Teatro Milano La Fabbrica del Vapore Giovedì 12 maggio 2016

IT Festival 2016, teatro metropolitano alla Fabbrica del Vapore

Teatro Presente
© facebook.com/teatro.presente

Milano - Quarta edizione per IT - Independent Theatre Festival di Milano. Forte di ben due importanti riconoscimenti il Premio Hystrio 2014 «per la capacità organizzativa e la concretezza autarchica di chi è uscito dal coro dei lamenti, rimboccandosi le maniche» e finalista del Premio Rete Critica 2014 nella categoria innovazione organizzativa, da venerdì 13 a domenica 15 maggio 2016 la rassegna di teatro metropolitano invade di nuovo gli spazi della Fabbrica del Vapore di Milano. A conferma che la città sostiene le sue forze propositrici, e che questa rassegna raccoglie consenso (oltre 5000 presenze nel 2015) e approvazione, quest'anno è a calendario anche tra le attività collaterali della XXI Esposizione Internazionale di Triennale Milano.

Parola chiave dell'edizione 2016 è multidisciplinarietà: che viene declinata teatralmente, nelle tre giornate di eventi (più due di anteprima per gli operatori) dagli oltre 300 artisti coinvolti - teatranti, musicisti, fotografi - in 5 diversi spazi. Si va in scena tutti i giorni dalle ore 18.30 alle ore 23.30 – con pausa-cena inclusa – con frammenti da venti minuti per assaggi che permettano una panoramica dalla scena teatrale milanese più underground.

Ci sono tre sezioni: studi, work in progress, e spettacoli, estratti da lavori di repertorio. Sì, perché questa è una vetrina e una palestra, un luogo di incontro, scambio, confronto e visibilità. Uno spazio fisico e ideale in cui operatori e amatori, critici e pubblico, appassionati e incalliti del teatro si ritrovano. E si sperimentano forme di organizzazione collettiva (faticose, certo) eppure follemente aperte.

A proposito di aperture e scambi virtuosi di arti e esperienze, IT Village è una delle novità di quest'anno: un villaggio artistico temporaneo, allestito negli spazi esterni di Fabbrica del Vapore che segnala le sale del Festival con le installazioni scenografiche del gruppo Young insieme ai ragazzi del CAG Ponte Lambro e CAM Lampugnano all’interno del progetto IT'sPLATZ.

Chi sono gli artisti agenti e al contempo ospiti di quella che si annuncia come un'abbuffata autorizzata? Tra gli artisti e le compagnie nell’edizione 2016: Circolo Bergman, Davide Carnevali, Teatro Presente, Cinzia Spanò, Kollettivo Drag King, Tobia Rossi, CasanovaScuderi, Compagnia Nut, Frigo Produzioni, Compagnia Oyes, TAC Teatro, Ortika e molti altri gruppi. Sono «decine di artisti indipendenti» animati da un obiettivo che è un'impellenza: «la sensibilizzazione del pubblico alla realtà del teatro e al suo consumo consapevole, raggiungendo tanto gli operatori del settore, quanto i neofiti del palcoscenico».

La formula è composita: si guarda, si discute, si ragiona, si mangia e si beve, perché il teatro è piazza agita in questa manifestazione e non solo show. Ecco cos'è lo spazio IT’S LATE: a fine spettacoli, microfoni aperti di mezzanotte, incontri con gli artisti del giorno e i critici di IT, a seguire music&dance (zona bar) fino a tarda notte.

Oltre agli spettacoli, quindi, situazioni laboratoriali e tavoli di discussione per gli operatori come il Lab IT, la palestra permanente degli artisti di IT (sabato e domenica, ore 10-13). Cibo? Al Design Food Village. Giochi da cortile, trampoli, clown, laboratori e animazioni per i più piccoli con IT Young (piazzale della Fabbrica del Vapore), ma anche sabato con il laboratorio sulla fiaba e pasta di sale; e domenica con un altro laboratorio manipolativo e di animazione teatrale. A cui si aggiunge una serie di spettacoli da 40 minuti (sabato e domenica, ore 15-18).

E se i piccoli sono piccolissimi? E se i genitori vogliono vedersi uno spettacolo da soli? E se i bimbi stanno giocando? C'è un nuovo servizio di kindergarten: Wild&Free (venerdì, sabato e domenica, ore 18-21), novità di questa edizione 2016 (posti limitati, iscrizioni a young@itassociazione.it).

Pensate di perdervi qualcosa? Praticamente impossibile. Su Blog IT, la piattaforma virtuale a cura di Stratagemmi - Prospettive teatrali segue il festival in diretta con recensioni, e Shoot IT, un progetto di assalto fotografico guidato da Luca Del Pia, e Be my guest!, raccoglie il punto di vista degli ospiti d’eccezione del Festival: critici, operatori, attori ma anche professionisti di altri settori architetti, designer, insegnanti e semplici spettatori invitati a dire la loro, attraverso interviste, commenti o articoli di fondo. E infine Bussole, per chi si domanda perché vedere proprio quello spettacolo?, con schede di presentazione per ogni spettacolo per orientarsi nel programma del Festival. E se è la critica la vostra passione, ogni giorno - dalle 14 alle 17 - c'è lo Sportello aperto della critica, per sondare punti di forza e criticità dei lavori in compagnia.

Ah, certo, IT’S MY PARTY, sabato sera, anche quest’anno, festa danzante in stile IT.

Qui il programma completo di IT Festival 2016. Biglietti a partire da 7 euro, per info info@itfestival.it.

Potrebbe interessarti anche: , Elfo Puccini, la stagione 2019/2020: il teatro del cuore, il cuore del teatro , Piccolo Teatro di Milano, il cartellone della stagione 2019/2020 , deSidera al Rosetum: a Milano una nuova stagione teatrale diretta da Giacomo Poretti , Invito a Teatro: 40 anni e mai così giovani. Quest'anno 4 tipologie di card , Invito a Teatro 2018-2019: spettacoli, abbonamenti e festa. 40 anni e mai così giovani

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.