Teatro Milano Elfo Puccini Mercoledì 22 marzo 2017

Faust, all'Elfo Puccini l'Opera di Pechino rilegge Goethe

Faust
© Zhang Xinwei / elfo.org

Acquista i biglietti di Faust: una ricerca sul linguaggio dell’Opera di Pechino senza perdere tempo su happyticket. Puoi farlo direttamente online, ovunque tu sia ;-)

Milano - Da martedì 21 a domenica 26 marzo 2017 al Teatro Elfo Puccini va in scena Faust: una ricerca sul linguaggio dell’Opera di Pechino, di Li Meini e basato sul dramma Faust: prima parte di Johann Wolfgang Goethe.

Prodotto da Emilia Romagna Teatro e realizzato grazie al sostegno della Compagnia Nazionale dell’Opera di Pechino, lo spettacolo è il frutto di una lunga ricerca portata avanti dalla regista tedesca Anna Peschke sull’opera cinese e sulla possibilità di sperimentare un nuovo linguaggio che metta insieme la tradizione scenica orientale e quella occidentale, in un connubio di certo suggestivo.

Il Faust di Goethe, testo emblematico della cultura occidentale, viene portato in scena da un gruppo di giovani attori cinesi – fra cui i talentuosissimi Liu Dake e Zhang Jiachun, nei rispettivi ruoli di Faust e Margherita – accompagnati da un ensemble sino-italiano di musicisti che eseguono dal vivo la partitura musicale originale composta da Luigi Ceccarelli, Alessandro Cipriani e Chen Xiaoman.

L’estetica della rappresentazione riproduce i canoni dell’Opera di Pechino, proponendo una performance attoriale che mette assieme canto, danza, mimo, arti acrobatiche e marziali, in una gestualità codificata che è espressione di una cultura antichissima. Peschke lavora sulla tradizione orientale per riformularla in un linguaggio più vicino e comprensibile allo spettatore europeo contemporaneo, esponendola a influenze diversificate e tematiche del nostro tempo.

Che il rappresentare il Faust in un contesto così differente possa lasciare emergere nuovi significati dell’opera goethiana, come espresso nei propositi della regista, è piuttosto discutibile nei risultati, mentre la volontà di avvicinare un pubblico poco avvezzo al linguaggio del Jīngjù alla ricchezza estetica e culturale di questa tradizione trova sicuramente un ottimo riscontro.

Una lode particolare va al lavoro dei compositori, che – accompagnando la strumentazione tradizionale cinese con arrangiamenti elettronici e strumenti europei – sono riusciti a creare una reale commistione fra oriente e occidente, realizzando una partitura che accompagna come un fraseggio la complessità gestuale degli attori, in maniera organica e riuscita.
Lo spettacolo, che va in scena alle ore 20.30, tranne domenica alle 16.00 - è in lingua cinese con sovratitoli in italiano. I biglietti di Faust: una ricerca sul linguaggio dell’Opera di Pechino sono comodamente acquistare on line su happyticket.

Potrebbe interessarti anche: , Milano per Gaber 2019: il programma da Paolo Conte a Cesare Cremonini , deSidera al Rosetum: a Milano una nuova stagione teatrale diretta da Giacomo Poretti , Prima Diffusa 2018: il programma degli eventi aspettando Attila alla Scala , Invito a Teatro: 40 anni e mai così giovani. Quest'anno 4 tipologie di card , Invito a Teatro 2018-2019: spettacoli, abbonamenti e festa. 40 anni e mai così giovani

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Sara e Marti Il film Di Emanuele Pisano Commedia Italia, 2019 Sara parte con i fratelli Luigi e Guido Catalano per la Sicilia e a Modica, dove la mamma delle due sorelle trascorreva le vacanze durante l’infanzia, conosce Saro con cui legherà moltissimo. Tra i due nascerà una bellissima amicizia fatta di sostegno... Guarda la scheda del film