Food Milano Zazà Ramen Giovedì 10 dicembre 2015

Zazà Ramen. Noodle bar in chiave cool

Zazà Ramen
© facebook.com/zazaramen

Milano - C'è chi è un vero e proprio appassionato, chi è incuriosito dal quel piatto che sovente si vede consumare nei manga. Resta il fatto che anche Milano, come molto altre metropoli occidentali, quella dei ramen è diventata una vera e propria mania.

Per chi ancora non lo sapesse, il ramen è una pietanza tipica giapponese (ma di origine cinese) a base di tagliatelle di frumento servite in brodo di carne, pesce, o entrambi, spesso servita con salsa di soia o miso e con guarnizioni in cima di diverso genere: dal maiale affettato, alle uova, alle alghe marine, fino alle cipolle e al mais.

In via Solferino, al civico 48, Zazà Ramen è un piccolo ristorante dallo stile minimale che trova nella regolarità delle forme (delle sedute, dei tavoli) la sua essenza nipponica e nei dettagli delle decorazioni e delle luci l'allure cool da locale milanese.

Qui si mangia al bancone, in alcuni piccoli tavolini da due o nei grandi banconi e, prima della portata principale, è possibile ordinare piccole specialità come onighiri (polpette piramidali di riso avvolte in alga nori) ripieni di umeboshi e shiso, tonno e maionese o stufato di carne in salsa di soia (4 euro); insalata di polpo e alghe wakame in agrodolce con zenzero (6,5 euro); Tebasaki, alette di pollo caramellate stile Nagoya, melanzane con salsa di miso dolce (5 euro); Kakuni, pancetta di maiale brasata con senape giapponese e daikon (6,5 euro).

Ed eccoci finalmente al vero protagonista del ristorante: il ramen in ogni sua declinazione. C'è quello con maiale, cavolo verza e carote glassate (12.5 euro); con pollo e friggitelli (13 euro), con verdure pomodorini e tofu (13,5 euro); con manzo, funghi e cipolla rossa caramellata (14,5 euro); sette ortaggi giapponesi e polpette di carne (14,5 euro); con pesce e frutti di mare con finocchio (15 euro).
Fino al classico, e consigliato, Kara-Miso Ramen, con pancetta di maiale, uovo morbido, funghi, germogli di soia, menma, julienne di porro e brodo di maiale condito con miso piccante (14 euro).

I dolci sono classici rivisitati che rispettano il menù grazie all'aggiunta di ingredienti orientali come nel caso dello Sformato al cioccolato amaro e crema al latte di cocco e del Tiramisù Zazà al tè matcha (entrambi a 6.5 euro).

Potrebbe interessarti anche: , Joia e gli altri: i 5 ristoranti vegetariani da non perdere a Milano e dintorni , Le migliori gelaterie a Milano e in Lombardia: il gelato più buono nella guida 2019 del Gambero Rosso , Cascina Martesana, un'oasi di gusto e cultura sul Naviglio Piccolo di Milano , Sagre a Milano e in Lombardia: luglio 2019 tra pesce, birra, polenta, sardine e pesche , Il Mannarino, la Puglia a Milano: macelleria e ristorante in piazza De Angeli

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.