Concerti Milano Autodromo Nazionale di Monza Lunedì 4 luglio 2016

I‑Days Festival 2016, il programma con Sigur Rós, Suede e Stereophonics

Sigur Rós
© shutterstock

Milano - Dodicesima edizione per l'I-Days Festival, che dopo qualche anno di stop torna per la prima volta in Lombardia fondendosi con il Brianza Rock: da venerdì 8 a domenica 10 luglio nella cornice dell'Autodromo all'interno del Parco di Monza, ci sono tre giornate di musica e divertimento, un grande evento musicale con nomi di spicco della scena internazionale come i Sigur Rós, gruppo post rock islandese in concerto sabato 9 luglio, o la band britannica alternative rock dei Suede, di scena domenica 10 luglio.

I-Days Festival è sinonimo di musica e divertimento, ma anche di natura. Si può assistere ai concerti e poi dormire in tenda nel campeggio dentro al Parco. 34 mila metri quadrati di prato alberato recintato, con tanto di spazio giochi per bambini e la possibilità di portare animali. Sono presenti anche un'area lounge, una dedicata allo sport e una food.

Ma chi sono gli ospiti del I-Days Festival 2016? Si parte venerdì 8 luglio con Paul Kalkbrenner: l'artista, disc jockey e attore tedesco apre con il suo dancefloor in un lungo dj set dalle 22.45 (Parabolica). La stessa sera sui palchi del festival si alternano anche i Bloc Party (20.45, Parabolica), Jake Bugg (21.45, Ascari), Michel Bravi (18.40, Ascari), Jasmine Thompson (19.25, Parabolica) e i The Sherlocks (20.00, Ascari). E poi ancora Doc Brown (17.40, Ascari), Random (23.30, Ascari), The New Waves (17.40, Brf Circus), Another Feedback (18.40, Brf Circus), Never Trust (20.00, Brf Circus), Klune (19.25, Red Bull Tour Bus); Drywet (20.45, Red Bull Tour Bus) e Hermit (22.45, Red Bull Tour Bus).

Protagonisti della seconda giornata, sabato 9 luglio, sono gli islandesi Sigur Rós, in concerto dalle 22.30 alla Parabolica. La musica della band dei ghiacci incontra tante e diverse suggestioni artistiche: dalla psichedelia al dream-pop, dallo shoegaze al post-rock. Sono anticipati, alle 20.15 sempre alla parabolica, dal rock gallese degli Stereophonics, che scaldano l’Autodomo di Monza con i loro brani più celebri come Maybe Tomorrow e Have A Nice Day.

Ecco chi completa la line up di sabato 9 luglio: Shura (18.45, Parabolica); Knk Project (18.00, Ascari); Honne (19.30, Ascari); Lapsey (21.30, Ascari); Formation (24.00, Ascari); Sophie (01.15, Ascari); Mr Kite (18, Brf Circus); Sandflower (19.30, Brf Circus); Royal Bravada (Brf Circus); Phill Reynolds (17.15, Red Bull Tours Bus); Buzzy Lao (18.45, Red Bull Tours Bus); The Union Freego (20.15, Red Bull Tours Bus) e Joan Thiele (22.30, Red Bull Tours Bus).

Il festival si chiude domenica 10 luglio. Headliner di questa serata sono i Suede. La band alternative rock britannica, molto in voga negli anni '90, si era sciolta nel 2003 prima di riunirsi nel 2010. Sono stati uno dei gruppi musicali britannici più conosciuti tra quelli che hanno lanciato l'ondata britpop. Il pubblico presente all'Autodromo si può scatenare a partire dalle note di Beautiful Ones. Il concerto è previsto alle 22.30 alla Parabolica.

Gli altri artisti in concerto nell'ultima serata degli I-Days Festival 2016 sono Sica (17.30, Parabolica), Eagulls (18.30, Parabolica), Biffy Clyro (20.15, Parabolica), Anteros (18.00, Ascari), Public Acces Tv (19.30, Ascari), Klangstof (21.30, Ascari). E poi ancora The Elements (18.15, Brf Circus). Mellow Toy (19.30, Brf Circus), Metaleòn (21.30, Brf Circus), Dankalia (18.30, Red Bull Tours Bus), IIso (20.15, Red Bull Tours Bus) e Giulia's Mother (22.30, Red Bull Tours Bus).

L'apertura delle porte è alle 17.00 per tutte e tre le serate.

L'area è munita di parcheggi a pagamento all’interno dell’Autodromo Nazionale Monza, adiacenti all’area concerto, con accesso auto presso l'ingresso di Santa Maria Delle Selve. Per chi non arriva in macchina, è presente un servizio autobus con destinazione Autodromo, Porta Santa Maria delle Selve (Biassono) e Ingresso Vedano con partenze da Milano in largo Cairoli (MM1) e Piazza IV Novembre. Dalla stazione di Monza, bus di linea e mezzi speciali collegano fino all’Autodromo.

Per chi è arrivato a piedi, in treno o in bus, e intende tornare indietro, è attivo su prenotazione un servizio di navetta a pagamento con fermate previste a Milano Cinisello e Milano Stazione Centrale, al prezzo di 10 euro. La partenza del Bus Navetta è indicativamente prevista 30 minuti subito dopo la fine del concerto.

Per chi raggiunge l'Autodromo a piedi, ecco gli ingressi. Pubblico da sud/stazione Monza: ingresso Villa Reale, seguire percorso asfaltato direzione ingresso via Vedano/autodromo; pubblico da est/stazione Villasanta: ingresso Villasanta, seguire indicazioni per Autodromo/ingresso via Vedano; pubblico da nord/ stazione Biassono/Lesmo: ingresso via Parco, seguire direzione sud/via Vedano; pubblico da ovest: ingresso via Vedano.

I biglietti: venerdì 8 luglio 23 euro + prevendita; sabato 9 luglio 35 euro + prevendita; domenica 10 luglio 25 euro + prevendita. Pass 3 giorni da 56,20 euro + prevendita; pass 2 giorni venerdì + sabato da 42,30 euro; pass 2 giorni sabato + domenica da 43,20 euro.
Per tutte le info e gli aggiornamenti, consultare il sito ufficiale idays.it.

Potrebbe interessarti anche: , Ed Sheeran a San Siro: orari, biglietti, scaletta del concerto, come arrivare e cosa si può portare , PoliMi Fest 2019 tra spettacoli e cinema all'aperto: programma e nuove location , Milano Latin Festival 2019, il programma: concerti, cibo, orari e biglietti , A Vasco Rossi il Premio Assomusica. Spera: «con lui ci si sente meno soli e pieni ancora di speranza» , MiTo 2019 a Milano, a settembre le geografie della musica: date, concerti e biglietti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.