Milano Food Week e Food City 2018: il programma degli eventi da non perdere

Food Milano Venerdì 4 maggio 2018

Milano Food Week e Food City 2018: il programma degli eventi da non perdere

© facebook.com/pg/milanofoodweek

Milano - In occasione di TuttoFood 2018, la fiera internazionale dedicata all’agroalimentare in programma a Fieramilano (da domenica 6 a mercoledì 9 maggio, ingresso riservato agli operatori del settore), Milano si trasforma in una grande città del cibo con centinaia di eventi a tema food diffusi su tutto il territorio. Da lunedì 7 a domenica 13 maggio 2018 si svolgono sia la nona edizione della Milano Food Week, il fuorisalone del gusto organizzato da Lievita che presenta sette cucine tematiche disseminate per la città di Milano e circa 40 chef coinvolti in storycooking e incontri pubblici gratuiti, sia la seconda edizione di Milano Food City, progetto voluto e coordinato dal Comune di Milano sulla scia di Expo 2015 per contribuire a diffondere una nuova cultura alimentare attenta a contrastare lo spreco. 

Milano Food City 2018: gli eventi da non perdere

Milano Food City torna con oltre 400 appuntamenti in tutta la città tra eventi, talk, percorsi, arte, cultura, degustazioni e solidarietà. Quali sono quelli da non perdere? Per tutta la settimana il cuore di Milano,  piazza Duomo, ospita l'appuntamento benefico Pane in piazza, che permette di gustare, le specialità regionali italiane di pane, pizza, focaccia e dolci sfornate ininterrottamente in diretta (da lunedì 7 a domenica 13 dalle 10.00 alle 22.00). Poco distante, in via dei Mercanti, torna la Festa del Bio (sabato 12 dalle 10.00 alle 19.00) tra bancarelle, talk e laboratori per bambini per raccontare e vivere il cibo e la cultura dell’alimentazione naturale. La Fondazione Feltrinelli è invece sede del ciclo di incontri Food for All! Cibo diverso, cibo per tutti, una settimana di eventi su biodiversità, multiculturalismo e significati associati al cibo tra, talk, dibattiti concerti, reading, proiezioni (da lunedì 7 a sabato 12, qui il programma di Food for All!).

In piazza XXV Aprile è anche allestito il villaggio dello street food Food & Joy (da lunedì 7 a domenica 13), così come ai giardini Montanelli: qui l'evento si chiama Street Food Made in Italy ed è dedicato alle tipicità regionali italianie (da lunedì 7 a domenica 13). Base Milano ospita invece il festival del vino Wine Days Italy 2018 (da venerdì 10 a domenica 13). Chi vuole godersi un aperitivo con vista e sottofondo musicale può approfittare del ciclo di serate Sky & Jazz: aperitivi in terrazza in programma per tutta la settimana in alcuni tra i migliori locali panoramici di Milano (da lunedì 7 a domenica 13).

Milano Food City 2018 è anche una gara di solidarietà grazie a #piùsiamopiùdoniamo (da lunedì 7 a domenica 13), l'iniziativa che prevede il posizionamento di diverse bilance in giro per Milano: chiunque è invitato a salirci sopra e il numero complessivo delle persone che si peseranno si tradurrà in tonnellate di alimenti da donare a Banco Alimentare, Caritas, Croce Rossa e Pane Quotidiano. #piùsiamopiùdoniamo prende il via da piazza XXV Aprile in occasione dell'inaugurazione istituzionale di Milano Food City 2018 (lunedì 7) tra musica, street food e intrattenimento per poi spostarsi in giro per la città: qui i luoghi di Milano dove trovare le bilance di #piùsiamopiùdoniamo.

Abbiamo accenato all'inaugurazione istituzionale di Milano Food City 2018, ma è prevista anche una inaugurazione conviviale a Palazzo Bovara con lo showcooking antispreco Le 7 virtu del cibo: protagonisti figure istituzionali (tra cui sindaco di Milano e presidente della Regione Lombardia) affiancati da chef stellati (da Andrea Aprea ad Andrea Berton, fino a Claudio Sadler). Palazzo Bovara anche nei giorni successivi (da lunedì 7 a domenica 13) apre le sue porte per Milano Food City 2018 con colazioni, showcooking e aperitivi intervallati nel corso della giornata da momenti di approfondimento tutti collegati al tema scelto per Milano Food City, ovvero il cibo e le sue 7 virtù (gusto, incontro, energia, diversità, nutrizione, risorsa e gioco): qui il programma di Coffee & the City e Gusto & Socialità a Palazzo Bovara.

Nel programma di Milano Food City 2018 anche eventi e speciali e degustazioni nel Casello Ovest di Porta Venezia (da lunedì 7 a domenica 13), degustazioni e cene nei mercati coperti di Milano (sabato 12) e la serie di aperitivi in terrazza Sky & Jazz (da lunedì 7 a domenica 13).

Milano Food Week 2018: cucine tematiche e campagna charity

Sono sette le cucine tematiche della Milano Food Week 2018, tante quanti i giorni di kermesse: presso le cucine tematiche sono in programma incontri e storycooking per comporre un unico grande racconto con protagonista il cibo. La City Kitchen, situata in largo Beltrami (davanti al Castello Sforzesco), è la cucina istituzionale della Milano Food Week 2018, dove si ha la possibilità di imparare, gustare e ascoltare. Qui sono in programma gli storycooking di chef stellati come Alessandro Negrini e Fabio Pisani di Il Luogo di Aimo e Nadia (martedì 8 alle 16.30), Enrico Bartolini (mercoledì 9 alle 16.30), Andrea Aprea del Vun (giovedì 10 alle 11.30), Tano Simonato di Tano Passami L’Olio (venerdì 11 alle 15.00) e Viviana Varese di Alice (domenica 13 alle 13.00), ma anche di altri illustri chef come il talento bresciano Alberto Gipponi del ristorante Dina di Gussago (giovedì 10 alle 18.00), Wicky Priyan del giapponese Wicky’s Wicuisine (venerdì 11 alle 11.30), il pasticcere Gianluca Fusto e l’ex secondo di Bottura Yoji Tokuyoshi (sabato 12, rispettivamente alle 15.00 e alle 18.00), l’indiana Ritu Dalmia di Cittamani (domenica 13 alle 11.30).

Poco distante, sempre in largo Beltrami, si preannuncia altrettanto fitto anche il palinsesto della Public Kitchen, la cucina dedicata al pubblico consumatore della Milano Food Week 2018: al suo interno è possibile cucinare un proprio piatto durante speciali public storycooking, semplicemente scegliendo l’ora e il giorno dal programma e portando in loco la propria spesa per realizzare la ricetta prescelta. Quest’anno sono previste più sessioni e protagonisti di alcune sono anche blogger, influencer, personaggi dello sport e dello spettacolo, come il pallavolista Andrea Zorzi (mercoledì 9 alle 18.00) e il musicista Omar Pedrini (sabato 12 alle 18.00), ma anche chef come lo stellato Andrea Berton (sabato 12 alle 10.00) e il pasticcere Ernst Knam (domenica 13 alle 13.00).

La Student Kitchen, all’interno del cortile 2/4 dell’Università Iulm, vede susseguirsi da lunedì 7 a venerdì 11 maggio una serie di storycooking, workshop, conferenze e incontri tematici legati a diverse tipologie di studente (fuorisede, modaiolo, ambientalista, impegnato, hipster) con le rispettive abitudini alimentari, condizionate anche dal budget a disposizione nel portafoglio. Per indagare il rapporto tra food e millenials si ritrovano tra i banchi dell’ateneo anche special guest come gli chef Davide Oldani e Filippo La Mantia (entrambi martedì 8, rispettivamente alle 9.00 e alle 11.30), nonché quattro partecipanti dell’ultima edizione di Masterchef - Denise Delli, Rocco Buffone, Manuela Costantini e Francesco Rozza), protagonisti della Sfida dei carrelli (lunedì 7 alle 13.00) e della Schiscia perfetta (martedì 8 alle 13.00).

La Lifestyle Kitchen, ospitata in vetrina al piano terra del Brian & Barry Building in zona San Babila, è caratterizzata dall’alternarsi di una serie di appuntamenti direttamente collegati alle keywords che meglio rappresentano ognuno dei piani del megastore. A cimentarsi ai fornelli, tra gli altri, anche la showgirl Federica Fontana (lunedì 7 alle ore 18.30), che present una sua ricetta in perfetto stile healthy. Tra i protagonisti di questa cucina tematica anche gli chef Daniel Canzian (giovedì 10 alle 13.00) e lo stellato Luigi Taglienti (sabato 12 alle 12.00), oltre al padrone di casa Matteo Torretta (lunedì 7 alle ore 13.00 e martedì 8 alle ore 18.30).

La Special Kitchen, allocata nel Padiglione 11 (Reparto Disturbi dei Comportamenti Alimentari) dell’Ospedale Niguarda, propone, in collaborazione con la Onlus Officine Buone, due special cook , rispettivamente con The Cookers (mercoledì 9 alle 14.00) e lo chef Carlo Andrea Pantaleo del Ristorante Milano 37 di Gorgonzola (venerdì 11 alle 14.00), preludio alla finale del primo talent che porta la cucina di qualità di giovani cuochi italiani negli ospedali e negli istituti di cura (sabato 12 dalle 19.30, presso la sede dell’azienda Nuceria Group, a San Giuliano Milanese).

Grazie alla Home Kitchen è possibile entrare nelle case di 9 superhost di Come Home App - una speciale piattaforma digitale per l’organizzazione di social dinner - a disposizione per organizzare pranzi e cene per tutta la durata della Milano Food Week 2018 (per info e prenotazioni milanofoodweek.com comehomeapp.it).

La Smart Kitchen, situtata presso la Samsung Smart Home di Porta Nuova, è la cucina tecnologica della Milano Food Week 2018, dove è in programma una speciale serata di degustazione a cura di Giorgione (al secolo Giorgio Barchiesi), moderata dalla conduttrice radiofonica Marisa Passera (giovedì 10 dalle 19.00).

Dulcis in fundo, l’Healthy Point presso il centro benessere City Zen Milano, in via San Francesco d’Assisi, è un luogo in cui la cucina incontra le arti olistiche: tre gli appuntamenti per parlare della cucina che fa bene tra meditazione, yoga, mindfulness e ayurveda (mercoledì 9 alle 18.00, giovedì 10 alle 14.30 e venerdì 11 alle 20.00).

Il risvolto sociale della Milano Food Week 2018 si concretizza in 3 progetti a supporto della Caritas Ambrosiana, organismo ecclesiale presente nel territorio della Diocesi di Milano, e un gruppo di organizzazioni non profit (SoliDando di iBVA, Opera Cardinal Ferrari ed Equoevento Lombardia) che operano sul territorio di Milano per offrire un sostegno alimentare concreto alle fasce più indigenti della popolazione. Innanzitutto sabato e domenica 5 e 6 e 12 e 13 maggio si svolge una raccolta di generi alimentari in 9 supermercati di Milano e uno di Rozzano dell’azienda Pam Panorama. Il secondo progetto solidale riguarda le cucine tematiche sparse per la città, dove, dopo la sessione di storycooking gli chef rivelano una propria ricetta e la lista della spesa per realizzarla: grazie alla piattaforma online Supermercato24 è possibile ordinare gli ingredienti e riceverli direttamente a casa, con 5 euro devoluti in beneficenza per ogni acquisto. Il terzo progetto è ispirato all’evento Cow Parade, che dal 1999 coinvolge le città di tutto il mondo con una mostra itinerante di mucche create da artisti, designer e architetti: alla Milano Food Week  sono i carrelli della spesa a diventare delle vere e proprie opere d’arte grazie a stilisti e designer. Sono 12 i carrelli d'artista che possono essere ammirati sui piani del Brian & Barry Bulding per tutta la settimana nella speciale mostra Cartistic (inaugurazione lunedì 7 alle 19.00); altri carrello vengono presentati all’interno delle Public Kitchen, City Kitchen e Student Kitchen. Le creazioni saranno poi vendute all’asta e il ricavato devoluto alle Onlus partner della Milano Food Week 2018; alla fine della manifestazione anche i prodotti stoccati nelle varie cucine sparse per la città ed eventualmente avanzati saranno prelevati ed equamente redistribuiti tra le associazioni.

Taste of Milano, Gelato Festival e Seeds&Chips 2018

Oltre alle iniziative di Milano Food City e Milano Food Week la settimana che Milano dedica al cibo prevede altri appuntamenti a tema: The Mall ospita ad esempio Taste of Milano 2018, l’evento dove assaggiare e scoprire il meglio della ristorazione di Milano attraverso la proposta di 60 piatti di qualità a prezzi piccoli (da giovedì 10 a domenica 13 maggio), mentre in piazza Castello l'appuntamento è con il Gelato Festival Milano 2018 e i gelati artigianali realizzati da 16 tra i migliori maestri gelatieri italiani (sabato 12 e domenica 13). Al Mico - Milano Congressi, invece, si svolge Seeds&Chips 2018, la quarta edizione del summit internazionale sulla food innovation che quest'anno vede tra gli ospiti John Kerry e Howard Schultz, rispettivamente ex segretario degli Stati Uniti d’America ed executive chairman di Starbucks (da lunedì 7 a giovedì 10).

Potrebbe interessarti anche: , La pasticceria giapponese Hiromi Cake apre a Milano: un dolce angolo di Sol Levante , Canapè, a Milano il ristorante con menu e drink a base di canapa , Riaperto Il Camparino in Galleria, simbolo dell'apertivo a Milano: il nuovo look e lo zampino di Davide Oldani , Guida Michelin 2020, ecco quali sono i ristoranti stellati a Milano e in Lombardia (tra novità e conferme) , Sagre di novembre 2019 a Milano e in Lombardia tra zucca, vino, torrone e bollito misto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.