Shopping Milano Venerdì 29 settembre 2017

Hive Tattoo Art Gallery, a Milano il più grande negozio dove farsi tatuare

© shutterstock

Milano - Apre a Milano un nuovo grande spazio dedicato al mondo del tattoo, nuovo nella filosofia e nella pratica. Si chiama Hive Tattoo Art Gallery e inaugura il primo ottobre 2017 in via Pirano 9, in quella NoLo (North of Loreto) che sta diventando il polo d’attrazione per tutto ciò che è avanguardia.

Nei suoi 250 mq, Hive Tattoo Art Gallery ospita otto postazioni tattoo, una piercing lounge in collaborazione con Wildcat (marchio tedesco di gioielli per piercing), un laboratorio artistico, un angolo dove sono in vendita i gioielli Nove25 con una nuova linea creata in esclusiva per Hive e il merchandising del marchio stesso con le t-shirt disegnate dall’artista americano Tony Ciavarro.

È un traguardo per i quattro tatuatori professionisti che l’hanno concepito: Luigi Marchini, Andrea Lanzi, Lorenzo Di Bonaventura e Fabio Onorini, quattro amici nella vita e complementari nell’arte che hanno deciso di unire le forze e le singole esperienze pluridecennali per dar vita a un centro che non assomigli a nessun altro (il più grande in Italia), un hub dove evolversi e sperimentare.

Per i quattro soci, già riconosciuti e premiati ognuno nel loro ambito e stile, è la passione il motore che muove gli strumenti del mestiere con la consapevolezza, secondo le parole di Luigi Marchini, di quanto il tatuaggio sia «una forma d’arte, prima di essere un business». E il desiderio, grazie a questa consapevolezza, di diffondere una concezione del tatuaggio che vada oltre alle mode e oltre ai pregiudizi. 

«Il tatuaggio è una forma d’espressione del corpo, è arte sulla pelle, ha le sue regole e i suoi codici», afferma Luigi. «Solo un tatuatore professionista può garantire non solo la bellezza del risultato, ma anche accompagnare i clienti nelle scelte, capirne le esigenze, scoraggiare richieste inopportune anche se, per fortuna, oggi la gente ne sa di più, ha le idee più chiare, impara a conoscere anche i valori simbolici dei singoli disegni ed è in grado di orientarsi tra gli stili».

Perché gli stili, come in ogni forma d’arte, evolvono e si moltiplicano. Luigi è specializzato in tatuaggi Maori e tribali, Andrea nei realitional (ovvero nei realistici, tradizionali e colorati), Lorenzo nei realistici in bianco e nero e Fabio nel tradizionale americano, per chi volesse portare un cuore trafitto sempre addosso, di quelli di una volta. Ma il team, grazie alla sua rosa di collaboratori, può garantire anche un lettering, un ornamentale, un giapponese o un neo-traditional, con altrettanta competenza.

La galleria di Hive Tattoo Art ospita opere di artisti emergenti a rotazione, fin dall’inaugurazione e il laboratorio, attrezzato con un torchio per incisione e spazi dedicati, accoglie gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e delle scuole che abbiano voglia di cimentarsi e di respirare un’atmosfera diversa e stimolante. Ogni mese la galleria proporrà, a rotazione, nuove mostre, nuovi artisti ed eventi collaterali legati al mondo dell’arte.

Il laboratorio vuole diventare un punto di riferimento per i giovani artisti e studenti, con workshop sull’incisione, sulla pittura e sul tatuaggio. «Vogliamo dare un segnale forte alla città di Milano: è artistica la nostra visione, è artistica la nostra location ma il servizio, per chi vuole portarsi l’arte addosso, deve sempre coniugare il massimo della creatività con il massimo della serietà».

Potrebbe interessarti anche: , Nba Store a Milano: è il primo d'Europa. Info, foto e orari di apertura , Primark apre in centro a Milano: un negozio low-cost di 7 piani nel palazzo maledetto , Ligera Ink Tattoo Studio a Milano: tatuaggi in un angolo vintage , Via Padova, nel quartiere più multietnico di Milano è nato un distretto creativo e del riuso , Milano XL 2018, dove sono i sei cubi e cosa c'è dentro. Guida alle installazioni per la Fashion Week

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.