Mostre Milano Pinacoteca di Brera Mercoledì 19 agosto 2015

Musei. Bradburne nuovo direttore della Pinacoteca di Brera

James Bradburne
© flickr.com / luccacomicsandgames

Milano - Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini ha nominato, dopo una lunga selezione finalizzata alla scrematura delle 200 candidature arrivate, i nuovi direttori dei 20 principali musei nazionali.

Su 20, 10 sono uomini e 10 sono donne. Ma il dato che ha fatto più scalpore è che 7 sono stranieri (tutti cittadini dell'Unione Europea: 3 tedeschi, 2 austriaci, 1 britannico e 1 francese). E subito si è alzata la polemica, sostenuta tra gli altri da Philippe Daverio e Vittorio Sgarbi, anche in virtù del fatto che sulle 200 candidature iniziali, solo 15 erano straniere. «Con queste 20 nomine di così grande levatura scientifica internazionale il sistema museale italiano volta pagina e recupera un ritardo di decenni», commenta soddisfattoFranceschini.

Anche a Milano un arrivo dall'estero. Alla Pinacoteca di Brera nominato James Bradburne (59 anni), museologo anglocanadese noto in Italia per essere stato a lungo direttore generale di Palazzo Strozzi a Firenze. Bradburne ha studiato architettura a Londra, poi museologia ad Amsterdam e Los Angeles.
Dal 2006 al 2015 è stato il direttore della Fondazione Palazzo Strozzi a Firenze. All'estero ha diretto la Nextgeneration Foundation nel Regno Unito, il Museum für Angewandte Kunst di Francoforte ed è stato responsabile per il design, la formazione e la programmazione al New Metropolis Science and Technology Centre di Amsterdam.
Sandrina Bandera, attuale direttore di Brera, andrà in pensione da novembre.

Gli altri neo-direttori nominati dal Mibac sono Serena Bertolucci (48 anni, storica dell’arte) al Palazzo Reale di Genova; Anna Coliva (62 anni, storico dell'arte) alla Galleria Broghese di Roma; Eike Schmidt (47 anni, storico dell’arte) alle Gallerie degli Uffizi di Firenze: Cristiana Collu (46 anni, storica dell’arte) alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma; Paola Marini (63 anni, storica dell’arte) alla Galleria dell'Accademia di Venezia; Sylvain Bellenger (60 anni, storico dell’arte) al Museo di Capodimonte di Napoli; Mauro Felicori (63 anni, manager culturale) alla Reggia di Caserta; Cecilie Hollberg (48 anni, storica e manager culturale) alla Galleria dell'Accademia di Firenze; Martina Bagnoli (51 anni, storica dell’arte) alla Galleria Estense di Modena; Flaminia Gennari Santori (47 anni, storica dell’arte) alle Gallerie Nazionali di Arti Antiche di Roma; Peter Aufreiter (40 anni, storico dell’arte) alla Galleria Nazionale delle Marche di Urbino; Marco Pierini (49 anni, storico dell’arte e filosofo) alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia; Paola D’Agostino (43 anni, storica dell’arte) al Museo Nazionale del Bargello di Firenze; Paolo Giulierini (46 anni, archeologo) al Museo Archeologico Nazionale di Napoli; Carmelo Malacrino (44 anni, archeologo e architetto) al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria; Eva Degl’Innocenti (39 anni, archeologa) al Museo Archeologico Nazionale di Taranto; Gabriel Zuchtriegel (34 anni, archeologo) al Parco Archeologico di Paestum; Peter Assmann (52 anni, storico dell’arte) al Palazzo Ducale di Mantova; Enrica Pagella (58 anni, storica dell’arte) al Polo Reale di Torino.

Potrebbe interessarti anche: , Preraffaelliti a Milano, amore e desiderio in mostra a Palazzo Reale: orari, biglietti e foto , Leonardo da Vinci 3D alla Fabbrica del Vapore: info, orari e biglietti della mostra , Leonardo mai visto al Castello Sforzesco, dalle mostre alla Sala delle Asse: orari e biglietti , Lichtenstein al Mudec: orari, biglietti e foto della mostra Multiple Visions , Broken Nature, la Triennale di Milano 2019 mette in mostra il futuro green: info, orari e biglietti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.