Food Milano Museo del paesaggio sonoro Lunedì 29 agosto 2016

Pasta B Jing Hua. Il primo ristorante singaporiano a Milano

Noodles
© shutterstock

Milano - Giapponesi, cinesi, vietnamiti. E poi una sfilza sterminata di più generici fusion. Milano è la capitale italiana delle cucina asiatica e l'ampia offerta è per tutte le tasche, dagli all you can eat agli stellati per pochi.

Nel capoluogo lombardo, in via Hoepli 1, approda anche il primo autentico ristorante singaporiano: Pasta B Jing Hua, dalla stessa proprietà di Sushi B, sushi bar alla moda in quel di Brera. Qui noodles e ravioli vengono preparati a mano quotidianamente secondo le ricette segrete della famiglia Han che, nella Chinatown di Singapore, gestiscono il Jing Hua Xiao Chi, tra i locali più apprezzati della piccola ma nota città stato.

Dalla piccola stanza del piano terra si passa alla sala del piano inferiore dove porzioni abbondanti vengono servite da personale preparato e cortese. L'ambiente è minimal e informale, ma riesce comunque ad adattarsi tanto a un pranzo di lavoro quanto ad una cena tra amici o, perché no, romantica. Il tutto a prezzi decisamente accessibili, un mix miracoloso se si considera che ci si trova a meno di cinque minuti da piazza Duomo.

Tra i ravioli, indiscussa specialità della casa, si possono scegliere quelli al vapore con gamberi, zenzero castagne d'acqua, carote, piselli (5 euro per 4 pezzi); i Singapore al vapore con cavolo cinese, erba cipollina, maiale, gambero e granchio (5 euro per 4 pezzi); i Singapore Syorompo con maiale (5 euro per 4 pezzi), quelli alla piastra con pollo e verdure (6.50 euro per 6 pezzi); i Singapore alla piastra vegetariani con cavolo cinese, funghi shiitake e kikurage, carote, tofu fritto, vermicelli di soia (6.50 euro per 6 pezzi).

Ampia scelta anche tra i noodles: saltati in stile Thai con gamberi, menta, verdure, uovo, salsa di pomodoro, pomodorini e tofu fritto (10 euro); saltati al nero di seppia con seppie, polipo e cipollotto (12 euro); in brodo di maiale con verdure saltate in salsa d'ostrica (10 euro); saltati con verdure miste saltate, bocconcini di pollo marinati in salsa teriyaki e katsuobushi (10 euro). E poi involtini primavera (4 euro per 2 pezzi), zuppe, contorni e dolci creativi.

Un indirizzo da segnare in agenda per turisti, lavoratori e frequentatori del centro. Per una mangiata di qualità che fa bene anche al portafoglio. Info sulla pagina facebook del ristorante Pasta B Jing Hua (prenotazioni: 02 72004298).

Potrebbe interessarti anche: , Il panettone a Milano assume nuove forme: da Filz diventa uno spiedino , Milano nel Guinness dei Primati con il panettone più grande del mondo: le foto , Natale 2018 a Milano, dove mangiare al ristorante? Idee per pranzi e cenoni , Natale 2018: dove comprare il panettone artigianale a Milano , Valhalla, a Milano il primo ristorante vichingo d'Italia

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film