettacoli di Ferragosto , Tri.p 2019: il programma del festival da Andrew Bird a Mike Patton , Milano Music Week 2019: date e primi ospiti di un programma aperto a tutti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.