Salone del Mobile 2018: orari, biglietti, come arrivare e cosa vedere (con fotogallery) - Milano

Shopping Milano Venerdì 20 aprile 2018

Salone del Mobile 2018: orari, biglietti, come arrivare e cosa vedere (con fotogallery)

© findinGALILEO (courtesy Salone del Mobile.Milano)
Altre foto

Milano - Milano è mobile. E la Design Week è il momento perfetto per carpire tutte le tendenze in fatto di arredamento, tra le esposizioni del Salone Internazionale del Mobile e gli eventi off del Fuorisalone. State programmando una visita al Salone del Mobile di Milano e non sapete come orientarvi nel mare magnum di stand? Nessun problema, ci pensiamo noi a darvi qualche dritta. Vi ricordiamo che l’istituzionale appuntamento meneghino con il design è di scena negli spazi di Rho Fiera, da martedì 17 a domenica 22 aprile (apertura al pubblico solo nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 aprile).

Il 2018 è l’anno delle biennali EuroCucina con FTK - Technology For the Kitchen e Salone Internazionale del Bagno, ma ricordate che ci sono anche il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite, dedicato - come di consueto - al design firmato da giovani under 35. Se siete in cerca di idee per arredare casa o per mettere a soqquadro i vostri spazi, ecco cosa non perdere.

Quest’anno, in particolare, chi vuole trovare spunti per rinnovare la cucina, compresi tutti gli elettrodomestici a corredo, fa bingo. Lo spazio di EuroCucina con FTK - Technology For the Kitchen è una sfilata di idee e nuovi concept che vedono prevalere linee pulite ed essenziali, ma anche interessanti format creativi, che consentono di rendere l’abitare un’esperienza sempre più tailor. Ecco allora intere pareti progettate con elettrodomestici integrati, in grado di sfruttare ogni aspetto delle nuove tecnologie. Ne è un esempio il forno Watch & Touch di Candy, dall’interfaccia intuitivo, interconnesso wifi con i wearable e personal device, che consente di gestire la cottura grazie al touchscreen, di importare ricette online, ma anche di monitorare l’interno con una telecamera. Strizza l’occhio ai super patiti di tecnologia (e ai no perditempo), invece, il forno con Google Assistant integrato, che Whirlpool presenta in anteprima al Salone del Mobile di Milano. Si dialoga vivavoce con l’elettrodomestico, per dirgli cosa fare, attivando l’assistente virtuale con un comando vocale.

Restando nell’ambito della tecnologia per il cuore gastronomico della casa, poi, chi cerca un frigorifero originale e mutevole può apprezzare quello progettato da Liebherr. L’azienda, nel progetto MyStyle, coniuga la sua gamma di frigoriferi alle ante personalizzabili, grazie a vere e proprie immagini skin da scegliere a proprio gusto. Un’idea inedita, perfetta per accontentare gli eterni indecisi o, semplicemente, adatta a chi ha voglia di cambiare spesso il look agli spazi, magari in abbinamento ai colori dei complementi d’arredo.

Tra gli stand di EuroCucina, le nuove proposte vivono di tradizione e spirito contemporaneo, mettendo in rilievo gli aspetti di funzionalità e razionalità. Gamadecor di Porcelanosa Grupo, a questo proposito, porta al Salone del Mobile quattro soluzioni diverse, accomunate da linee moderne ma calde, che si rifanno alla grande tradizione artigiana del made in Italy nella scelta dei materiali. Vengono proposte soluzioni alternative che, con adeguati plus, rendono la cucina più vivibile e più bella. Per esempio, Emotions 7.30 Roble Negro, X-Light Lime Grey, con un sistema di ante a scomparsa, presenta la novità della finitura Roble Negro, studiata ad hoc per esaltare le venature e le caratteristiche del legno. Il piano cottura, poi, prevede un altro accorgimento di grande impatto estetico: è integrato all’interno del top, in modo da lasciare solo i fuochi a vista. Gli spazi sono studiati per avere a portata di mano tutto l’occorrente per lavorare in cucina.

È siglato Stefano Boeri Architetti, invece, l’interessante progetto per ARAN Cucine. Sotto i rami di un albero da frutto, un tavolo-cottura comprende in un unico blocco tutte le funzioni di uno spazio conviviale all’italiana: dalla conservazione alla preparazione, dalla cottura al servizio, dal pasto all’interazione, dal lavaggio al riciclo. La cucina, così, viene concepita come tradizionale luogo di aggregazione, dove un albero, un tavolo e un piano cottura entrano a far parte di un unico oggetto, che si fa testimone delle interazioni tra chi la abita.

Dalle proposte per la cucina alle nuove idee del Salone Internazionale del Bagno. Per chi cerca una doccia a misura di spa, il consiglio è di andare a vedere lo stand di Dornbracht, dove l’azienda presenta le soluzioni LifeSpa, tra elementi che combinano il design al benessere e docce emozionali come Aquamoon, che trasforma il contatto con l’acqua in una coccola avvolgente ed esperienziale. In tema di rubinetti, invece, segnaliamo la linea Aboutwater firmata da Boffi e Fantini, che si presenta con una nuova collezione, AA/27, dall’effetto sospeso. È stata disegnata da un grande nome del design contemporaneo quale Michael Anastassiades.

Per chi non rinuncia al glamour della moda nemmeno quando si tratta di ristrutturare o arredare casa, il consiglio è di fare un salto allo stand di Versace Home. Qui si cammina su un meraviglioso pavimento che riconferma la storica collaborazione tra il mondo di Versace Couture e l’universo solido, fatto di marmi e mosaici, di una firma altrettanto importante come Fantini Mosaici | Marmi.

Ai fashion addicted che si aggirano per il Salone del Mobile suggeriamo anche una tappa allo stand di Badgley Mischka Home, che coniuga alta moda e design. Dietro questo brand ci sono Mark Badgley e James Mischka: due nomi noti della moda americana, che hanno vestito personaggi del calibro di Madonna, Jennifer Lopez e Rihanna. E che ora vestono anche la casa, debuttando in Italia con la prima collezione di arredo design a loro firma. Sotto la loro griffe, ecco sedie, tavoli, carte da parati, specchi e divani, pensati tra charme e creatività. Chi invece non rinuncia a fantasie romantiche, ispirazioni country-chic e mood classico per la biancheria d’appartamento, può fare un giro allo stand di Somma, che negli spazi di Rho Fiera presenta tutte le novità della collezione Twinset casa. Perché Milano è mobile, ma anche stile.

Salone del Mobile 2018: orari e biglietti

Il Salone del Mobile di Milano 2018 è aperto al pubblico sabato 21 e domenica 22 aprile 2018, in orario 9.30-18.30. I biglietti d'ingresso (con registrazione obbligatoria, per info consultare il sito ufficiale del Salone del Mobile) hanno i seguenti prezzi:

  • 1 ingresso: 35 euro
  • 1 ingresso + biglietto Atm a/r Milano-RhoFiera: 39,50 euro (ingresso a pagamento, con registrazione obbligatoria al momento dell’acquisto della tessera)
  • biglietto coppia: 50 euro
  • biglietto bambini da 10 a 13 anni: ridotto 5 euro
  • biglietto bambini e ragazzi da 14 a 17 anni: ridotto 25 euro (registrazione obbligatoria della tessera al momento dell’acquisto)
  • il SaloneSatellite, invece, è aperto al pubblico per tutta la durata della fiera, con ingresso gratuito da Cargo 4

Salone del Mobile 2018: come arrivare

  • in metropolitana: M1 Linea Rossa, direzione e fermata Rho-Fieramilano con tariffa extraurbana (biglietto extraurbano ordinario per Rho-Fieramilano: 2,50 euro; biglietto extraurbano a/r: 5 euro; biglietto giornaliero: 7 euro); qui gli orari speciali della metropolitana per Salone e Fuorisalone 2018
  • in auto: da Milano, prendere l’autostrada A4 in direzione Torino e uscire a Pero-Fieramilano; dall’autostrada A7 Genova, A1 Bologna e A4 Torino, prendere la A50 Tangenziale Ovest (direzione Varese) e uscire a Fieramilano; dall'autostrada A4 Venezia, uscita Pero-fieramilano; dalle autostrade A8 Varese e A9 Como, dalla barriera di Milano Nord continuare in direzione A4 Venezia e uscire a Fieramilano; dall’autostrada A8 Varese, direzione Varese-Como, uscire a Fieramilano
  • in navetta: Shuttle bus Fiera - centro città, con collegamento gratuito dalle 15.30 alle 19.30 ogni 15 minuti (domenica 22 aprile il servizio è dalle dalle 15.00 alle 17.00). Partenze da Fiera: interno Porta Sud; fermate in città: piazza Lina Bo Bardi (space&interiors) e Stazione Milano Cadorna
  • con il passante ferroviario: linea S5 Varese-Gallarate-Milano-Pioltello-Treviglio e linea S6 Novara-Magenta-Milano-Treviglio, fermata Rho-Fiera (il passante si può prendere a Milano nelle fermate di Repubblica, Porta Venezia, Porta Garibaldi, Dateo, Certosa, Villapizzone, Lancetti), prezzo 2,20 euro a corsa
  • in treno: dalla stazione Milano Centrale fermano alla stazione Rho-Fiera anche i treni regionali delle tratte Torino-Novara-Milano, Varese-Milano, Domodossola-Milano, Arona-Milano e Luino-Milano; dalla stazione Milano Porta Garibaldi, invece, si prende il passante ferroviario linea S5 (direzione Varese) o S6 (direzione Novara) o linea S11 (Chiasso-Como- Milano), fermata Rho-Fiera

Potrebbe interessarti anche: , Uniqlo Milano, info e orari del nuovo indirizzo cult per lo shopping lifewear , Uniqlo a Milano: dove e quando apre il primo negozio italiano? Moda casual e 300 posti di lavoro , Il primo negozio in Italia dedicato alle mestruazioni: a Milano apre La Bottega della Luna , Nba Store a Milano: è il primo d'Europa. Info, foto e orari di apertura , Primark apre in centro a Milano: un negozio low-cost di 7 piani nel palazzo maledetto

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.