Milano Lunedì 16 novembre 2015

19 mila volte Milano in Hyperlapse, il video della città che si muove

Milano City Hyperlapse & Time Lapse: uno degli oltre 19 mila fotogrammi

Milano - Si chiama Yury Sirri Nakvas, è bielorusso di Minsk ma vive a Cesena. Ha 24 anni e Milano nel cuore. La sua passione per il capoluogo lombardo e una dose ancor maggiore di pazienza lo hanno portato a realizzare un video davvero spettacolare. Il filmato in questione si intitola Milano City Hyperlapse & Time Lapse, dura poco meno di un minuto e mezzo ma è composto da oltre 19 mila fotografie che si alternano una dopo l'altra creando un effetto di movimento continuo per le strade di Milano, tra edifici storici e grattacieli.

Dopo il diploma in grafico pubblicitario, Yury ha studiato all'Accademia del Cinema di Bologna. «La tecnica dell'hyperlapse però non l'ho imparata lì», spiega lui stesso: «mi sono appassionato grazie ai lavori del mio connazionale Artem Pryadko e ho deciso di iniziare a sperimentare». Il procedimento con cui opere del genere vengono realizzate è lungo e necessita di una precisione assoluta, dato che ogni scatto deve essere impercettibilmente diverso dal precedente e dal successivo. I primi esperimenti Yury li ha fatti vicino a casa, realizzando due video dedicati rispettivamente a Cesena e Riccione.

Poi è stata la volta di Milano: «con questa tecnica così dinamica ho voluto immortalare la più dinamica delle città italiane», racconta. Gli scatti risalgono all'ottobre 2014, ma il lavoro complessivo intorno ai 90 secondi di video è durato all'incirca sei mesi, fino al maggio 2015: «ho dovuto studiare attentamente tutti i luoghi e le loro luci, valutare gli orari migliori per scattare le foto, programmare ogni cosa insomma». Peccato però che in alcune delle location scelte non sia stato possibile fare foto: «ai Navigli, per esempio, dove c'erano cantieri e lavori in corso».

Nonostante ciò il risultato è davvero affascinante: Milano emerge in tutta la sua vitalità, una città piena di colori, stimoli, movimento. «I luoghi che ho preferito? Sicuramente quelli della Nuova Milano, i grattacieli di Porta Nuova, ma anche il Duomo: diciamo che mi sono divertito a creare contrasti tra gli edifici più moderni e quelli storici».

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Il disprezzo Di Jean-Luc Godard Drammatico Francia, Italia, 1963 Camille, moglie dello scrittore Paul Javal, si invaghisce del ricco produttore cinematografico che ha assunto proprio Paul per scrivere una sceneggiatura. Finirà per abbandonare il marito… Guarda la scheda del film